1

INSALATA RUSSA CRUDISTA CON MAIONESE DI SEMI DI GIRASOLE

ANTIPASTO DEL MENÙ VEGAN DELLE FESTE NATALIZIE DI Viaggi&AssaggiFelici

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/12/22/crea-il-tuo-menu-vegan-delle-feste-natalizie-con-le-ricette-di-viaggiassaggifelici/

Più volte vi ho parlato della Cucina Crudista ed anche dell’uso dell’Essiccatore

In tutte le epoche della storia sono esistiti uomini che hanno proclamato l’effetto benefico della dieta crudista.

Più recentemente il crudismo, più conosciuto come raw food è attivo da molti anni, soprattutto in America !

Io ho iniziato ad avvicinarmi alla cucina crudista più di 2 anni fa , quando comprai il mio essiccatore , soprattutto incuriosito dalla categoria dei dolci crudisti , dolci semplici ma gustosi che appagassero il mio palato senza troppe calorie e più nutrienti !!!

Ecco a voi una ricetta crudista semplice ma gustosa..INSALATA RUSSA CRUDISTA , che ho deciso di servire tra gli antipasti di queste feste per rendere speciale la mia cena e stupire i miei ospiti !!!

L’ingrediente più importante dell’insalata russa è la maionese che in questo caso sarà crudista fatta con di semi di girasole.

Scoprite insieme a me la mia idea di INSALATA RUSSA CRUDISTA fatta utilizzando solo ingredienti crudi e vegan !!!

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di piselli SURGELATI
  • 1 carota,
  • sedano rapa ( io ho usato fiocchi di sedano rapa già essiccato , circa 35 gr)
  • 1 cucchiaino Capperi sotto sale
  • 1/2cetriolo
  • 1/2 peperone
  • 1 cipolla tritata ,
  • aceto di mele e sale q.b.

Per la “maionese”:

  • 135 g di semi di girasole,
  • 200 ml di acqua,
  • il succo di 1 limone,
  • 1 manciata di capperi,
  • aglio Granulare
  • 90 g di olio extravergine d’oliva.

PROCEDIMENTO

  1. Sbucciate la carota , il sedano rapa( se fresco ) e la cipolla, quindi
    tagliate tutte le verdure a cubetti grandi ( tranne i piselli e la cipolla) cospargete
    di sale e lasciate fermentare per QUALCHE ORA
  2. Se usate il sedano rapa essiccato ,fatelo rinvenire in acqua tiepida per qualche ora prima di usarlo.
  3. Fate marinare per 10 minuti la cipolla tritata
    nell’aceto di mele.
  4. Preparate la “maionese” frullando
    tutti gli ingredienti insieme tranne l’olio.
    Aggiungete poi l’olio a filo continuando
    a frullare. ( POTETE Passate la “maionese” così
    ottenuta al colino ; diventerà molto
    liscia e leggera )
  5. Condite le verdure e servite con CRACKERS ALL’ORIGANO.
👉 Cliccate qui se volete ACQUISTARLO https://amzn.to/3z6WRVu

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




GYOZA O JIAOZI VEGAN ALLA PIASTRA ( RAVIOLI GIAPPONESI/CINESI)ACCOMPAGNATI DA SALSA PICCANTE

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/12/22/crea-il-tuo-menu-vegan-delle-feste-natalizie-con-le-ricette-di-viaggiassaggifelici/

1°ANTIPASTO DEL MENÙ VEGAN DELLE FESTE NATALIZIE DI Viaggi&AssaggiFelici

gyoza o Jiaozi sono ravioli giapponesi/cinesi, antipasto che va servito irrorato o accompagnato da una salsa di soia “insaporita”.

La mia è naturalmente una versione VEGANA, con granulare di soia e gustosissime verdure !!!

Perfetti per gli amanti della cucina orientale come me !!!

Ingredienti

  1. PER I RAVIOLI ( 30)
  • 250 GR DI FARINA ( io ho usato un mix naturale 100 semola integrale + 100 farina 0 + 50 integrale)
  • 130 ML DI ACQUA
  • 2 CUCCHIAI DI OLIO EVO
  • 1 PIZZICO DI SALE ROSA DELL’HIMALAYA

2. PER IL RIPIENO

  • GRANULARE DI SOIA 100 gr
  • 1 zucchina verde
  • 1 CAROTA
  • PISELLI 150 gr
  • 1 CIPOLLA
  • BRODO VEGETALE
  • SALSA TAMARI
  • Sale q.b.

3.PER LA SALSA PICCANTE

  • 80 ml SALSA TAMARI
  • PEPERONCINO FRANTUMATO
  • ERBA CIPOLLINA
  • 2 CUCCHIAINI ZENZERO IN POLVERE
  • 2 CUCCHIAI DI ACETO DI MELE
  • 1 PIZZICO DI AGLIO IN POLVERE

Procedimento

  • Prepara la salsa tritando 1/2 cipolla, aggiungendo lo zenzero in polvere , l’erba cipollina e l’aglio, 2 cucchiai di aceto di mele, 80 ml di salsa tamari.
  • Mettete in una ciotola la farina a fontana quindi aggiungere con 2 cucchiai di olio e versare L’ acqua a filo
  • Impastare fino ottenere un impasto omogeneo, liscio ed elastico, quindi formare una palla, coprire con della pellicola e mettere da parte per circa 30 minuti
  • Fai un soffritto in padella con l’altra mezza cipolla , la zucchina e la carota tutti tritati , il granulare di soia precedentemente reidratato in acqua, i pisellini.
  • Copri con brodo vegetale
  • Una volta cotti sfuma con salsa tamari.
  • Stendi uno strato sottile di impasto e forma dei dischi con l’aiuto di un coppapasta o un bicchiere
  • Riempi con un cucchiaino di impasto e chiudi pinzando la pasta con le dita a mezzaluna o a fagottino.
  • IN PADELLA o WOK :Cuoci in padella o wok con un goccio di olio evo , fate fare la ” crosticina”alla parte inferiore dei ravioli a diretto contatto con la piastra leggermente unta , aggiungete 50 ml di acqua e salsa tamari per pochi minuti, con coperchio e continuate a cuocere a fiamma dolce per 10 minuti circa.

Servite con la salsa piccante !!!

Potrete congelarli sia da crudi ,che da cotti ( come ho fatto io)proprio come piatto finito ,ed in questo ultimo caso basterà poi metterli in padella ed aggiungere un po’ d’acqua ed un goccio salsa tamari e lasciare scongelare i gyoza fino a completa evaporazione.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!




SPIEDINI TANDOORI VEGANI ACCOMPAGNATI DA SALSA RAITA VEG E FUNGHI CHAMPIGNON IMPANATI E FRITTI IN FRIGGITRICE AD ARIA

✅SPIEDINI TANDOORI DI BOCCONCINI DI SOIA

✅ SALSA RAITA

✅ FUNGHI CHAMPIGNON PASTELLATI ED IMPANATI

Volete stupire degli amici con una grigliata 100% vegetale?

Combinando bollitura + marinatura + doppia cottura si raggiunge una consistenza PRATICAMENTE UGUALE a quella della carne.

Come molti di voi sanno già sono appena tornato da un meraviglioso viaggio a Tenerife , un’isola stupenda molto grande al largo della costa occidentale dell’Africa, della quale vi parlerò più approfonditamente molto presto in un articolo dedicato.

Ma Tenerife è anche piena di ristoranti di cucina indiana di alta qualità…ed è proprio sbirciando i loro menù , mentre gustavo altri meravigliosi piatti vegani con buonissimi sapori ,che ho deciso di riprodurre la loro ricetta di questi SPIEDINI TANDOORI IN CHIAVE TOTALMENTE VEGETALE.

Ed INCREDIBILE MA VERISSIMO ,con la cottura nella meravigliosa FRIGGITRICE AD ARIA , si riescono a riprodurre tutti i sapori che ci aspetteremmo da questo piatto !!!

Ma se non possedete la friggitrice ad aria nessun problema , gli spiedini possono essere cotti sulla griglia, o in padella o in forno con il grill…oltre che sul barbeque !!!





Ingredienti

…per gli spiedini…

  • 60 g Bocconcini di Soia
  • 300 g Brodo Vegetale bollente( io uso il mio dado granulare fatto in casa , in fondo all’articolo la mia ricetta )



..per la marinatura…

  • 125 g Yogurt Soia
  • succo mezzo limone 
  • 2 cucchiai Olio evo
  • 1/2 cucchiaio Zenzero
  • 1/2 cucchiaio Aglio granulare
  • 1/2 cucchiaino Peperoncino in Polvere
  • 1/2 cucchiaino cannella
  • 1/2 cucchiaino curcuma
  • 1/2 cucchiaino erba cipollina in polvere
  • 1/2 cucchiaino Cumino in Polvere
  • 1 cucchiaino Sale Rosa Himalaya
  • 1/2 cucchiaino Pepe di Cayenna in polvere
  • 1/2 cucchiaino Paprika dolce
  • 1/2 cucchiaino Senape

Procedimento

  • Ricoprire i bocconcini di soia con brodo vegetale bollente e lasciare reidratare coperti per 30 minuti. Una volta reidratati eliminare più liquido possibile scolandoli e strizzandoli in un colino.
  • Mescolare bene tutti gli ingredienti della marinatura in una ciotola.
  • Infilzare i bocconcini su spiedini , io ho comprato e vi consiglio quelli in acciaio che potrete acquistare nel link (assicuratevi che entrino nel cestello della friggitrice ad aria prima di questo passaggio). In totale dovreste averne abbastanza per 8 spiedini.
  • Porre gli spiedini in un piatto abbastanza a lungo in modo che possano essere distesi e cospargerli con la miscela della marinatura, assicurandovi di coprirli tutti in modo uniforme.
  • Coprire e porre in frigorifero per almeno una notte.
  • Mettere gli spiedini nella friggitrice ad aria per 10 minuti a 204° C .
  • A metà cottura girarli e spennellarli con la marinatura avanzata per permettere una cottura uniforme.
  • Servite con la vostra scelta di accompagnamento, io vi consiglio una SALSA RAITA , così smorzerete il piccante, dell’insalata, o riso a scelta per un piatto unico.

SALSA RAITA

La raita è una salsa di origine indiana a base di yogurt, verdure e spezie come il coriandolo e il cumino da usare come condimento !!!

Esistono numerosi varianti di questa salsa, che viene modificata in base ai gusti e alle stagioni: possiamo infatti trovare la raita di carote, di zucchine ma anche di banana, di cocco e di frutta secca. La ricetta base prevede l’utilizzo di yogurt bianco e cetrioli, non possono inoltre mancare le spezie, abbiate cura di dosarne le quantità, la salsa si deve mantenere fresca e gradevole. Oltre al cetriolo si possono aggiungere altre verdure: si prediligono zucchine e cipolle perché aggiungono freschezza e dolcezza.

Ingredienti per 4 persone

  • Yogurt SOIA bianco senza zucchero 400 g
  • Zucchine 100 g
  • Cipolle 40 g
  • Cetrioli 100 g
  • Aglio 1/2 spicchio
  • Cumino quanto basta
  • ERBA CIPOLLINA  quanto basta
  • Sale E PEPE quanto basta

Preparazione Raita

  1. Lavate e asciugate il cetriolo, sbucciatelo e tagliatelo a dadini. Mettetelo a perdere acqua in uno scolapasta per circa 30 minuti.
  2. Lavate le zucchine e tritatele insieme alla cipolla.
  3. In una ciotola versate lo yogurt e condite con sale e pepe. Unite i cetrioli, le zucchine, la cipolla ed un pizzico di aglio granulare. Cospargete con cumino ed erba cipollina a piacere. Conservate in frigorifero per mezz’ora almeno e servire fredda

FUNGHI IMPANATI E FRITTI ( IN FRIGGITRICE AD ARIA)

Ingredienti

  • 400 GR Funghi FRESCHI CHAMPIGNON
  • 90 gr di amido di mais
  • 130 gr di farina di mais
  • 40 gr di farina di riso
  • Aglio GRANULARE Q.B.
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b
  • Erba cipollina q.b.
  • Timo q.b.

…Per la Pastella : AMIDO DI MAIS E ACQUA

…Per la Prima Panatura: FARINA DI RISO INTEGRALE

…Per la Seconda Panatura: FARINA DI MAIS ED ERBE

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta realizzando una marinata mettendo insieme all’interno di un piccolo recipiente erba cipollina, timo,il prezzemolo ,l’aglio, l’olio, il sale e il pepe ( IO HO USATO SOLO QUALCHE POUF DI OLIO PERCHE’ LI CUCINERO’ IN FRIGGITRICE AD ARIA)
  2. Pulite i funghi senza bagnarli e aiutandovi con un coltello e un panno umido in modo da rimuovere il terriccio, quindi tagliateli a metà e metteteli in un vassoio e irrorateli con la marinata lasciandoli insaporire per 30 minuti
  3. Prepara le tre fasi della panatura  suddividendole in tre ciotole :Per la prima ciotola (amido di mais+ acqua) usa una frusta da cucina affinché non si formino grumi e utilizza poca acqua: la consistenza deve somigliare a quella dell’uovo sbattuto e non essere troppo liquida; Per la seconda ciotola solo farina di riso integrale; Per la terza ciotola Farina di Mais più erbe.
  4. Immergi i funghi marinati nelle tre ciotole seguendo l’ordine ( 1-Pastella con mazeina e poca acqua,2-Prima panatura con farina riso integrale poi immergerli nuovamente nella pastella ,3-Seconda panantura con farina di mais arricchita da erbe aromatiche secche)

COTTURA

  1. FRIGGI IN OLIO : Friggi i funghi champignon in abbondante olio a temperatura e lasciali riposare sulla carta assorbente perchè perdano l’olio in eccesso.
  2. FRIGGITRICE AD ARIA : Passate i funghi DIRETTAMENTE NEL CESTELLO DELLA VOSTRA FRIGGITRICE per 12 minuti A 204°, servendoli quindi in tavola ben caldi.

Sala e servi i funghi fritti in pastella

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/08/19/dado-vegetale-granulare/

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!