1

CRESPELLE INTEGRALI ALLA BIRRA RIPIENE DI FONTINA VEGANA FATTA IN CASA E CIME DI RAPA E RICOPERTE DA BESCIAMELLA DI ANACARDI

Le crêpes, chiamate anche crespelle, sono cialde cotte che “si arricciano” risultando rugose, da qui crêpe che dal latino “crispus” significa arricciato. Si racconta che per la festa della Candelora celebrata il 2 febbraio, Papa Gelasio nel V secolo, pensò di sfamare dei pellegrini francesi, giunti a Roma per i festeggiamenti. Ordinò di portare dalle cucine delle grandi quantità di uova e farina, con i quali sarebbero state create le prime crêpes. I francesi le riportarono nel loro Paese, contribuendo a diffonderla in Francia, facendola diventare un vero e proprio simbolo della loro cucina.

Questo piatto può diventare il vostro cavallo di battaglia perché è facile da preparare e renderete contenti i vostri commensali. Ho fatto diverse versioni che trovate nel blog , Le crêpes che vi propongo sono a base di farina integrale e birra , per un gusto più sfizioso , ripiene di cime di rapa saltate in padella , fontina vegana che ho fatto in casa e ricoperte da besciamella di anacardi con latte di anacardi fatto in casa !!!

Ingredienti per 6 crespelle diametro 20 cm

Per le crespelle
  • 200 ml Birra
  • 125 ml di acqua
  • 125 g Farina integrale
  • Sale

Per il ripieno

  • 600 g cime di rapa
  • 125 g Fontina Veg che ho fatto in casa
  • 100 ml Birra
  • 1 Scalogno
  • 2 cucchiai di  Farina di mandorle
  • Olio di oliva extra vergine
  • Sale
  • formaggio grattugiato vegan : (  tritando 10 anacardi + 1 cucchiai di semi di lino tritati + 2 cucchiai di lievito alimentare + 1 pizzico di curcuma in polvere + 1 cucchiaino raso di sale integrale himalaya )

Per la Besciamella di anacardi

  • 100 g di anacardi al naturale+ 550 ml di acqua per la preparazione del latte di anacardi
  • 50 g di farina di riso,
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare in scaglie,
  • un pizzico di sale,
  • noce moscata

FARINA DI MANDORLE PER GRATINARE IN FORNO

Istruzioni

  1. Preparate la pastella. Unite un pizzico di sale alla farina e incorporate la birra mescolata a 125 ml d’acqua. Coprite e lasciate riposare al coperto per un’ora.
  2. Preparare il ripieno Cuocete le cime di rapa in padella con olio , aglio e sale per 5 minuti e tritatele grossolanamente.
  3. Rosolate lo scalogno tritato con 2 cucchiai d’olio, aggiungete la fontina veg a dadini ( che si scioglierà), alzate la fiamma e dopo 2-3 minuti bagnate con la birra lasciandola evaporare e completate con le cime di rapa, mescolare il tutto !!!
  4. Cuocete le crespelle versando un mestolino per volta in una padella da 20 cm . Rispetto alle crespelle classiche la cottura è più lunga e la consistenza elastica. Ne verranno 6.Le crespelle si staccheranno da sole quando saranno pronte.
  5. Preparare la Besciamella Mettete in ammollo gli anacardi coperti d’acqua per almeno 8 ore. Trascorso questo tempo, scolateli e frullateli insieme a 550 ml d’acqua, in modo da ottenere un liquido liscio e omogeneo. Trasferite la bevanda di anacardi in un pentolino, stemperandovi pian piano la farina di riso, con l’aiuto di una frusta. Ponete su un fornello e portate a bollore lentamente, proseguendo la cottura per 6-7 minuti, fino a quando non si forma la besciamella. Aggiungete il lievito, sempre mescolando, e aggiustate di sale e noce moscata.
  6. Sistemate il ripieno al centro delle crespelle, spolverate con il formaggio grattugiato veg,chiudetele a fagotto oppure arrotolatele, poi e disponetele in una pirofila che avrete “sporcato ” con la besciamella. Quindi ricopritele di besciamella e cospargetele con la farina di mandorle e cuocete 5 minuti a 200 ° e poi gratinatele con solo grill sempre a 200°C per circa 5/7 minuti.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 
seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




TORTA DI RISO SALATA GENOVESE CON PASTA BRISÈE INTEGRALE RIPIENA DI CIME DI RAPA, ZUCCHINE E ROBIOLA VEG

La torta di riso genovese è una torta di salata molto saporita che può essere insaporita in vari modi.

Nel Levante Ligure, se chiedete la torta di riso, vi parlerebbero di una torta salata che oltre al riso ovviamente e formaggio non contiene altro .

Mentre nella Liguria di ponente, viene chiamata Torta verde e la preparano con Bietole e zucchine . Oltre, ovviamente, al riso!

Ciò che conta nella mia cucina, come avrete capito, non è solamente la tradizione, poichè quando cresce la consapevolezza alimentare, bisogna anche innovarsi ed evolversi , quindi io la preparerò con un ripieno di riso , cime di rapa e zucchine genovesi , e come formaggio userò la mia Robiola veg fatta in casa e per di più una pasta brisee integrale fatta in casa !!!

