1

ROTOLO DI POLLO VEG ,RIPIENO DI SALAMINO ,UVETTA E PISTACCHI E AVVOLTO NELL’AFFETTATO VEGANO

4°SECONDO PIATTO DEL MENÙ VEGAN DELLE FESTE NATALIZIE DI Viaggi&AssaggiFelici

Ed anche questa volta la mia missione è veganizzare Un secondo piatto  saporito con un ripieno goloso: il rotolo di pollo vegano , ripieno di salamino veg,pistacchi e uvetta.

Una ricetta sfiziosa con una farcitura gustosa, ideale per una  cena delle feste in famiglia o con amici.

Bello da vedere e buono da mangiare, è tutto da provare!

INGREDIENTI

  • 200 g di granulare di soia
  • 70 g DI FARINA DI MAIS
  • 10 gocce di fumo liquido
  • q.b Sale
  • q.b paprika dolce
  • 1 cucchiaino di mix spezie per arrosti
  • Olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai salsa di soia o tamari senza glutine
  • 200 g di salamino veg ( in fondo la mia ricetta )
  • 60 g di lievito alimentare
  • 30 g di uvetta
  • 30 g di pistacchi sgusciati e tritati
  • 30 g di mandorle tritate
  • 100 g di affettato veg GLUTEN free
  • pane a fette di segale
  • 200 ml.di latte veg
  • olio extravergine di oliva
  • peperoncino
POTETE ACQUISTARLO QUI 👉https://amzn.to/3lXYj6T
POTETE ACQUISTARLO QUI👉https://amzn.to/3ESrSOV
POTETE ACQUISTARLO QUI👉https://amzn.to/3GFOH8Z

PROCEDIMENTO

  • Mettete a bagno l’uvetta in acqua tiepida.
  • In una terrina disponete le fette di pane , copritele di latte e dopo 10 minuti scolatele e strizzatele.
  • Mescolate il granulare precedentemente sbollentato in brodo vegetale e frullato grossolanamente con il frullatore ad immersione insieme ai 2/3 del pane ammollato, con  la farina di mais ,10 gocce di  fumo liquido diluito in un bicchiere  di acqua,sale,mix spezie,salsa tamari    e paprika dolce
  • Fate riposare l’impasto qualche ora in frigo
  • Andate poi a formare il nostro rotolo :
  • Tagliate a cubetti il salamino
  • Tritate il pane rimasto
  • unite l’uvetta strizzata,il lievito alimentare,le mandorle ed i pistacchi tritati grossolanamente, mescolate .
  • Sopra un rettangolo di carta forno spalmate l’impasto dello spessore di 2 cm, al centro adagiate il composto di pane,salamino,uvetta,lievito,pistacchi e mandorle.
  • Aiutandovi con la carta, formate un rotolo compatto e regolare.
  • avvolgetelo prima con il foglio di carta da forno e poi in uno d’alluminio.

Cottura

  • Prima cottura sul Fornello :In una casseruola versate 2 bicchieri d’acqua, adagiatevi il rotolo e cuocete coperto per 40 minuti
  • Seconda cottura in friggitrice ad aria:Aprite il cartoccio Bardatelo con le fettine di affettato,richiudetelo solo con la carta forno e mettetelo nella friggitrice ad aria per 15 minuti alla massima potenza 204 gradi
  • Ritiratelo ,lasciate intiepidire, tagliate a fette e servite.  

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




IL FAVOLOSO ARROSTO DI SEDANO RAPA AL FORNO

Gluten Free

Una idea per la domenica, e perché no per un san Valentino “goloso”

Questo tubero ha una forma tondeggiante e ricca di protuberanze. Il suo uso è molto diffuso nel nord Europa (soprattutto in Germania) dove viene consumato comunemente e spesso utilizzato come sostituto del sedano classico: un vero concentrato di minerali, perfetto per le diete, perché poco calorico, ma così versatile da poter essere consumato in mille modi.

Sì perché possiamo gustarlo a cubetti fresco in insalata, lesso e poi impanato per diventare cotoletta, e ora sappiamo anche che con i giusti aromi fa da concorrente al più festoso dei classici arrosti.

