1

COTOLETTE ALLA MILANESE VEGANE E GLUTEN FREE CON CARNE VEGANA AUTOPRODOTTA CON CONTORNO DI VERDURE MISTE FRITTE IN TEMPURA E ACCOMPAGNATI DA SALSA DI ANACARDI AGRODOLCE E SALSA TAMARI

Questa cotoletta vegana fritta si ispira alla famosissima “Cotoletta alla Milanese” ed è carnosacroccantearomatica e realizzata con le mie fettine di carne vegane , gustose per sapore e consistenza come quelle della vera carne.

DI QUESTE FETTINE DI CARNE VEGANA MOLTO VERSATILI VI HO GIÀ PARLATO ,LE AVEVO PRODOTTE IN CASA PER FARE I SALTIMBOCCA VEGAN , CHE TROVATE QUI SE VE LI SIETE PERSI , E POTRESTE USARLE IN MILLE MODI , COME SCALOPPINE APERTE AL LIMONE O AI FUNGHI O ANCHE COME QUESTE COTOLETTE ALLA MILANESE, NATURALMENTE VEG🌱

Questa cotoletta alla milanese vegana deve essere fritta, se vuoi che sprigioni tutto il suo gusto e la friggitrice a aria è perfetta, perché otterrai una cotoletta alla milanese molto saporita e croccante ma anche molto più leggera rispetto alla frittura in padella.

Leggera e croccante, la tempura è una speciale frittura giapponese, preparata con una pastella semplicissima, fatta soltanto di acqua e farina ( solitamente di riso). È una tecnica di cottura molto antica.

La frittura in tempura è soprattutto molto veloce da preparare, a patto però di seguire alcuni trucchi. Credetemi, una volta imparata, garantisce sempre una frittura asciutta e croccante. Dai, vediamo insieme come fare la tempura perfetta!

🌱La pastella per preparare la tempura si prepara soltanto con due ingredienti: la farina di riso e l’acqua frizzante. Bisogna lavorare il composto per pochissimi secondi, in modo che si formi una consistenza grumosa …a differenza delle altre, la pastella della tempura non deve essere liscia.

🌱Shock termico :

Il trucco per una tempura perfetta sta nello shock termico. La pastella, infatti, deve essere lavorata poco e utilizzando, se possibile, una ciotola metallica fredda. La pastella freddissima, una volta a contatto con l’olio bollente, creerà una barriera leggera e spumosa e il cibo rimarrà bello croccante, perché non assorbirà troppo olio.

Per aiutare ancora il contrasto di temperatura ricordate di tenere in frigo gli alimenti che avete scelto da friggere in tempura fino al momento della cottura.

🌱Il giusto riposo in frigo

Una volta pronta, poi, la pastella deve riposare in frigo per almeno un’ora. Potete organizzarvi così: preparate la pastella, la mettete a riposare e poi iniziate a pulire tutte le verdure ,così da trovarle pronte quando sarà scaduto il tempo.

Per una frittura perfetta, è necessario che la pastella sia ben fredda, perciò vi consiglio di prepararla in anticipo, deve riposare almeno un’ora, ma se riuscite a farla riposare un pò di più, è anche meglio! 

🌱Infarinare prima di friggere:

Un altro trucco da non dimenticare è quello di infarinare i vari alimenti prima di tuffarli nella pastella, così che questa si attacchi completamente. Quindi tagliate le verdure, passateli velocemente nella farina di riso sbattendo l’eccesso, immergeteli nella pastella e poi buttateli nell’olio caldo oppure nella FRIGGITRICE ad ARIA .

🌱Ricordatevi, la tempura è molto veloce! La pastella non deve scurirsi troppo e deve uscire dalla cottura ancora bianca.

Personalmente sto usando moltissimo la friggitrice a aria e quando sento dire che, alla fin fine, si tratta solo di un “fornetto elettrico”, mi scappa sempre un sorriso.

…Ma non è così: conoscendo i trucchetti giusti, riuscirai a preparare delle fritture che non hanno quasi nulla da invidiare a quelle “normali”.