Pertanto… non me ne vogliano i Genovesi D.O.C ma io la torta di Riso la preparo così e la trovo davvero deliziosa!

TORTA DI RISO Ingredienti: (dosi per una tortiera diametro 25 cm)

Per la pasta Brisee integrale

  • 210 gr di farina integrale di grano tenero
  • 210 gr di semola di grano duro integrale
  • 160 gr di olio evo
  • 100 ml di acqua fredda
  • sale 1 pizzico

Per il ripieno 

  • 2 zucchine genovesi
  • 450 gr di cime di rapa
  • 1 l di latte di soia
  • 2 piccole robiole veg ( in fondo all’articolo la mia ricetta )
  • 300 g di riso roma
  • 30 g di lievito alimentare in scaglie 
  • 2 cucchiai di olio 
  • 1 cipolla 
  • aglio granulare
  • sale
  • noce moscata a piacere
  • salvia

Procedimento

  • Pasta brisée integrale vegana : Setacciate accuratamente la farina in modo che non crei fastidiosi grumi nell’impasto. Versate la farina in un’ampia terrina, unite il sale e poi l’olio. Aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate molto bene gli ingredienti in modo da amalgamarli alla perfezione.Aggiungete al composto l’acqua fredda e impastate fino ad ottenere una palla soda. Avvolgete l’impasto della pasta brisè in un foglio di pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti. Dopo il tempo di riposo, eliminate la pellicola e stendete la pasta in una sfoglia sottile. Usate la sfoglia di pasta brisè per tutte le preparazioni dolci e salate che desiderate.Dopo il tempo di riposo, stendete la pasta in una sfoglia sottile di almeno 3-4 millimetri.
  • Ripieno :Cuociamo il riso nel latte di soia , lasciamo intiepidire .Nel frattempo laviamo e tritiamo grossolanamente le cime di rapa,poi a parte tritiamo anche Zucchine e cipolla con un tritatutto,In una padella mettiamo i 2 cucchiai di olio, facciamo soffriggere a fiamma bassa la cipolla, uniamo le cime di rapa , le zucchine, l’aglio e saliamo.Facciamo cuocere il tutto per 10 minuti o più se servirà, fino ad eliminare completamente l’acqua di vegetazione delle verdure. Facciamo poi intiepidire.Uniamo il riso cotto ,il lievito alimentare, le robiole ,salvia tritata, noce moscata, un pò di sale.
  • Composizione Torta di Riso :Stendiamo ora con il mattarello la pasta brisee ben sottile e poniamola sulla tortiera (coperta con carta forno).Versiamo all’interno il ripieno.Inforniamo in forno preriscaldato, 200° C per 35/40 minuti, Sforniamo, facciamo intiepidire quindi gustiamoci la nostra mitica Torta di Riso.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai
🌱mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog




Polpette di riso,piselli e macinato di soia accompagnate da salsa di stracchino fatto in casa arricchito con cetriolo e aromatizzato alla menta con contorno di Purè di patate alla curcuma con cime di rapa e semi di girasole tostati

Le polpette sono sempre buone e piacciono proprio a tutti.

Di seguito vi proponiamo la ricetta per realizzare delle sfiziose polpette di riso e macinato di soia , perfette come secondo piatto da servire con un contorno a scelta.

L’aggiunta del riso rende queste polpette anche un’ottima idea riciclo per riutilizzare l’eventuale riso avanzato da altre preparazioni. Ecco la ricetta !!!

Ingredienti per 25 polpette

  • ☘200 gr. di riso ( io avevo il roma in casa), 2 litri di acqua e dado vegetale granulare fatto da me
  • ☘1 cipolla
  • ☘100 gr. di piselli surgelati
  • ☘100 gr di granulare di soia
  • ☘ menta
  • ☘lievito alimentare
  • ☘1 “uovo” di semi di lino  – 1 cucchiaio di semi di lino macinati + 3 cucchiai di acqua
  • ☘1 patata bollita
  • ☘Olio extravergine d’oliva q.b.
  • ☘Farina riso o ceci o altra gluten free q.b.
  • ☘Pangrattato gluten free o farina di mais q.b.
  • ☘Sale q.b.
  • ☘Paprika dolce q.b.
  • ☘Peperoncino q.b.
  • ☘aglio granulare q.b.
  • ☘prezzemolo q.b.
  • ☘noce moscata q.b.

Stracchino qui la ricetta , al quale aggiungere :

  • ☘una piccola cipolla
  • ☘un cetriolo
  • ☘un filo d’olio evo
  • ☘2 cucchiai di aceto di mele
  • ☘sale
  • ☘qualche fogliolina di menta fresca

Ingredienti Purè di patate alla curcuma con cime di rapa

  • ☘500 g di Cime di Rapa
  • ☘500/600 gr di patate
  • ☘1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • ☘150 ml di latte veg ( io usato mandorla)
  • ☘2 cucchiai di semi girasole
  • ☘aglio granulare
  • ☘olio extravergine d’oliva
  • ☘peperoncino
  • ☘noce moscata

Preparazione polpette

  • Lessate il riso in 2 litri di acqua dove ho aggiunto il mio dado vegetale granulare per circa 25/30 minuti, finché si sarà molto ammorbidito.
  • Alla fine dovrà aver assorbito tutto il liquido, ma se necessario aggiungete poca acqua bollente. Spegnete e fate intiepidire.
  • Lessate patata e piselli in acqua bollente leggermente salata. Terminata la cottura scolate bene.
  • Ammollate il granulare di soia in acqua o brodo caldo.
  • Schiacciate la patata ,Aggiungete il riso ben scolato, l’uovo veg, i piselli  ed il granulare di soia . Proseguite aggiungendo il lievito alimentare , paprika,noce moscata , l’aglio e il prezzemolo tritati e regolate di sale. Mescolate bene in modo da amalgamare il tutto.
  • se il composto dovesse risultare ancora troppo morbido aggiungere poca farina di riso o ceci.
  • Lasciar riposare l’impasto in frigo per una mezz’oretta nel frattempo preparare la salsa allo yogurt.
  • Formate le polpette direttamente con le mani, passatele nel pangrattato o farina di mais e lasciatele riposare in frigo.

Cottura

  • FORNO : adagiatele man mano su di una placca da forno foderata con carta oleata. Infornate in forno preriscaldato a 180°C e fate cuocere almeno per 25-30 minuti.
  • FRITTE IN PADELLA : Immergete poche polpette per volta nell’olio caldo, quindi friggetele facendo attenzione a girarle su tutti i lati in modo che si formi la crosticina dorata esterna. Quando saranno pronte, adagiatele sulla carta assorbente per pochi minuti, in modo da scolarle dell’olio in eccesso.
  • FRIGGITRICE AD ARIA : adagiate le polpette direttamente nel cestello , qualche puff di olio evo e cuocete a 204 ° per 10/12 minuti

Preparazione salsa di stracchino

  • Tritare la cipolla e metterla in una ciotola con acqua e aceto per una decina di minuti.
  • Mettere lo stracchino in una ciotola condirlo con sale, un cucchiaino di olio, il cetriolo tagliato a piccoli cubetti ed infine la cipolla scolata dall’acqua ed aceto.

Preparazione purè

  • Sciacquate i semi in un colino a maglia fine, scolateli e stendeteli su una teglia da forno. Tostateli quindi in forno a 170°C per 10-15 minuti oppure in friggitrice ad aria oppure in padella
  • Cuocete le patate in acqua finché risulteranno morbide.
  • Schiacciate le patate e Con le fruste elettriche montatele con la curcuma, unendo poco alla volta il latte veg caldo. Regolate di sale , aggiungere un cucchiaio di olio evo e insaporite con un pizzico di noce moscata. Tenete da parte.
  • Cuocete le cime di rapa in padella con 2 cucchiai di olio,peperoncino e aglio granulare, per 10 minuti.
  • Servi il purè di patate con le cime di rapa.
  • Cospargete con i semi tostati sia il puré che le cime di rapa.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




Orecchiette con cime di rapa

Ricetta di Giovy

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta Per 300 g. di orecchiette fresche

  • 100 g. di acqua tiepida
  • 200 g. di semola integarle rimacinata di grano duro italiano bio,
  • sale q. b.

Condimento

  • cime di rapa 400 gr
  • lievito alimentare in scaglie q.b.
  • sale q.b
  • aglio in polvere q.b.
  • alga kombu un pezzetto
  • olio evo 2 cucchiai.
  • qualche pomodorino datterino

>Procedimento

  • Versare la farina sulla spianatoia,
  • aggiungere sale,
  • versare l’acqua tiepida e impastare fino ad ottenere un bel panetto, omogeneo ed elastico, coprire e mettere a riposare per 15 minuti.
  • Riprendere l’impasto e tagliarlo con un coltello in più parti, e per ogni parte fare tanti filoncini, tagliate a pezzetti, e con l’aiuto di un coltello a lama liscia, formare delle conchigliette trascinando con la punta del coltello e rigirare.
  • le vostre orecchiette sono pronte.
  • Pulire, lavare e sbollentare le cime di rapa, e metterle da parte,
  • in una padella rosolare l’aglio, unite il lievito alimentare , e rosolare per alcuni minuti, aggiungendo un pezzetto di alga kombu ammollata precedentemente in acqua( conferirà al piatto la sapidità data dalle acciughe nel piatto tradizionale ), e le cime di rapa, volendo anche qualche pomodorino, insaporite con una piccola presa di sale, e il condimento è pronto,
  • nell’acqua di cottura delle cime di rapa, cuocete le orecchiette, scolatele al dente, e versatele in padella mescolate, e impiattate.

Le orecchiette alle cime di rapa sono un primo piatto italiano tipico della cucina Pugliese. Si preparano con le cime di rapa,ortaggio tipico autunnale e invernale.