E’ molto scenografico e gustoso, perfetto per le cene con gli amici o delle feste ad esempio. Essendo anche poco calorico, può essere utile abbinato proprio ad un pranzo o ad una cena più ricche del solito, come avviene spesso durante le feste.

Nel nord Italia è piuttosto conosciuto, entrando anche nella cucina tipica regionale (ad esempio in Veneto è usato nelle zuppe).

Dal punto di vista nutrizionale il sedano rapa è un ortaggio con scarse calorie (27 per 100 gr), ricco sopratutto in potassio, fosforo e vitamina C. Ha un effetto particolarmente diuretico e depurativo, il che lo rende perfetto per ripulire il nostro organismo .

In ultimo è anche molto economico , solo 0,85 centesimi al kg.

Nella ricetta ho utilizzato come aromi timo, rosmarino e salvia freschi, che trovo particolarmente indicati per gli arrosti.

Infine, ho trovato indicata la farina di semi di carrube,ingrediente che utilizzo come addensante per far rapprendere il sughetto di olio e aromi che ritroviamo nella teglia di cottura.

Si può usare anche un pizzico di farina , ma quella di semi di carrube lascia il sapore completamente inalterato e lo rende un piatto adatto anche a chi ha problemi con il glutine.

Ingredienti

  • un sedano rapa ( il mio pesava circa 800 gr da pulire)
  • olio extravergine di oliva
  • aglio ( opzionale)
  • timo/rosmarino/salvia
  • sale e pepe.
  • farina di semi di carrube (opzionale)
  • carta da forno
  • vino rosso (un cucchiaio)
  • 2 cucchiai di  salsa di soia gluten free

Preparazione

  • Laviamo bene sotto l’acqua il sedano rapa, con una spazzolina o strofiniamo bene il sedano rapa sotto l’acqua, ma senza togliere la scorza, basterà rimuovere le radichette e le parti troppo piene di terra. Togliere anche il ciuffo di foglie se presenti, ma non buttatele potranno fare da coreografia finale al nostro arrosto…o come faccio io , conservate questi meravigliosi scarti , li unisco agli altri scarti nella preparazione del mio dado granulare ( vedi ricetta in fondo all’articolo)
  • Una volta pulito e lavato incidiamolo profondamente (tagliandolo quasi a fette, ma lasciando unita la base il nostro sedano rapa assomiglierà quasi ad così una specie di fisarmonica).
  • Prepariamo un trito di tutte le erbe aromatiche , il sale ,il pepe e l’aglio se vi piace,che trasferiamo in una ciotola e aggiungiamo olio e salsa di soia e lasciamo riposare.( io ho aggiunto anche un cucchiaino del mio dado granulare)
  • Ora inseriamo tra le fette un po’ del condimento, lasciato a riposare, con un pennello da cucina o con un cucchiaio.
  • Incartiamolo bene nella carta da forno e infiliamolo in forno a 220 gradi per almeno un’ora.( io l’ho cotto in forno per 1 ora e 40 minuti)

A metà cottura controlliamolo e con un cucchiaio bagniamolo nelle parti asciutte con un po’ di sughetto formatisi…

Finita la cottura, recuperiamo la salsina dalla carta forno, allunghiamola con un po’ di acqua e vino e addensiamolo in un pentolino con un pochino di farina di semi di carrube aggiustando di sale: questa sarà la vera chicca per il vostro arrosto! Serviamo le fette tiepide e con la cremina ottenuta addensando l’olio di cottura.

Io l’ho accompagnato con una bella dadolata di patate al forno e funghi trifolati..!

Fatemi sapere se realizzerete questa ricetta, a noi è piaciuta moltissimo e siamo felici di poterla condividere con voi!

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo !!!

ACQUISTA I PRODOTTI CIBOCRUDO IN COLLABORAZIONE CON VIAGGI&ASSAGGIFELICI

Per realizzare questo arrosto ho utilizzato questi prodotti di CIBOCRUDO, che se ti va puoi acquistare direttamente cliccando sul link, Al tuo primo ordine avrai € 5 di sconto inserendo il mio codice personale 509FM nel campo dei coupon alla fine dell’ordine prima del pagamento :

CIBO CRUDO

https://www.cibocrudo.com/alimenti-bio/farine-crudiste/farina-di-carrube?ricerca=carru