INGREDIENTI

Per la Carne Vegana ( 11 grosse fettine )

  • brodo vegetale
  • Alloro
  • 150 g di granulare di soia
  • 250 gr di fagioli rossi cotti
  • 4 cucchiai salsa tamari
  • 3 cucchiai olio evo
  • aglio granulare
  • 1 cipolla
  • 2/3 gocce di fumo liquido
  • 1 cucchiaino sale
  • paprika dolce
  • 170 gr di farina di riso ( io usato integrale )
  • 250 gr di amido di mais

Per la PASTELLA E panatura

  • 6 cucchiai farina ( io usato riso integrale)ma potreste usare anche farina di ceci
  • 12 cucchiai di  latte di soia o altro latte vegetale o acqua
  • 1 tazza pangrattato gf o farina di mais ( io usato farina di mais)
  • 1 cucchiaino aglio in polvere
  • 1 cucchiaino timo
  • 1 cucchiaino rosmarino
  • 1 cucchiaino pepe nero tritato
  • 1 cucchiaino sale fino rosa dell’himalaya

TEMPURA DI VERDURE ( peperoni ,broccoli , zucchine ,carote ,asparagi e funghi pleutorus)

  • 500 ml di acqua FREDDA E FRIZZANTE ( o anche naturale)
  • 300 g di farina di riso
  • 1/2 peperone rosso a strisce
  • 1/2 peperone giallo a strisce
  • 200 gr. di Cime di broccoli
  • funghi pleurotus
  • 1 piccola zucchina, tagliata a fettine in diagonale
  •  1 carota
  • asparagi
  • Sale q.b.
  • Farina di riso q.b. per infarinare e verdure
  • Salsa tamari per accompagnare
Potreste acquistarla cliccando qui 👉https://amzn.to/36QDB49

SALSA D’ACCOMPAGNAMENTO AGRODOLCE DI ANACARDI

  • 150 gr di anacardi al naturale
  • 1 scalogno tritato,
  • 1/4 tazza di salsa TAMARI
  • 1/4 tazza di acqua
  • 1 cucchiaio di aceto di MELE
  • 1 cucchiaio di SCIROPPO DI AGAVE
  • 1 cucchiaino di zenzero tritato
  • aglio granulare 1 cucchiaino
  • 1 cucchiaino di senape
  • peperoncino q.b.

PROCEDIMENTO

  • FETTINE DI CARNE VEGANA :Preparare delle fette di carne vegane fatte in casa è molto semplice, ma il MIO consiglio è di farle con un giorno almeno di anticipo in quanto la carne deve riposare in frigorifero prima di poterla cuocere seguendo la ricetta della cotoletta alla milanese.Facciamo bollire il granulare di soia qualche minuto in un brodo vegetale ( io uso il mio dado granulare fatto in casa) ; Scoliamo e strizziamo bene il granulare e tritiamolo( conservate il brodo che vi servirà per la cottura delle fettine ; A parte tritare i fagioli ed unirli al granulare ; Poi uniamo tutti gli altri ingredienti , salsa tamari,cipolla tritata , aglio , fumo,olio e sale.Impastiamo bene con le mani ; Aggiungere farina di riso e amido , amalgamiamo bene tutto e lasciamo riposare in frigo; Ricavare dall’impasto 11 pezzi. Appiattire ogni pezzo di pasta sul piano di lavoro con l’aiuto delle mani . Raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro;Mettere le fettine su una teglia con carta da forno, quindi cuocere per 20 minuti in forno a 180°C., oppure in FRIGGITRICE ad ARIA direttamente cestello per 9 minuti a 204°. Togliere le fettine dal forno o dalla FRIGGITRICE ad ARIA. Portate il brodo che avevate già usato per il granulare ad ebollizione, aggiungete alloro e mettere dentro delicatamente le fettine. Lasciate cuocere le fettine nel brodo per 20 minuti, lasciate raffreddare e poi riposare in frigo per qualche ora anche 1 notte .
  • Per la PASTELLA E PANATURA :In una ciotola mettete il latte di soiala farina, il sale, il pepe, il timo, il rosmarino e l’aglio in polvere e iniziate a mescolare con una frusta fino ad ottenere una pastella omogenea e non densa ,liquida. Immergete le FETTINE nella pastella finché non sono completamente ricoperte.Togliete dalla pastella, fate sgocciolare la pastella in eccesso, quindi immergete entrambi i lati della cotoletta nel NELLA FARINA DI MAIS O PANGRATTATO ( io ne ho impanate alcune con farina di mais ed altre con pangrattato gluten Free) Con le dita pulite tamponate il pangrattato/farina di mais in modo che si attacchi bene alla cotoletta. Aggiungetene un po’ e continuate a picchiettare finché non ne sono completamente ricoperte.Spostate le cotolette impanate sul piatto vuoto e lasciate riposare per 5-10 minuti
  • COTTURA COTOLETTE :Io le ho cotte in friggitrice ad aria , sistemandole nel cestello, qualche puff di olio e 204 ° per 12 /15 minuti, girandole a metà del tempo.Ma potreste friggerle in padella con olio.Cospargete di sale prima di servire.
  • VERDURE IN PASTELLA TEMPURA :Vediamo subito come fare la pastella. La ricetta vegana si può realizzare in diversi modi, e oggi noi utilizzeremo l’acqua frizzante e la farina di riso. Versa la farina di riso in una ciotola di acciaio fredda e cominciate a versare l‘acqua FRIZZANTE fredda  gradualmente, continuando a mescolare energicamente con una forchetta o frusta a mano per pochi istanti . I due ingredienti dovranno miscelarsi, ma non preoccupatevi se si formeranno piccoli grumi perché saranno la parte preziosa e croccante della vostra tempura.Lasciate riposare la pastella per le verdure fritte in frigorifero. Nel frattempo, cominciate a lavare e pulire tutte le verdure che andranno a comporre il vostro piatto. Cercate di realizzare dei pezzi di piccola dimensione, così che  possano cuocersi perfettamente.Infarinate tutte le verdure con farina di riso, immergerle nella pastella.
  • Sistemate le verdure nel cestello della friggitrice ad aria, cercate di non sovrapporli, qualche puff di olio evo e cuocete per 6/8 minuti a 204°fino a raggiungere la croccantezza ottimale e fino a quando saranno poco  dorati .Servite le verdure fritte croccanti con sale e, se vi piace, del succo di limone e salsa di soia/tamari.Buon appetito!
  • SALSA D’ACCOMPAGNAMENTO AGRODOLCE : Unire anacardi, scalogno, salsa tamari, acqua, aceto, agave, zenzero, aglio, senape e peperoncino in una ciotola.Coprire e conservare in frigorifero per lasciare che i sapori si fondano, per almeno 1 ora. La si può tenere al fresco fino a 12 ore.Assaggiare e regolare il condimento prima di servire.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai
🌱mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




