1

CRUMBLE CAKE VEGANA E SENZA GLUTINE CON MARMELLATA DI PRUGNE E MELE ALLA CANNELLA

L’altra sera abbiamo mangiato per un’apericena con i nostri vicini di casa una meravigliosa torta crumble con marmellata di prugne acquistata in un famoso ristorante vegano di Milano e volevo riprodurre qualcosa di simile, una torta alle prugne diversa dal solito, non volevo il classico impasto della torta con all’interno i pezzi di frutta, ma qualcosa di più sfizioso. Così ho deciso di fare una base di impasto classico crumble incastonando la marmellata di prugne e mele alla cannella all’interno e ricoprendo il tutto con altro Crumble.

Affondare il cucchiaio, rompere una dorata copertura di briciole e trovare un composto dolce e cremoso a base di frutta. Il crumble – che in inglese significa appunto briciola – la dolcezza della frutta o della verdura e il croccante della pasta è un dolce geniale nella sua semplicità. Cosa c’è di più essenziale e autentico di una manciata di briciole rese croccanti e profumate.

INGREDIENTI per 6 persone

  • 100g farina d’avena certificata gluten free
  • 50 g farina di mandorle o mandorle macinate
  • 50 g di farina di cocco
  • 50 g sciroppo di agave + 50 gr di eritritolo a velo
  • 1 cucchiaino cannella
  • 3 cucchiai olio di cocco fuso
  • 3 cucchiai tahini
  • 2 cucchiai latte di mandorla

Per la frutta

  • 2 mele, tagliate a dadini
  • 6 prugne essiccate , tagliate a fette
  • 1 cucchiaio di sciroppo di agave
  • 200 ml di acqua
  • 1 cucchiaino cannella
Per la Guarnizione

  • Mandorle a scaglie

PROCEDIMENTO

  • Preriscaldare il forno a 180C e ungere e foderare una teglia a fondo libero di 18/20 cm.
  • Mettete la base e gli ingredienti per la guarnizione nel vostro robot da cucina e pulsate fino ad ottenere una miscela di crumble che si riunisce.
  • Versarne ¾ nella teglia e premere con le mani.
  • Mettere la frutta, lo zucchero ( dolcificante ), la cannella e l’acqua in una padella e cuocere a fuoco lento per 5-10 minuti fino a quando si ammorbidisce. Lasciare raffreddare per 10 minuti e poi schiacciare con una forchetta E distribuire sulla base in uno strato uniforme (se ne avete troppo, conservatelo!).
  • Distribuire il resto della miscela sulla parte superiore e cospargere un cucchiaio di mandorle a scaglie sulla parte superiore. Infornare per 25 minuti fino a quando non sono dorati e sodi, quindi lasciare raffreddare.
  • Togliere dalla TEGLIA,fate riposare in frigo , tagliare in 8 pezzi e gustare fredda !
  • Oppure Cuocere in friggitrice ad aria come ho fatto io per 17 minuti a 180°.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :

👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

☘mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog

 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




TORTA A TRIPLO STRATO CON COMPOSTA DI ANANAS E MELE ANNURCHE CON YOGURT E MIRTILLI SENZA GLUTINE

Un dolce alla frutta da provare in questo periodo: la torta di mele annurche e ananas tempestata di mirtilli freschi, una coccola per il palato.

È un dolce a base di tale particolare varietà di mele tipiche della Campania e versatili in cucina esattamente come le altre. Deliziosa a colazione, appagante a merenda, o dopo una cena importante ,questa torta di mele annurche e ananas è tempestata di mirtilli, che la rendono ancora più umida e piacevole al palato.

Dall’inconfondibile aroma di cannella e arancia! Un’altra ricetta senza, ovvero un gateau di mele SENZA UOVA SENZA BURRO SENZA ZUCCHERO RAFFINATO e SENZA GLUTINE!

Ma come sempre vi assicuro che il gusto non manca affatto. Questa torta di mele e yogurt ha il profumo e i colori dell’autunno, il tutto racchiuso in più strati di  sottili spicchi di mele che creano un vero e proprio gateau dolce, soffice e gustosissimo.

Non volevo preparare la classica torta di mele rotonda ,Pensavo più ad una torta soffice, non troppo alta e piena zeppa di mele. L’idea era quella di riuscire a ricreare un gateau di mele senza dover utilizzare lo zucchero ed ottenere una torta di mele troppo compatta ed umida.

Come sempre, aggiungo spezie era aromi alle mele separatamente. Questo procedimento permette alle mele stesse di impregnarsi di gusto e di sapore ammorbidendole anche leggermente.
Inserire il frutto direttamente nell’impasto non darebbe lo stesso risultato conferendo un aroma più piatto e spento alla torta.
Ho utilizzato farine naturalmente prive di glutine facili da reperire.

La TORTA CON COMPOSTA DI ANANAS E DOPPIO STRATO DI MELE ANNURCHE CON YOGURT E MIRTILLI SENZA GLUTINE è :

senza uova
senza burro
senza glutine e senza mix preconfezionati
senza zucchero RAFFINATO ma con dolcificante naturale
vegan
soffice e morbida
ricca di spezie, aroma e gusto: con cannella, arancia e vaniglia
gustosa e leggera
facile e veloce
perfetta a colazione o come dessert

INGREDIENTI  per 6/8 fette

Per il Ripieno

  • ▢1 mela ANNURCA
  • ▢composta di ananas ( 200 gr circa di polpa di ananas +• 40 gr di eritritolo + 1 mela annurca + succo di 1/2 limone +1,5 cucchiai di acqua )
  • ▢35 g sciroppo d’acero o agave
  • ▢succo di 1 pompelmo
  • ▢1-2 cucchiaini cannella (abbondate!)
  • ▢¼ baccello di vaniglia i semi o estratto di vaniglia
  • ▢un pizzico zenzero in polvere

Per l’impasto

  • ▢50 g farina di grano saraceno
  • ▢70 g farina di riso
  • ▢50 g farina di mandorle
  • ▢15 g fecola di patate o tapioca o amido di mais o altra farina di riso
  • ▢4 g cremor tartaro
  • ▢3 g bicarbonato
  • ▢½ arancia biologica, scorza grattugiata
  • ▢100 g yogurt di soia al naturale, non docificato
  • ▢90 g  di eritritolo+ 1 cucchiaio di sciroppo d’acero o agave
  • ▢50 g olio di riso o mais 
  • ▢un pizzico sale

Per lo sciroppo alle spezie

  • ▢3 cucchiai  sciroppo d’acero o agave
  • ▢un pizzico cannella
  • ▢un pizzico vaniglia
  • ▢1 cucchiaio latte di mandorle o soia

Per decorare

▢ Mirtilli

PROCEDIMENTO

  • Ricoprite una teglia con carta forno oppure oliatela e cospargete la con farina di RISO.
  • Tagliate la mela a spicchi sottilissimi utilizzando un coltello affilato o una mandolina. Conservate la buccia se utilizzate mele biologiche o eliminatela a seconda dei vostri gusti.In una bacinella unite mele, sciroppo, succo d’arancia , cannella, vaniglia e zenzero . Mescolate delicatamente con un mestolo di legno in modo da ricoprire tutte le mele con aromi e sciroppo.Mettete da parte.
  • Raccogliete la polpa dell’ananas, la mela e il succo di limone in una casseruola, unite il dolcificante, e l’ acqua; portate a ebollizione, abbassate la fiamma e fate cuocere finché risulterà molto morbida (circa 35-40 minuti) mescolando spesso. Lasciate intiepidire prima di versarla sulla torta.
  • In una ciotola, setacciate le farine con il cremor tartaro ed il bicarbonato ed aggiungete la scorza d’arancia ed un pizzico di sale. Versate lo yogurt, l’eritritolo e l’olio e mescolate energicamente con una frusta in modo da ottenere un impasto liscio e senza grumi. Assicuratevi che tutto l’impasto sia perfettamente amalgamato e non ci siano residui di farina sul fondo.Versate una parte di composto nella tortiera in modo da rivestire completamente la base. Coprite con la composta di ananas e fette di mela precedentemente preparate e ricoprite con altro impasto.Ripetete il passaggio una seconda volta ( impasto+ solo mele) e finite con uno strato sottile di impasto e mirtili e le rimanenti fettine di mele per decorare. Potete anche mescolare l’impasto e le mele ed i mirtilli e versare tutto direttamente nello stampo. Il risultato sarà simile ma non identico.
  • Unite lo sciroppo, il latte e la cannella e vaniglia e Versare sulla torta di mele ed Infornate per 35-40 minuti A 180° o finchè la superficie appare dorata/bruna. Fate la prova dello stuzzicadenti per controllare la cottura. Oppure in friggitrice ad aria per 15 minuti a 170 gradi e poi copritela e cuocete a 150 gradi per 10 minuti
  •  

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :

👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

☘mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog

 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!

👉Dichiarazione di affiliazione👈
👉👉Dichiarazione di affiliazione👈👈
👋Nel mio blog
http://viaggieassaggifeliciblog),
nei vari articoli e ricette, spesso inserisco dei link a📖 libri, 🛒attrezzi di cucina o 🥗alimenti. Lo faccio così che tu possa trovare dove acquistare questi prodotti.
🎈Solitamente sono prodotti che ho acquistato personalmente, che mi sono piaciuti e che quindi sono tranquillo a raccomandarti. Raramente, quando non trovo (più) esattamente lo stesso prodotto, consiglio un’alternativa molto simile di cui mi fido.
🙋🏼Ho iniziato anche ad iscrivermi a programmi di affiliazione. Cosa vuol dire? Significa che a volte guadagno una piccola commissione quando compri qualcosa attraverso uno di questi link (per esempio da Amazon ).
Per te non comporta nessun costo ulteriore, ma a me aiuta non solo a poter tenere in piedi questo Blog, ma SOLO UN AIUTO IN PIÙ A CHI COME ME CI METTE LA PASSIONE, LA PERSEVERANZA E LA FATICA , CHE È BELLO SIANO APPREZZATI , AVVALORATI E COMPROVATI !!!
👋Come funziona? I link hanno un codice all’interno che per l’azienda con cui sono affiliata identifica me come affiliato e aiuta a registrare le vendite che sono andati in porto perché l’ho consigliato io. Praticamente il mio consiglio è valutato come pubblicità per il prodotto. Solitamente è una percentuale alquanto basso, e ripeto: per te il prodotto in questione costa uguale, per te non fa una differenza, per me si.




VEGAN TARTE TATIN DI MELE GLUTEN FREE RIVISITATA CON CREMA DI KAKI MELA

3° DESSERT DEL MENÙ VEGAN DELLE FESTE NATALIZIE DI Viaggi&AssaggiFelici

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/12/22/crea-il-tuo-menu-vegan-delle-feste-natalizie-con-le-ricette-di-viaggiassaggifelici/

Un dolce classico della tradizione francese ma la Tarte Tatin è famosa in tutto il mondo.
Propongo questo dolce in versione vegan e con qualche nota esotica…e con una crema di kaki crudista , in nome del fatto che è bello giocare in cucina anche con la tradizione!
Infatti questo dolce molto conosciuto nasce per errore dalle sorelle ,appunto, Tatin le quali nel realizzare per i clienti la classica torta di mele si dimenticarono, infornando, di mettere l’impasto e dunque l’aggiunsero all’ultimo sopra le mele realizzando un “dolce al contrario”.
Come spesso accade l’errore o un incidente di percorso possono diventare occasione di piacevole novità.. non solo in Cucina !!!

INGREDIENTI per uni stampo da 20 cm

  • 4 mele Pink o Rosse non mature
  • 75 gr di eritritolo + 75 gr di sciroppo di agave o acero
  • 40gr di olio di cocco bio
  • 200gr di acqua
  • 1 cucchiaino di spezie miste zenzero, chiodi di garofano, cannella

Per l’impasto:

  • 120gr di farina di riso
  • 50gr di farina di mandorle
  • 50gr di amido di mais o riso bio
  • 50gr di olio evo
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 50gr di Sciroppo di Acero o agave
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 “uovo” di semi di lino  – 1 cucchiaio di semi di lino macinati + 3 cucchiai di acqua

Per la Crema di Kaki crudista

  • 1 kako mela
  • 45 g di datteri frullati
  • il succo di 4 mandarini o clementine
  • 25 g di zenzero in polvere,
  • cannella ,
  • semi di una bacca di vaniglia .

Frullare tutti gli ingredienti in un frullatore.

PROCEDIMENTO TARTE TATIN

  • Sbucciate le mele ed eliminate il torsolo. Tagliatele in 4 parti.
  • In una pentola sciogliere l’olio di cocco e aggiungere i dolcificanti e l’acqua.
  • Mescolare bene a fiamma dolce.
  • Aggiungere le spezie .
  • Poi aggiungere le mele fate cuocere per una ventina di minuti .
  • In una tortiera dal diametro di 20-22cm foderarla con carta forno precedentemente bagnata così da portela far bene aderire alla superficie interna della tortiera.
  • Adagiare piano piano i quarti di mela a raggiera fino al centro.
  • Poi versate la crema di kaki cospargendo in maniera uniforme.
  • Prepariamo l’impasto:in una ciotola versare le farina , amido di mais , sciroppo di acero o agave ,l’uovo vegan , sale e olio.
  • Mescolare prima con la forchetta poi impastate con le mani fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.
  • Ora vi consiglio di ungere la superficie di un tagliere e spianare il vostro impasto con un mattarello cercando di ottenere un sfoglia dal diametro della tortiera dunque di circa 20-22cm. Fatto questo portare la sfoglia con calma senza che si rompa sulle mele e crema che sono già sul fondo della tortiera.
  • Forate con un forchetta un po’ tutta la superficie

COTTURA

  • IN FORNO : infornare a forno già caldo a 220° per i primi 15 minuti poi a 180gradi altri 15 minuti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.
  • IN FRIGGITRICE AD ARIA: a 180° per i primi 10 minuti poi a 160° altri 10 minuti. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Appena fredda coprite la tortiera con un piatto leggermente più grande e rovesciate eliminando la carta forno.

Io con l’impasto rimasto ho fatto delle decorazioni 🧡

Conserva la tarte tatin in frigorifero per 2/3 giorni , oppure in congelatore in un contenitore ermetico.

La tarte tatin è buona anche fredda, ma tiepida è davvero meravigliosa, quindi se la fate in anticipo io consiglio di metterla in forno caldo spento qualche minuto prima di servirla !!!

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!
Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




Goloso strudel senza glutine,con uvetta,mele ,cioccolato, zucca , con glassa al cacao e pistacchi tritati

Lo strudel è uno dei dolci più semplici e apprezzati. Per prepararlo molti utilizzano la pasta sfoglia (che ci può anche stare se siete di fretta), ma la ricetta tradizionale prevede la pasta strudel.

Lo strudel è il dolce tipico della pasticceria dell’Alto Adige. Il termine tedesco “strudel”, tradotto alla lettera in “vortice”, sta a significare la struttura del dolce stesso che è realizzato una farcitura di frutta avvolta da pasta sottile e croccante.

Secondo la cultura popolare il giusto spessore della sfoglia dovrebbe permettere di leggervi in trasparenza una lettera d’amore ma con le farine senza glutine è difficile stendere e lavorare una pasta tanto sottile.

Per permettere anche a coloro che seguono una dieta senza glutine di assaporare questa delizia, l’ho preparato senza glutine, con mele ,uvetta,pinoli ,zucca , cioccolato

Lo strudel senza glutine non è difficile da fare, io ho usato una pasta matta .

A me piace cospargere la pasta stesa di pan grattato prima di aggiungere la farcia da avvolgere

Ingredienti pasta strudel per 6 persone( lunghezza strudel circa 20 cm,larghezza chiuso circa 10 cm)

  • 150 g di farina senza glutine ( io ho usato 80 Gr riso+ 20 mais + 20 grano saraceno+30 gr amido di mais)
  • 120 ml circa di acqua o latte di soia
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti RIPIENO

  • 150 gr di zucca
  • 2 mele
  • 30 g di uvetta
  • PISTACCHI TRITATI
  • pangrattato senza glutine q.b.
  • 50 grammi di cioccolato fondente
  • 25 g di eritritolo + 1 cucchiaio di sciroppo di agave
  • 50 g di liquore ( rum , grappa o moscato)
  • cannella q.b.
  • eritritolo a velo q.b.
  • cacao amaro q.b.

Ingredienti GLASSA AL CACAO

Ingredienti per la glassa

  • 2 cucchiai di moscato d’asti
  • 2 cucchiai di acqua
  • 3 cucchiai di eritritolo a velo
  • 1 cucchiaio di cacao amaro

PROCEDIMENTO

  1. Innanzitutto preparate la pasta strudel. Mettete in una ciotola la farina, ,sale,lolio e l’acqu( o latte di soia) e impastate fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo.
  2. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigorifero per almeno due ore prima di stenderlo.
  3. Nel frattempo mettete in ammollo l’uvetta con il LIQUORE.
  4. Sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili oppure a tocchetti e mescolatele insieme all’uvetta strizzata, a 25 g di ERITRITOLO e sciroppo di agave .
  5. Mescolate e lasciate riposare il tutto per un’ora.
  6. Recuperate ora l’impasto, stendetelo sopra la carta forno dove ho sparso un pò di farina di riso, fino a pochi millimetri di spessore in modo da formare un rettangolo con molta attenzione e infarinandolo con farina di riso
  7. Farcitelo con il ripieno di mele e uvetta, il cioccolato a pezzetti e la zucca precedentemente cotta , aggiungendo a piacere del pangrattato senza glutine per asciugare il composto.
  8. Richiudete aiutandovi con la carta forno,Piegate i 2 lati più lunghi verso il centro, uno alla volta e sigillate i bordi. (aiutatevi con la carta forno). Chiudete anche le estremità.
  9. Fate dei tagli in superficie per lasciar evaporare le mele in cottura ,spennellatelo con latte di soia e spolverizzarlo con la granella di pistacchi mista all’eritritolo a velo .e adagiate su una teglia e cuocete

COTTURA

  1. FORNO : a 180°C per circa 40 minuti.
  2. FRIGGITRICE AD ARIA : SENZA TEGLIA DIRETTAMENTE NEL CESTELLO a 170°C per circa 15/20 minuti,dopo 15 minuti controllate .

SERVITELO SEMPLICEMENTE SPOLVERIZZATO CON CACAO AMARO E CANNELLA OPPURE CON LA GLASSA AL CACAO PREPARATA SEMPLICEMENTE mescolando bene con un cucchiaio fino ad ottenere una glassa omogenea con la consistenza simile alla panna liquida. Versiamo la glassa sullo Strudel e decoriamo con pistacchi tritati.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




CROSTATA CON FROLLA ALLA FARINA DI CANAPA AROMATIZZATA ALLA GRAPPA SARDA FILUFERRU CON RIPIENO DI RICOTTA DI SOIA , CIOCCOLATO FONDENTE E MELE , IN FRIGGITRICE AD ARIA

In queste prime giornate fredde regaliamoci qualche momento di relax in più al calduccio, e inevitabilmente preparare un dolce!

Vi propongo una super torta, una crostata autunnale aromatizzata alla grappa sarda , gentilmente regalatami da una mia carissima cliente al rientro dalla sua vacanza in Sardegna , con mele , ricotta di soia e cioccolato!

Gustosissima e con ingredienti di stagione, scalda il cuore già di suo, ecco la ricetta!

Come ben sapete anch’io ho ceduto da tempo alla farina di semi di canapa.

“Perfetta anche per una crostata ” il risultato è una crostata dal colore verde scuro, ma dal gusto decisamente acceso.

Come sempre la frolla è vegana senza alcun ingrediente di origine animale , QUESTA VOLTA GLUTEN FREE e senza zucchero!!!

La Crostata di Mele , cioccolato e Ricotta DI SOIA , dal sapore delicato e dal gusto unico. La base è realizzata con pasta frolla all’olio gluten free, farcita con una golosa crema alla ricotta di soia aromatizzata con la cannella e mele che in cottura si scioglieranno leggermente sprigionando tutta la loro dolcezza. Un mix di sapori che vi conquisteranno al primo morso!

Ingredienti frolla stampo 18 cm

  • Farina di semi di canapa 25 g
  • Farina di grano saraceno 75 g
  • Farina di riso 100 g ( io usato quella integrale)
  • Fecola di patate 50 gr
  • 2 cucchiai di grappa sarda filuferru
  • Scorza di limone 1
  • Olio extravergine d’oliva 40 g
  • Latte di soia 35 gr ( o altro a tuo piacimento )
  • semi di una bacca di vaniglia
  • Lievito in polvere per dolci g.f.1/2 cucchiaino
  • Eritritolo a velo 25gr+ sciroppo di agave(o acero) 25 gr

Ingredienti farcitura

  • ricotta di soia 150 gr ( in fondo all’articolo la ricetta per farla in casa)
  • 1 cucchiaio di eritritolo a velo o sciroppo di agave
  • 1 pizzico Cannella in polvere
  • 1 GROSSA MELA
  • 50 gr di cioccolato fondente

PER DECORARE ( facoltativo io non ho messo nulla)

  • COCCO RAPÈ o ERITRITOLO A VELO
  • SCAGLIE O MANDORLE TRITATE

PROCEDIMENTO

  • Preparate per prima cosa la frolla :Unite in una ciotola le farine , i dolcificanti , i semi di vaniglia , la scorza di limone , la grappa e il lievito.
  • Poco alla volta aggiungete l’olio ,impastate con una forchetta e versate il latte di soia o una bevanda vegetale di vostro gradimento.
  • A seconda del tipo di farina che decidete di utilizzare vi potrà servire ancora un pochino di latte. Aggiungetelo poco alla volta fino a formare un impasto omogeneo.
  • Procedete con le mani fino ad ottenere una bella palla compatta e morbida.
  • Realizzate un panetto avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigo per 30 minuti.
  • Passati i 30 minuti potete disporre la pasta frolla nella teglia che preferite
  • Stendete la frolla tra due fogli di carta forno con l’aiuto di mattarello, adagiatela nella tortiera, eliminate la frolla in eccesso sul bordo e bucherellate la base ( a me ed ai miei commensali piace sottile )
  • La farina di canapa rende l’impasto molto friabile, evitate quindi di stendere la base in maniera troppo sottile.
  • Grattuggiate metà del cioccolato sulla base di pasta frolla
  • coprite con la ricotta di soia dolcificata ed aromatizzata alla cannella e che avrete mescolato con il cioccolato rimasto tagliato a pezzetti ed infine aggiungete le mele tagliate a pezzettini.
  • con la frolla avanzata, create delle strisce o delle decorazioni che desiderate da adagiare sulla superficie. 

COTTURA

  • IN FORNO : Cuocete la vostra crostata per circa 25/30 minuti in forno statico a 180°/190°.
  • IN FRIGGITRICE AD ARIA : posizionate lo stampo nella base della friggitrice ad aria e manualmente digitate la temperatura di 150 gradi per 20 minuti circa, controllate ogni tanto e abbassate eventualmente la temperatura  per evitare che la superficie si bruci, fate cuocere altri 5 minuti  a 140° per farla dorare bene se necessario regolandovi perchè a seconda delle friggitrici ad aria i tempi di cottura possono variare.

Sfornatela e lasciatela raffreddare leggermente.Cospargete con COCCO RAPÈ Estraete lo stampo e lasciate raffreddare completamente prima di servire (meglio se conservata in frigorifero per un’intera notte)

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/03/28/ricotta-di-soia/



TORTA VEGAN CON RICOTTA , MELE E CREMA PASTICCERA 🥧

Per coccolarsi un po’, durante una domenica in famiglia ho preparato una Dolce Torta davvero deliziosa!

Ho pensato di fare questa semplicissima Torta di Mele rendendola speciale e morbidissima grazie all’incontro con la delicata Crema Pasticcera Vegan.

[ ] INGREDIENTI

• Per la Torta:

  • -100 gr di Farina di farro bio
  • – 100 gg farina di riso integrale bio
  • -50 gr di Fecola di patate
  • -50 gr di eritritolo o 70 grammi di sciroppo di agave
  • – 12 gr di Cremor Tartaro + 1 pizzico di bicarbonato
  • 230 gr di Bevanda vegetale (soia, riso avena ecc…) in fondo all’articolo la ricetta
  • – 250 gr di ricotta di soia autoprodotta dolcificate con eritritolo. in fondo all’articolo la ricetta
  • -60 gr di olio di riso ( o altro di semi)
  • – cannella q.b
  • – 1 mela
  • – Una spolverata di farina di cocco bio crudo

• Per la crema

  • -600 gr di Bevanda Vegetale (Riso o Soia)
  • -cannella q.b
  • -100 gr di Farina (io ho usato 60 gr di Farina di Farro e 40 gr di amido di mais
  • – 120 gr di Sciroppo d’Agave
  • -Un pizzico di Curcuma o zafferano(serve per dar il color giallo alla crema senza lasciare alcun sapore)

PREPARAZIONE

crema

  • Setacciate il mix di Farine e la cannella, versatele in un pentolino.
  • Adesso aggiungete la Bevanda vegetale aiutandovi con una frusta fate in modo di amalgamare tutto senza formare grumi.
  • A questo punto potete unire lo Sciroppo d’Agave e la spolverata di Curcuma.
  • Mettete il pentolino sul fuoco, fiamma moderata, portate a bollore avendo cura di mescolare in continuazione per evitare che la crema si bruci sul fondo del pentolino.
  • Abbassate leggermente la fiamma e continuate sino a quando la crema si sarà addensata.

La vostra meravigliosa e golosa Crema Pasticcera Vegan è pronta non vi resta che farla raffreddare coprendo la superficie della crema con della pellicola trasparente, questa piccola accortezza eviterà la formazione di una pellicina sulla superficie della crema che andrebbe poi a formare dei piccoli grumi al suo interno.Metà la userete in fase di cottura, l’altra metà a fine cottura.

PREPARAZIONE

TORTA

  • Lavorate la ricotta con l’eritritolo, aggiungere la Farina con la Fecola, il Lievito e la cannella .
  • Direttamente in una tazza mettete la Bevanda vegetale (temperatura ambiente quasi tiepida, aiuterà la lievitazione), l’eritritolo e l’Olio di riso o semi e mischiate bene.
  • Unite i Liquidi agli ingredienti Secchi.
  • Infine aggiungete metà mela a tocchetti all’interno dell’impasto.
  • Con l’aiuto di una Frusta amalgamate tutto per un paio di minuti sino ad ottenere un impasto vellutato senza grumi.
  • Versate il composto in una padella doppia da 18 cm precedentemente oleata su entrambi i lati,che riporrete all’interno di un’altra padella , versatevi l’impasto,
  • Aggiungete metà della Crema Pasticcera Vegan a cucchiaiate,
  • coprite leggermente con l’aiuto di un cucchiaio
  • e infine mettete l’altra mezza mela a fettine , a raggiera e una spolverata di farina di cocco bio crudo.

Cottura

in padella

  • Ed a questo punto Cuocete a fuoco basso nel fornello più piccolo utilizzando anche uno spargifiamma , coprendo , per 40/50 minuti (dopo 30 minuti circa capovolgete la torta come se fosse una frittata( la parte superiore naturalmente sarà ancora cruda ) ,
  • fate cuocere per altri 20 minuti dall’altro lato )
  • Verificate la cottura facendo le prove con lo stecchino: se esce asciutto la torta è pronta.

Per chi utilizza il forno

  • Infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 35 minuti circa.(fate sempre prova stecchino, eventualmente prolungate la cottura fino a completamento).

in friggitrice ad aria

  • Adagiate la doppia padella ( in fondo all’articolo trovate la padella e potete anche acquistarla) sul cestello della friggitrice ad aria e fate cuocere la torta a 160° per 30-35 minuti aumentando a 180° non appena notate che la prova stecchino risulta asciutta.

PICCOLO SUGGERIMENTO

A COTTURA QUASI ULTIMATA DISTRIBUIRE UNA SPECIE DI BAGNA SULLA SUPERFICIE DELLA TORTA , FATTA CON POCO LIMONCELLO , POCO SCIROPPO DI AGAVE E POCHISSIMA ACQUA. A questo punto, sfornate la torta e versate l’altra metà della crema sulla superficie.

Spolverizzate con farina di cocco bio crudo.

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo !!!

ACQUISTA I PRODOTTI CIBOCRUDO IN COLLABORAZIONE CON VIAGGI&ASSAGGIFELICI

Per realizzare questa torta di mele ho utilizzato questi prodotti di CIBOCRUDO, che se ti va puoi acquistare direttamente cliccando sul link, Al tuo primo ordine avrai € 5 di sconto inserendo il mio codice personale 509FM nel campo dei coupon alla fine dell’ordine prima del pagamento :

CIBO CRUDO

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/dolcificanti-naturali/eritritolo-dolcificante-naturale-senza-calorie?ricerca=eritrit

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/farine-crudiste/farina-di-cocco?ricerca=farina%20di

https://www.cibocrudo.com/dolcificanti-naturali/sciroppo-dagave-dolcificante?ricerca=sciroppo

https://www.cibocrudo.com/spezie/curcuma-in-polvere/curcuma-proprieta-benefici?ricerca=curcuma

https://viaggieassaggifelici.blog/2020/11/24/latte-di-avena/
https://viaggieassaggifelici.blog/2020/11/24/latte-di-avena/
https://viaggieassaggifelici.blog/2020/11/23/latte-di-soia/
https://viaggieassaggifelici.blog/2021/01/25/ricotta-di-soia/
https://viaggieassaggifelici.blog/2021/01/25/ricotta-di-soia/
https://viaggieassaggifelici.blog/2021/01/12/mozzarella-di-riso/
…in fondo alla ricetta della mozzarella di riso troverete la ricetta del latte di riso.



Cannoli e crostatine vegani e crudisti con “ricruda” (ricotta vegana e crudista fatta di mandorle)

Questo era stato la mia prima preparazione con l’aiuto del mio bellissimo regalo che mi ero fatto, essiccatore inaugurato per fare le crostatine ed i cannoli vegani e crudisti con “ricruda” (ricotta vegana e crudista fatta di mandorle ,farina di cocco ,acqua ,farina di carrubbe e sciroppo di agave ) .

Nei cannoli Ho messo anche granella di pistacchi e cocco rape’😊😊😊😊.

Ci credereste mai che almeno visivamente questi cannoli siano fatti di mele, farina di semi di lino,mandorle ,poca farina di carrube e sciroppo di agave il tutto essiccato …?

Il mio bellissimo essiccatore tornerà protagonista molto presto nei prossimi giorni…😉😉😉😉🐴🐴🐴🐴….

Trovate comunque la mia ” ricetta classica non crudista ” dei cannoli , protagonisti di questo natale 2020 , in fondo a questo articolo !!!

Come promesso in questi giorni vi pubblicherò alcune #ricettecrudistevegane .

Alcuni di voi come me si sono avvicinati anche solo per curiosità alla #cucinacrudistavegana .

Per chi volesse approfondire di più l’argomento vi ho fatto un regalo, nei file in alto nel mio gruppo facebook https://www.facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog , ma lo troverete anche appunto nel blog in fondo all’articolo sull’essiccatore…

troverete un pdf completo sulla cucina crudista vegana che avevo acquistato qualche anno fa.

Più volte vi ho parlato della Cucina Crudista ed anche dell’uso dell’Essiccatore ( qui trovate il mio articolo di approfondimento

https://viaggieassaggifelici.blog/2020/11/20/essiccatore/

e poi nella parte shop potreste anche comprare se vi va

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/01/06/shop-3/

In tutte le epoche della storia sono esistiti uomini che hanno proclamato l’effetto benefico della dieta crudista.

Più recentemente il crudismo, più conosciuto come raw food è attivo da molti anni, soprattutto in America !

Ecco a voi una ricetta crudista semplice ma gustosa..

Io ho iniziato ad avvicinarmi alla cucina crudista più di 2 anni fa , quando comprai il mio essiccatore , soprattutto incuriosito dalla categoria dei dolci crudisti , dolci semplici ma gustosi che appagassero il mio palato senza troppe calorie.

Ingredienti cannoli Cialda

  • 60 g di mandorle
  • 2 mele
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di farina di carrube
  • 2 cucchiai di sciroppo d’agave
  • 2 pugni di semi di lino… ammollati prima in acqua fino a farli diventare una pappina gelatinosa…. raccogliere questa gelatina (i semi di lino potrete utilizzarli per altre preparazioni).

Ingredienti Ricotta crudista

  • 250 g di mandorle
  • 1 cucchiaino di farina di cocco
  • acqua q. b.( circa 250 ml)
  • 2 cucchiai di sciroppo di agave
  • 50 g di farina di carrube

Decorazione

  • Granella di pistacchi q.b.
  • Farina di cocco cruda q.b

Procedimento: Cannoli Siciliani

Procedimento sfoglia di mele crudista e fruttariana:

  • frullate tutti gli ingredienti per la sfoglia,
  • stendete uno strato sottile sull’apposito foglio di carta forno drysilk o anche un foglio di carta forno usa e getta e mettetela nell’essiccatore a 42° per circa 18 ore.
  • Dopo aver diviso la sfoglia e ricavato da ogni striscia dei rettangoli, arrotoliamo ogni rettangolo sull’apposito cilindro d’acciaio, spennelliamo l’estremità con il succo d’agave. 
  • Rimettiamo ad essiccare per almeno 2 ore sempre a 42 ° .

Procedimento: Ricruda di mandorle

  • Frullate tutti gli ingredienti e riponete il composto all’interno di una fuscella e lasciare anche tutta una notte a scolare.

Assemblamento cannoli

  • Ora riempiamo i cannoli, usando un semplice cucchiaino, iniziando da un lato e finendo dall’altro, farcendoli completamente.
  • compattiamo con le dita il ripieno per definirlo meglio, spennelliamo la superficie con lo sciroppo d’agave e spolveriamo con del cocco rapé e granella di pistacchi
  • E guarnite come più vi piace. 

Ingredienti per 2 crostatine o perlomeno per due basi di crostatina

  • 75 grammi di mandorle ,
  • un cucchiaio di farina di carrube,
  • qualche goccia di estratto di vaniglia,
  • due cucchiai di pasta di dattero( fatta semplicemente con datteri ammollati in acqua per qualche ora frullati con dell’acqua) ,
  • 1 pizzico di Sale Rosa dell’Himalaya.

Procedimento crostatine

  • Frullare tutti gli ingredienti
  • stendete uno strato sottile all’interno di coppapasta o srampini in silicone e mettetei nell’essiccatore a 42° per circa 18 ore.

Io poi ho riempito le crostatine sempre con la stessa RICRUDA DI MANDORLE e decorate con la stessa base delle crostatine.

Se volete produrre una ricotta di mandorle salata , non aggiungete il dolcificante , ma un misto di erbe e magari del peperoncino.

https://viaggieassaggifelici.blog/2020/12/30/cannoli-siciliani/
https://viaggieassaggifelici.blog/2020/12/30/cannoli-siciliani/

Qui trovate appunto anche alcuni utensili che ho utilizzato in queste ricette

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/01/06/shop-3/

ACQUISTA I PRODOTTI CIBOCRUDO IN COLLABORAZIONE CON VIAGGI&ASSAGGIFELICI

Per realizzare questi cannoli e crostatine ho utilizzato questi prodotti di CIBOCRUDO, che se ti va puoi acquistare direttamente cliccando sul link, Al tuo primo ordine avrai € 5 di sconto inserendo il mio codice personale 509FM nel campo dei coupon alla fine dell’ordine prima del pagamento :

CIBO CRUDO

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/farine-crudiste/farina-di-carrube?ricerca=carrube

https://www.cibocrudo.com/dolcificanti-naturali/sciroppo-dagave-dolcificante?ricerca=agave

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/semi-oleosi/semi-di-lino?ricerca=lino

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/farine-crudiste/farina-di-cocco?ricerca=cocco

https://www.cibocrudo.com/frutta-disidratata/datteri-denocciolati?ricerca=datter

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/frutta-disidratata/granella-di-cocco?ricerca=cocco

https://www.cibocrudo.com/sali-integrali/sale-rosa-dellhimalaya-integrale?ricerca=sale

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo !!!

Donazioni

Ti piace quello che faccio e vorresti supportarmi in questo progetto ?

Qui puoi fare una donazione sicura , qualsiasi importo Mi sarà di grande aiuto! Grazie mille !

RICEVERAI UN E BOOK COMPLETO SULLA CUCINA CRUDISTA VEGANA CHE AVEVO ACQUISTATO IO !!!

Fai una donazione una tantum

Apprezziamo il tuo contributo.

Fai una donazione


Fai una donazione mensilmente

Apprezziamo il tuo contributo.

Dona mensilmente


Fai una donazione annualmente

Apprezziamo il tuo contributo.

Dona annualmente




CHEESECAKE VEGANA con ricotta di soia e gocce di cioccolato, con doppio topping gelo di anguria e crema con panna di cocco , senza zucchero, ma con burro di mele.

A proposito di burro di mele del quale vi ho parlato , oggi vi propongo questa cheesecake che ho elaborato quest’estate ma che ha lasciato tutti estasiati…
Le cheesecake le adoro ,farle e mangiarle , hanno quella morbidezza ,quella golosità , quel connubio di Sapori che piace veramente a tutti!

Ingredienti

[ ] base

•100 g di Noci

• 50 gr di fiocchi di avena

• 20g di Semi di zucca

• 20 g di Cacao in polvere

• 20 g di Farina di Cocco

• 30 ml di Olio di Cocco fuso a bagnomaria

• 100 ml di burro di mele**

• 1 cucchiaio di eritritolo

• Un pizzico di Sale

[ ] crema

• 200 gr di ricotta di soja autoprodotta *

• 50 gr di yogurt di soja senza zucchero

• 50 ml di latte di soja

• 1 cucchiaino di agar agar

• 100 gr di burro di mele

• Gocce di cioccolato senza zucchero

• 1 cucchiaino di olio di cocco

[ ] Topping gelo di anguria

• 250 ml di succo di anguria (ricavato da circa 300 g di polpa, senza semi e senza buccia)

• 1 cucchiaino colmo di agar agar in polvere

• 1 cucchiaio di eritritolo per dolcificare

• un pizzico di cannella per aromatizzare

• qualche goccia di cioccolato senza zucchero per guarnire

[ ] Topping di panna di cocco

Ingredienti per circa 200ml di panna di cocco:

• 1 lattina di latte di cocco da 400ml

• Un cucchiaio di eritritolo

• Qualche seme di bacca di vaniglia

• 1 cucchiaino di agar agar

Procedimento cheesecake

[ ]base

  • In un mixer tritate semi , avena e noci con due cucchiaini di olio di cocco fuso
  • .Aggiungi farina cocco e cacao e lo sciroppo di datteri.
  • Disponi il composto sulla base di una tortiera dal diametro di 16cm rivestita da carta forno,e lascia riposare per 30 minuti in freezer.

[ ]Crema di ricotta

  • Dopo aver preparato la ricotta di soja almeno un giorno prima e quindi facendola colare per bene frigorifero aggiungere a questa lo yogurt di soia, il burro di mele, le gocce di cioccolato e amalgamate bene.
  • Nel frattempo fate bollire per 5 minuti fino a raggiungere 80 gradi ( io mi sono aiutato con un termometro da cucina)circa 100 ml di latte di soia con i 5 g di agar agar che avete sciolto nel latte a freddo prima , ed unitelo alla crema precedentemente preparata, insieme all’olio di cocco ….per amalgamare meglio il tutto usare un frullatore ad immersione…ma prima di mettere le gocce di cioccolato.
  • Versate subito la crema sulla base e rimettete in frigo per almeno 2 ore .

[ ]Topping al gelo di anguria:Una rivisitazione del gelo di anguria classico siciliano che al posto dell’agar agar prevede l’amido di mais e e vorrebbe anche i fiori di gelsomino che io non ho messo.

  • Tagliate l’anguria a pezzi e privatela di tutti i semi.Frullate l’anguria fino ad ottenere un succo omogeneo.
  • Mettete circa 100 ml di succo in un pentolino e sciogliete all’interno l’agar agar in polvere con una frusta da cucina, mescolando .Aromatizzate con poca cannella, dolcificate con eritritolo, unite il resto del succo e portate ad ebollizione, continuando a mescolare.
  • Fare raffreddare un pò a temperatura ambiente, mescolare all’interno delle gocce di cioccolato, e versare il topping sul primo strato di crema di ricotta.
  • Il gelo di anguria verrà di una consistenza tipo budino o panna cotta…

[ ]Topping di panna di cocco

  • Mettete in frigo la lattina di latte di cocco, senza scuoterla, almeno il giorno prima e prima di usarla mezzora in freezer.La parte grassa salirà in superficie e potrete prelevarla per montarla, quindi aprite la lattina senza smuoverla. Trasferite la parte solida in una ciotola, lasciando da parte il latticello sottostante (lo useremo dopo🙋🏼‍♂️)
  • Montate la crema di cocco con eritritolo e semi di vaniglia, usando un minipimer, avendo l’accortezza di mettere la frusta ed il recipiente che userete per montarla in freezer insieme al latte di cocco per una mezz’ora.
  • A questo punto prendete qualche cucchiaio di liquido alla base della lattina di latte di cocco mettetelo in una pentola aggiungete un cucchiaino di agar agar, facciamo bollire per un paio di minuti, lo facciamo intiepidire , lo unite alla panna ed questo punto versate la crema sullo strato di gelo.

La cheesecake è pronta la rimettiamo in frigo per almeno una notte.A questo punto possiamo liberare la nostra cheesecake dal suo contenitore staccandola dalla carta forno e mettendola sul piatto da portata e spolverizzandola con farina di cocco.

“BURRO” DI MELE al posto dello zucchero nei dolci

Ingredienti Per 450 g di burro di mele:

1,5 kg di mele

acqua q.b

succo di 1 limone

Eritritolo eventuale se le mele non sono dolcissime

Tagliate a tocchetti le mele dopo averle sbucciate , mettetele a bagno con acqua e limone per qualche minuto. Ponetele in una pentola con un po’ di acqua e fate cuocere per 1 ora almeno fino a quando le mele si sfalderanno e l’acqua si sarà asciugata.Frullate il tutto con un frullatore a immersione e ponete all’interno di un barattolo di vetro che conservare in frigo per una settimana circa.

Fatemi sapere se realizzerete questa ricetta, a noi è piaciuta moltissimo e siamo felici di poterla condividere con voi!

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate potete iscrivervi anche al mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici

https://www.facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog/?ref=share

ACQUISTA I PRODOTTI CIBOCRUDO IN COLLABORAZIONE CON VIAGGI&ASSAGGIFELICI

Per realizzare i miei piatti utilizzo spesso questi prodotti di CIBOCRUDO, che se ti va puoi acquistare direttamente cliccando sul link, Al tuo primo ordine avrai € 5 di sconto inserendo il mio codice personale 509FM nel campo dei coupon alla fine dell’ordine prima del pagamento :

CIBO CRUDO



TORTA DI MELE “CREMOSA”

* gluten free
La torta di mele è un dolce classico ma io ve lo propongono una nuova veste .

I miei commensali preferiscono i dolci al cucchiaio quindi la ricetta della torta che vi propongo oggi ha proprio l’interno cremoso.
Scoprirete un dolce estremamente soffice, profumato e davvero goloso.
Ingredienti torta
• 200 g di farina di riso
• 100 g di fecola di patate
• 100 g di eritritolo
• 4 datteri
• 125 gr di yogurt soia
• 200 ml di latte di soia
• 130 ml di olio di riso
• 3 mele meglio se pink lady
• 1 bustina di lievito per dolci
• la scorza grattugiata di un limone non trattato
• Cannella in polvere
• Eritritolo a velo
Ingredienti crema pasticcera
• 250 ml latte di soia non zuccherato
• 90 g eritritolo o sciroppo di agave
• 40 g amido di mais
• 1 bustina di vanillina
• 1 limone non trattato (la scorza)
• 1 pizzico curcuma per colorare ma gli da quel retrogusto un po’ piccante che a me piace (facoltativo)
PROCEDIMENTO Torta
Pulite le mele, una tagliatela a spicchi sottili e le altre due frullatele insieme al dolcificante ed ai datteri. Mescolate la farina e la fecola setacciate , le mele frullate, l’olio ,lo yogurt e il latte ed amalgamate con una frusta elettrica, alla fine aggiungete il lievito , la scorza del limone e la cannella, dovete ottenere un composto fluido.
Preparazione crema
Versate il latte con dolcificante in una casseruola e unite vanillina . Grattugiate anche la scorza del limone prelevando solo la parte gialla.
Setacciate sul latte l’amido di mais e mescolate bene con una frusta.
Accendete la fiamma e tenetela bassa. Mescolate in continuazione con la frusta. Appena sentite che comincia ad addensare toglietela dal fuoco. Unite un pizzico di curcuma per dare il colore giallo.
Travasate in una ciotola e coprite. Fate raffreddare completamente poi conservate in frigo.
Ora assembliamo:
• Prendete la crema pasticcera che avete preparato in precedenza e aggiungete 20 ml di latte
• Stemperate la crema e mescolate velocemente con una frusta a mano
• La crema sarà liscia e omogenea.
• Prendete ora una tortiera apribile di 18 cm e ricopritela con carta da forno anche ai bordi, versatevi il composto della torta , disponete le fettine di mela sulla superficie aggiungete la crema a cucchiaiate sulla superficie della torta di mele, pigiando con un cucchiaio.
• Cospargete la superficie con eritritolo a velo.
COTTURA IN FRIGGITRICE AD ARIA
• Preriscaldare la friggitrice per 5 minuti a 160°
• Mettete lo stampo sul cestello e azionate la friggitrice ad aria a 160° per 25 minuti e 10 minuti a 150°
• Non aprite il cestello prima dei 15 minuti e verificate sempre la cottura con uno stuzzicadenti.
COTTURA IN FORNO
• Preriscaldate il forno a 180° e infornate nel ripiano centrale. Cuocete per 35 minuti verificando la cottura con uno stuzzicadenti.
Cospargete la superficie con eritritolo a velo o farina di cocco.

Fatemi sapere se realizzerete questa ricetta, a noi è piaciuta moltissimo e siamo felici di poterla condividere con voi!

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate potete iscrivervi anche al mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici

https://www.facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog/?ref=share

ACQUISTA I PRODOTTI CIBOCRUDO IN COLLABORAZIONE CON VIAGGI&ASSAGGIFELICI

Per realizzare i miei piatti utilizzo spesso questi prodotti di CIBOCRUDO, che se ti va puoi acquistare direttamente cliccando sul link, Al tuo primo ordine avrai € 5 di sconto inserendo il mio codice personale 509FM nel campo dei coupon alla fine dell’ordine prima del pagamento :

CIBO CRUDO