Cotolette di zucchine in friggitrice ad aria

Croccanti, facili da preparare e sfiziose , la preparazione è molto semplice ma il risultato è eccellente.

A dir poco deliziose, costituiscono una variante delle più famose cotolette di melanzane.

In questo caso, inoltre, la cottura in FRIGGITRICE AD ARIA consente di limitare i grassi e di conseguenza più sane.



Ingredienti

  • 6 piccole zucchine genovesi
  • 60 g di lievito alimentare in scaglie
  • 1 cucchiaino di tahina
  • misto di alghe tritate ( kombu+nori+wakame)
  • 2 cucchiai di salsa di soia GF
  • 100 g di farina di ceci
  • 100 g di acqua
  • 20 g di fecola di patate
  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1/3 cucchiaino di paprika dolce
  • sale q.b.
  • impanatura di farina di mais q.b.
  • q.b di prezzemolo

Procedimento

  • Tritate le zucchine da crude
  • Unirle in una ciotola con il trito di alghe ,la tahina ,la farina di ceci, la fecola, il sale, la farina di riso , il prezzemolo,sale ,paprika ed il lievito alimentare.
  • Aggiungere nella ciotola l’acqua, l’olio , la salsa di soia e la senape.
  •  Mescolare con una forchetta, eliminando eventuali grumi.
  • Lasciare riposare una mezz’ora in frigo.
  • In un piatto fondo versare la farina di mais e insaporire con la paprika.
  • Prendere un cucchiaio del composto compattarlo con le mani umide e dargli la forma “a cotoletta” premendolo nella farina di mais su entrambi i lati.
  • Fate riposare le cotolette in frigo prima della cottura.

Cottura

  • IN PADELLA :  Scaldare un filo d’olio in padella antiaderente e cuocere le cotolette su entrambi i lati fino a raggiungere la doratura desiderata. Aggiungere un filo d’olio in fase di cottura se si esaurisce.
  • IN FRIGGITRICE AD ARIA : Adagiate le cotolette sul cestello della friggitrice ad aria,  Spruzzate con olio EVO con il nebulizzatore e cuocete a 200° per 4 minuti o fino a che non risultano dorate, poi giratele e spruzzate ancora con olio di oliva cuocendole per altri 4 minuti.
  • I tempi di cottura delle cotolette possono variare a seconda del modello di airfryer e dello spessore delle singole COTOLETTE.
IO LE HO SERVITE ACCOMPAGNATE DA MUFFIN DI PATATE che vi raccontato nella precedente ricetta !!!

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo