1

LA MIA SESTA IDEA DI APERICENA CHE ACCONTENTA TUTTI , QUESTA VOLTA UN MIX TRA ORIENTALE,CHETOGENICO ,MACROBIOTICO ED IN PARTE CRUDISTA : SUSHI VEGAN CON TOFU AFFUMICATO , RISO DI KONJAC ED UNA SALSA DI MARE CON ALGHE WAKAME ;RAMEN CON FUNGHI SHIITAKE SALTATI, FETTUCCINE DI KONJAC SALTATE ,RAVANELLI BOLLITI CON SPEZIE, ZUCCA PROFUMATA AGLI AROMI E SEMI DI SESAMO E CIME DI RAPA SALTATE CON BRODO DASHI ARRICCHITO DA VERDURE AUTUNNALI ( spinaci-cavolo riccio-daikon-broccoli colorati);HUMMUS VIOLA CRUDISTA DI CRAUTI ROSSI ;CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE;INVOLTINI PROFUMATISSIMI DI FOGLIE DI VITE CON QUINOA E RICOTTA SALATA CRUDISTA;OMELETTE VEGANA CON SHIITAKE , RIPIENA DI CAVOLO RICCIO , ALGHE WAKAME E CETRIOLO ;INSALATA DI ZUCCHINE VERDI E GIALLE , DAIKON , CRAUTI ROSSI, AVOCADO , CIPOLLA ROSSA, RAVANELLI , FRUTTA SECCA E SEMI MISTI CONDITA DA UNA MAIONESE LEGGERA E CRUDISTA.

Molti sono convinti che la capacità di cucinare, o almeno di farlo bene, sia un talento naturale, uno speciale dono, conferito a pochi eletti, e poi ci sarebbero gli altri, quelli ai quali mettere insieme qualcosa di decente da portare in tavola ogni giorno risulti difficile e faticoso.

Io, però, non sono d’accordo. Cucinare bene in parte è manualità, che si conquista solo con la pratica, in parte conoscenza di poche regole, ed in parte – per me quella più importante- è CREATIVITÀ !!!

Come ben sapete già , sono grande fan dei grandi sapori, delle consistenze uniche , della versatilità e, soprattutto, della varietà a tavola. Dai un’occhiata a quest’altro fantastico SESTO APERICENA VEGANO ,GLUTEN FREE , MACROBIOTICO, CHETOGENICO E QUESTA VOLTA DALLE NOTE ORIENTALI!!!

Questa volta ho voluto cucinare dando ancora più importanza alle ALGHE ed ai miei amatissimi FUNGHI SHIITAKE ED CON PASTA E RISO DI KONJAC.

Le alghe non sono più ormai solo un piatto stravagante da gustare nei ristoranti cinesi e giapponesi quando capita, sono entrate nell’alimentazione occidentale già da parecchi anni, sotto forma di varie pietanze e piatti originali.

Di alghe esistono davvero di molti tipi, più o meno saporite o delicate, ricche di proprietà nutrienti come minerali, proteine, mucillagini preziose.

– I Funghi Shiitake ,Di origine asiatica, sono ormai diventati di uso comune anche in Italia grazie alla diffusione di ricette come il Ramen. Molti grandi chef hanno sostituito porcini, cardoncelli e pioppini con gli shiitake conferendo ai loro piatti una nota umami («gradevolezza al palato»)ancora più interessante. I funghi shiitake sono ricchi di proprietà e benefici.

Il fungo shiitake è uno dei funghi più coltivati al mondo e cresce in luoghi molto umidi in cui temperatura, luce e vento sono costanti.

Il sapore dei funghi shiitake è terroso con una punta di dolcezza. Ricordano chiaramente l’umami e la loro consistenza è soda e callosa. I funghi shiitake sono ricchissimi di proprietà nutrizionali e hanno uno scarso apporto calorico. In Cina i funghi shiitake sono considerati un vero elisir di lunga vita. Riducono sensibilmente i livelli di colesterolo nel sangue e sono considerati degli antinfiammatori naturali. I funghi shiitake sono ricchi di selenio, zinco, rame e vitamina D.

I funghi shiitake sono commestibili in molti modi. Non solo possono essere saltati, arrostiti o in camicia, ma anche consumati crudi . Si abbinano molto bene con risotti, zuppe, salse, ragù e piatti wok.

Le alghe ed i funghi in generale sono 2 ingredienti che ormai spesso fanno capolino tra gli scaffali della cucina, ma che non sempre sappiamo utilizzare: ecco qualche piccolo suggerimento , per delle ricette gustose , senza glutine , con un’umami al palato meraviglioso e adatti naturalmente ad una cucina vegetale , macrobiotica ma anche chetogenica.

– Il konjac è una  radice molto antica , usata soprattutto in Asia, che da qualche anno è entrata anche nelle cucine occidentali. Conosciuto anche come  patata di konjac  o  lingua del diavolo , è  utilizzato soprattutto per fare una pasta, chiamata shirataki .

Una delle sue caratteristiche principali è quella di  non contenere glutine e avere un apporto calorico molto basso . Vediamo cos’è, quali sono le sue proprietà nutrizionali e vengono utilizzarlo in cucina.

Il  konjac  è un tubero che può raggiungere dimensioni e peso molto elevato: cresce in Asia ed è particolarmente usato in Cina e Giappone. Da questo tubero si ricavano  due preparazioni: una gelatina che viene usata come addensante e una pasta light 

Come addensante, si trova anche in preparazioni industriali: è molto usato, ad esempio, nelle caramelle, dove viene denominato con la sigla E425.

La pasta, detta  shirataki di konjac,  viene invece ricavata dalla radice essiccata e poi ridotta in polvere: si presenta  sotto forma di spaghetti sottili, dall’aspetto molto simile a quello dei noodles 

1) SUSHI VEGAN CON TOFU AFFUMICATO E RISO DI KONJAC: Questo sushi a base vegetale presenta fette croccanti di cetriolo , carote,daikon ,tofu affumicato avvolte in riso di konjac e nori con una salsina a base di tahini , salsa di soia , alga wakame ,cipolle e sesamo.

2)RAMEN CON FUNGHI SHIITAKE SALTATI, FETTUCCINE DI KONJAC SALTATE ,RAVANELLI BOLLITI CON SPEZIE, ZUCCA PROFUMATA AGLI AROMI E SEMI DI SESAMO E CIME  DI RAPA SALTATE CON BRODO DASHI ARRICCHITO DA VERDURE AUTUNNALI ( spinaci-cavolo riccio-daikon-broccoli colorati) :Il ramen è un tipico piatto giapponese a base di spaghetti di frumento serviti in brodo , spesso insaporito con salsa di soia o miso e con guarnizioni come carne e alghe marine secche. Io ho sostituito gli spaghetti di frumento con TAGLIATELLE DI KONJAC e LA CARNE , con i meravigliosi FUNGHI SHIITAKE , insieme a verdure autunnali come IL CAVOLFIORE , LA ZUCCA , SPINACI CAVOLO RICCIO E BRODO DASHI, che solitamente è un brodo di pesce, indispensabile nella cucina giapponese, usato come base di minestre e come ingrediente liquido di molte preparazioni. Il dashi forma la base per la zuppa di miso, il brodo chiaro, i noodles in brodo, e molte altre preparazioni . Io naturalmente ho veganizzato tutta la ricetta ,sostituendo il pesce , lasciandolo totalmente felice di continuare a vivere , con funghi shiitake , quest’ultimi usati anche per preparare il mio brodo dashi vegano , con un’umami marino dato dall’alga kombu.

3) HUMMUS VIOLA CRUDISTA DI CRAUTI ROSSI  :hummus crudista, ottimo per accompagnare altre verdure o ad esempio “crackers” o altri stuzzichini essiccati o come ho fatto io i CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE . L’hummus classico, probabilmente già lo sai, è preparato con i ceci cotti, ma essendo comunque una ricetta versatile, può essere creata anche con altri metodi, seguendo i dettami della dieta crudista.Questa ricetta mette insieme CRAUTI ROSSI e Tahin, (crema di semi di sesamo), che combinate assieme, garantiscono una digestione scorrevole.Il discorso vale allo stesso modo se utilizzi l’hummus per condire qualsiasi altro ortaggio crudo, soprattutto quelli a foglia verde.Poi Il cavolo rosso è un ortaggio che aiuta la pelle, gli occhi, difende dall’invecchiamento precoce, rafforza il sistema immunitario, aiuta ad avere ossa più forti, è disintossicante e migliora la salute del cuore. E’ un ortaggio ricco di antiassiodidanti, sostanze nutrienti, vitamine e minerali.

4) CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE : Nella fase di passaggio ad una dieta crudista vegana, tra gli alimenti che potrebbero mancarti maggiormente, con ogni probabilità c’è anche il pane. Ma non è il caso di disperarsi: se hai ancora il desiderio di gustare quel tipo di consistenza soffice dentro, e croccante fuori, tipica del pane cotto in forno, ora lo puoi fare anche con la sua versione completamente crudista e vegan.Ti stupirai di come si possa preparare un vero e proprio panino utilizzando principalmente verdure ed ovviamente, un buon essiccatore.

5) INVOLTINI PROFUMATISSIMI DI FOGLIE DI VITE CON QUINOA E RICOTTA SALATA CRUDISTA : Le foglie di VITE fanno da involucro di questi gustosi cannelloni ripieni con una saporita farcia ALLA QUINOA, CAROTE E “RICOTTA SALATA DI MANDORLE CRUDISTA “

6) OMELETTE VEGANA CON SHIITAKE , RIPIENA DI CAVOLO RICCIO , ALGHE WAKAME E CETRIOLO:Il rotolo di frittata di farina di ceci con SHIITAKE e ripiena DI CAVOLO RICCIO ED ALGHE WAKAME è di fatto un secondo piatto vegano , però se servito in monoporzioni può diventare anche un succulento antipasto.Un’esplosione di salute , una propria iniezione di salute e benessere.La preparazione è molto semplice; la cottura della frittata in forno o in friggitrice ad aria poi rende questo piatto leggero e di sicura riuscita

7) INSALATA DI ZUCCHINE VERDI E GIALLE , DAIKON , CRAUTI ROSSI, AVOCADO , CIPOLLA ROSSA, RAVANELLI , FRUTTA SECCA E SEMI MISTI CONDITA CON UNA MAIONESE LEGGERA E CRUDISTA : Sei stufo della solita insalata verde o mista che trovi al supermercato? Leggi le ricette delle insalate crudiste che ti propongo in questo blog , per scoprire accostamenti di sapori e colori, che non avresti mai immaginato.

SUSHI VEGAN CON TOFU AFFUMICATO E RISO DI KONJAC E SALSA DI MARE
Per 1 rotolo:
  • 50 gr di riso DI KONJAC ( 50 gr cotto corrispondono a circa 225 gr)+1 cucchiaino di salsa di soia +sale+olio evo+aceto di mele
  • 1/2 panetto di tofu tagliato a fettine +qualche goccia di fumo liquido+1 cucchiaino di salsa di soia
  • bastoncini di carote e cetriolo
  • daikon essiccato e ammollato
  • tappetino per sushi
  • 1 FOGLIO DI ALGA NORI









Per la salsa di mare
  • alga wakame
  • 1 piccola cipolla rossa
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • 1 cucchiaino di tahini
  • 1 pizzico di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo
RAMEN CON FUNGHI SHIITAKE SALTATI, FETTUCCINE DI KONJAC SALTATE ,RAVANELLI BOLLITI CON SPEZIE, ZUCCA PROFUMATA AGLI AROMI E SEMI DI SESAMO E CIME  DI RAPA SALTATE CON BRODO DASHI ARRICCHITO DA VERDURE AUTUNNALI ( spinaci-cavolo riccio-daikon-broccoli colorati)
Per il brodo dashi vegan
  • (6 FUNGHI SHIITAKE SECCHI+QUALCHE PEZZETTO DI ALGA KOMBU+ACQUA + MIO DADO GRANULARE FATTO IN CASA CON GLI SCARTI) ; arricchito da 1 carota Bio;
  • 1 cipolla Bio;Qualche foglia di spinaci Bio;Qualche foglia di cavolo riccio Bio;Qualche spaghetto di daikon secco ammollato;Qualche rosetta di broccoli colorati (verdi,bianchi,arancioni,viola) Bio;Sale integrale.
Per i funghi saltati in padella:
  • 6 Funghi shiitake; (due per commensale, quelli cotti nel brodo)
  • Un filo d’olio d’oliva di buona qualità
  • 2 cucchiaini rasi di salsa di soia ;
Per la zucca profumata agli aromi e sesamo:
  • 1 pezzetto di zucca Bio;
  • aglio granulare ;
  • Sale integrale ;
  • Aromi misti (origano, timo, rosmarino, salvia etc..) Bio;
  • semi di sesamo;
  • olio evo
Per i ravanelli bolliti:
  • 6 ravanelli Bio (due per commensale);
  • 1 rametto di rosmarino Bio;
  • Qualche foglia di salvia Bio;
  • Sale integrale.
9Per le cime di rapa scottate:
  • Poche cime di rapa Bio;
  • Qualche goccia di limone
  • Peperoncino
  • Olio evo
  • Sale
Per le fettuccine di konjac
  • 1 confezione di fettuccine di konjac ( 250 gr sgocciolate)
  • succo di 1 limone o lime
  • 1 cucchiaio SALSA DI SOIA GLUTEN FREE O TAMARI
  • olio evo
  • acqua
  • sale



HUMMUS VIOLA CRUDISTA DI CRAUTI ROSSI

  • 400 gr circa di crauti rossi ,
  • 3 cucchiai di tahini, 1/2 limone o lime spremuto,
  • uno spicchio d’aglio piccolo (a piacere),
  • 1 cucchiaino di sale marino,
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • paprika
CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE
  • 200 gr cavolfiore,
  • un cucchiaio di curcuma,
  • sale marino integrale
  • qualche goccia di fumo liquido per una delicata affumicatura ( opzionale) ,
  • 1 cucchiaio di semi di chia,
  • 100 gr di cuticole di psillio,
  • 50 gr di lievito alimentare,
  • 1 zucchina grande
INVOLTINI PROFUMATISSIMI DI FOGLIE DI VITE CON QUINOA E RICOTTA SALATA CRUDISTA ( 8 involtini)
  • 16 FOGLIE DI VITE
  • 50 g QUINOA
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla rossa
  • 1 foglia Alloro
  • 50 g  ricotta salata di mandorle crudista (50 GR di mandorle, 240 GR CIRCA d’acqua, mezzo cucchiaino di polvere di probiotici.In aggiunta alla ricotta PER AVERE LA RICOTTA SALATA : 2 cucchiai di TAHINI, 1/2 cipolla tritata, 2 cucchiani lievito alimentare, mezzo spicchio d’aglio schiacciato, pizzico di noce moscata, pizzico di peperoncino.)
  • timo
  •  Aglio granulare
  •  Prezzemolo
  • 1 cucchiaio Olio di oliva extra vergine
  • Sale
  • Aceto di mele
OMELETTE VEGANA CON SHIITAKE , RIPIENA DI CAVOLO RICCIO , ALGHE WAKAME E CETRIOLO
Per l’Omelette ( 1 omelette diametro aperta 17 cm)
  • 35 gr di farina di ceci
  • 15 gr di amido di mais
  • 150 ml circa di acqua
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 carota grattugiata
  • Erba cipollina q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • 2/3 funghi shiitake SECCHI AMMOLLATI
  • 1 cucchiaino di semi di sesamo
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • lievito alimentare
  • q. b. di sale
Per il Ripieno
  • ½ cetriolo
  • alghe wakame saltate con semi di sesamo e salsa di soia
  • 100 gr. di cavolo nero
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
INSALATA DI ZUCCHINE VERDI E GIALLE , DAIKON , CRAUTI ROSSI, AVOCADO , CIPOLLA ROSSA, RAVANELLI , FRUTTA SECCA E SEMI MISTI CONDITA CON UNA MAIONESE LEGGERA E CRUDISTA
Per il condimento
  • 2 cucchiai di olio evo,
  • 1 cucchiaino succo di limone o lime,
  • prezzemolo,
  • erba cipollina,
  • 1 cucchiaio di mandorle spellate,
  • mezzo avocado sbucciato,
  • 1 spicchio d’aglio tritato,
  • 1 cucchiaino di aceto di mele,
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 60 ml di acqua
Per l’insalata
  • 1/2 zucchina VERDE ,
  • 1/2 zucchina GIALLA
  • Qualche filo di daikon secco ammolalto ,
  • crauti rossi ,
  • 1 cipolla rossa ,
  • 4 ravanelli,
  • 1 manciata di mandorle,
  • 1 manciata di semi di girasole
  • 1 manciata di semi di zucca,
  • sale

Procedimenti

  • SUSHI VEGAN CON TOFU AFFUMICATO E RISO DI KONJAC E SALSA DI MAREPER IL RISO DI KONJAC,cuocere il riso di konjac con sale e acqua a sufficienza per 12 minuti, o anche di più tanto non scuoce . Condirlo con 1 cucchiaino di Tamari /soia e 1/2 cucchiaino di olio evo e saltare per 1 minuto , mettere in un piatto e condire con qualche goccia di aceto di mele e lasciare raffreddare. PER LA SALSA ,Affetta la cipolla.Taglia la wakame a pezzettini con un coltello o forbici e copri con acqua tiepida .Aggiungi salsa di soia, tahini , sale,zenzero .Frulla bene per ottenere una salsa liscia e aggiungi il sesamo.PER IL TOFU , tagliarlo a bastoncini e mescolare con qualche goccia di fumo liquido ed 1 cucchiaino di salsa di soia , potete comprare naturalmente già quello affumicato.PER IL SUSHI,Prendere un tappetino da sushi, stenderci sopra un foglio di alga nori con la parte ruvida in alto e distribuire uniformemente il riso lasciando un paio di centimetri liberi alle due estremità. Spalmare la SALSA DI MARE. Mettere sopra al riso qualche bastoncino di tofu affumicato, di carote, cetriolo ed il daikon precedentemente ammollato. Arrotolate il sushi con l’aiuto del tappetino. Lasciare riposare il rotolo per 30 minuti prima di tagliarlo a fettine di circa 2 cm, servire .
  • RAMEN CON FUNGHI SHIITAKE SALTATI, FETTUCCINE DI KONJAC SALTATE ,RAVANELLI BOLLITI CON SPEZIE, ZUCCA PROFUMATA AGLI AROMI E SEMI DI SESAMO E CIME  DI RAPA SALTATE CON BRODO DASHI ARRICCHITO DA VERDURE AUTUNNALI ( spinaci-cavolo riccio-daikon-broccoli colorati) : Per il brodo , Prendi una pentola , versaci dentro 8 tazze d’acqua ( ed il dado granulare , non obbligatorio)e poi lascia riposare le alghe, i funghi shiitake e la carota a pezzi per circa 30 minuti (non accendere ancora il fornello).Dopo aver messo a bagno il kombu e shiitake per 30 minuti, è il momento di accendere il fornello e farli bollire a fuoco vivo. Tagliamo finemente ogni verdura;Uniamo nella pentola con gli atri ingredienti .Far bollire per 25 minuti.Dal momento che hai messo solo 8 tazze d’acqua nella miscela, potresti anche voler controllare se l’acqua evapora troppo rapidamente e riempirla per ottenere la quantità di brodo desiderata;Rimuovere i funghi che salterete dopo. Per i funghi saltati in padella,strizziamo bene i funghi cotti nel brodo;e facciamoli saltare in una padella con poco salsa di soia.Quindi teniamo da parte.Per la zucca profumata agli aromi e sesamo,Dalla zucca intera ricaviamone un pezzetto, quanto basta per ottenere un bel pugnetto di zucca per commensale;Eliminiamo i semi dall’interno della stessa;Con un coltello eliminiamo anche la buccia (di solito non la elimino ma in questo caso ho deciso di toglierla);A questo punto tagliamo la zucca a tocchetti;In una padella versiamo un goccio di olio evo;Con un pennello spennelliamo il fondo della padella;Aggiungiamo un pizzico di sale e l’aglio ;Uniamo poi la zucca ed accendiamo la fiamma;Facciamo saltare la stessa aggiungendo, di tanto in tanto, pochissima acqua nella padella così che l’olio non raggiunga mai il punto di fumo;Appena la zucca si sarà ammorbidita, spegniamo la fiamma.Teniamo da parte.Per i ravanelli bolliti,Puliamo e laviamo bene i ravanelli, avendo cura di eliminare bene la terra;In una padella, nella quale avremo adagiato gli aromi, portiamo a bollore dell’acqua già salata;Immergiamo immediatamente i ravanelli quindi facciamoli scottare per 4-5 minuti;Dopodiché eliminiamo gli aromi quindi scoliamo i ravanelli;Teniamo da parte.Per le cime di rapa saltate,Puliamo e laviamo accuratamente qualche fiore di cime di rapa;Nella stessa acqua di cottura dei ravanelli, facciamo saltare per qualche minuto le nostre verdure a foglia verde.Teniamo da parte.Per le fettuccine di KOnjac ,immergete LE FETTUCCINE nel succo di limone o lime , sale e acqua a sufficienza per immergerli completamente. Lasciare agire per 15 minuti e poi risciacquare abbondantemente. Una volta sciacquati e scolati dall’acqua in eccesso, condirli con 2 cucchiaini di Tamari /soia e 1/2 cucchiaino di olio evo e mettere da parte .Comporre il Ramen,Io ho scelto di impattare il Ramen ponendo al centro del piatto le fettuccine di shirataki, posizionando le altre preparazioni tutte intorno agli stessi, per poi versare il brodo con le sue verdure sugli shirataki fino a che lo stesso arrivasse a riempire 3/4 del piatto. Vi consiglio inoltre di tagliare a metà (o in tre parti) gli shiitake prima di posizionarli nel piatto, in questo modo sarà più semplice mangiarli.Ho terminato poi, guarnendo il Ramen con qualche seme di sesamo tostato.In alternativa potete unire tutti gli ingredienti al brodo del Ramen e versare tutto in una tazza bella grande. Guarnendo poi il piatto con del cipollotto crudo e qualche seme di sesamo tostato.Un Ramen totalmente vegetale che saprà deliziare le vostre papille gustative!
  • HUMMUS VIOLA CRUDISTA DI CRAUTI ROSSI : Questi ingredienti servono per preparare una tazza di hummus : si tratta di una ricetta veloce e molto semplice come puoi vedere.Prima di tutto taglia i crauti a pezzetti piccoli per facilitare il lavoro alla macchina, poi inserisci tutti gli ingredienti, quindi: gli stessi crauti, tahini, succo di limone o lime , aglio, sale ed olio  in un frullatore, e frulla il tutto finché diventa un composto cremoso.Fai raffreddare la salsa in frigorifero per una mezz’ora, e sei pronto a gustarla bella fresca, accompagnando qualche ortaggio come carota, cetriolo, peperone, rapa, daikon, o anche della semplice lattuga.Se ti piacciono i sapori tosti, puoi anche aggiungere del peperoncino in polvere o della paprika.Io l’ho usato per accompagnare CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE .
  • CROSTINI DI PANE CRUDISTA DI CAVOLFIORE E ZUCCHINE :Come primo passaggio, trita le zucchine con un frullatore fino a ridurle in briciole; poi aggiungi anche il cavolfiore, che avrai prima tagliato a piccoli pezzi.Frulla insieme i due vegetali, ed aggiungi uno dopo l’altro anche i restanti ingredienti: curcuma, sale e ,se vuoi dare un retrogusto affumicato,qualche goccia di fumo liquido , semi di chia, cuticole di psillio e lievito alimentare.Ora forma delle fette di pane con l’impasto che avrai ottenuto, stendile su un foglio di carta da forno e mettile nell’essiccatore per almeno 12 ore a 45 °.
  • INVOLTINI PROFUMATISSIMI FOGLIE DI VITE CON QUINOA E RICOTTA SALATA CRUDISTA : Fate lessare la quinoa con circa 200 cl di acqua salata e 1 foglia d’alloro.Preparate la ricotta salata di mandorle crudista ,Lascia le mandorle immerse in acqua per qualche ora se avete tempo anche 8 ore , poi spelale per bene, e frullale insieme all’acqua e ai probiotici. Nel caso tu non riesca a procurarti i probiotici, puoi utilizzare del succo di limone, anche se il risultato, ovviamente non sarà lo stesso. Aggiusta di acqua se il composto ti sembra troppo denso.Una volta finito, scola il tutto su un colino a trama fine, ricoperto da una garza che strizzerai per bene, per fare uscire tutto il liquido.Il formaggio ottenuto va fatto fermentare in un posto caldo, per un periodo che va dalle 8 ore ai tre giorni: assaggialo spesso, e in base al tuo gusto decidi se per te è pronto, o vuoi aspettare di più.Una volta concluso questo processo, riponilo in frigorifero, come un normale formaggio.Mescola insieme la ricotta di mandorle,tahini, la cipolla rossa tritata fine, il lievito alimentare, l’aglio schiacciato, la noce moscata e il peperoncino, e metti da parte il composto.
  • Raccogliete la quinoa in una ciotola, unite le carote grattugiate, l’aglio tritato, il timo, la ricotta salata di mandorle crudista , la cipolla e il prezzemolo. Mescolate e aggiustate di sale.Prelevate, una alla volta,le foglie di riempi le foglie di vite ( che io ho acquistato già cotte in salamoia in un negozio etnico)e disponete le foglie una sull’altra, a due a due, in modo da formare un doppio strato.Distribuite al centro delle foglie il composto di quinoa , piegatele su sé stesse formando dei fagottini che vanno fermati con del filo da cucina.Fate scaldare un po’ d’olio in una casseruola dal fondo pesante, mettetevi gli involtini e lasciateli insaporire alcuni minuti, a fiamma bassa, da entrambi i lati. Unite circa 1/2 bicchiere di acqua ( io ho messo il brodo dashi che avevo preparato), salate leggermente, coprite e cuocete per altri 12-15 minuti .
  • OMELETTE VEGANA CON SHIITAKE , RIPIENA DI CAVOLO RICCIO,ALGHE WAKAME E CETRIOLO :Come prima cosa ammolliamo i funghi shiitake e le alghe .Dopo di che saltiamo in padella con poco olio i funghi con il cavolo riccio e l’alga , aggiustando di sale ed aggiungiamo 1 cucchiaino di semi di sesamo ed 1 cucchiaio di salsa di soia.
  • Prepariamo la farifrittata. In una ciotola mescolate la farina e la maizena con l’acqua , l’olio , un pizzico di sale , la curcuma e l’erba cipollina. Dovrete ottenere una pastella piuttosto densa.
  • Scaldate una padella antiaderente,Distribuite la carota grattugiata uniformemente e solo i funghi shiitake, mettendo da parte il cavolo riccio che vi servirà per il ripieno .Quindi versate l’ impasto in modo da formare uno strato di circa mezzo centimetro. Tenete presente infatti che la frittata vegana a differenza della tradizionale non aumenta di spessore in cottura .
  • Cuocete a fuoco medio e quando i bordi cominceranno a sollevarsi, aiutandovi con una spatola da cucina o con un coperchio giratela e proseguite la cottura. In totale ci vorranno circa una decina di minuti. Il risultato sarà esterno più croccante ed interno più mordido come l’omelette tradizionale francese
  • Prepariamo il ripieno ,tagliate il cetriolo a julienne ed unirlo con le alghe ed il cavolo riccio, condite il tutto con salsa di soia .
  • Riprendete la frittata ormai fredda, distribuire il ripieno come una striscia al centro della frittata ed il lievito alimentare e chiudete a portafoglio.
  • Taglia a fette la tua omelette vegan e…..gongola per la stanza cantando come faccio io quando mi vengono queste cose deliziose!! 
  • INSALATA DI ZUCCHINE , DAIKON , CRAUTI ROSSI, AVOCADO , CIPOLLA ROSSA, RAVANELLI , FRUTTA SECCA E SEMI MISTI CONDITA CON UNA MAIONESE LEGGERA E CRUDISTA : PREPARIAMO IL CONDIMENTO ,inizia tritando finemente prezzemolo, erba cipollina e l’aglio. Poi inserisci tutti gli ingredienti nel frullatore, rispettandone l’ordine, e frulla ad alta velocità per almeno un minuto, finché non otterrai una purea cremosa ed omogenea, una sorta di “maionese” leggera.Aggiusta il gusto a piacere, giocando con ulteriore limone, aglio  o sale, o aggiungi acqua se preferisci un composto più liquido. PREPARIAMO L’INSALATA: taglia le zucchine a strisce sottili con un pelapatate,; taglia i CRAUTI ROSSI a striscioline, i ravanelli a cubetti piccoli.Trita finemente LA CIPOLLA ROSSA e le mandorle. Unisci tutti gli ingredienti preparati alle verdure miste in una ciotola capiente e ricorda di aggiungere anche i semi di girasole E zucca.Non ti resta altro che aggiungere il condimento raw a piacere, mescolare bene, e condire con sale .

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :

👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




” LA MIA QUARTA IDEA DI APERICENA ” : DOLMADES (Involtini di foglie di vite greci);FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE WAKAME E PESTO DI CAROTE ;CROSTINI CRUDISTI CON ” BACCALÀ MANTECATO” VEGANO ; DOSAS INDIANE TRADIZIONALI RIPIENE DI MASALA DOSA (  patate,peperone e cavolo cappuccio, con senape, curcuma, zenzero ) ; TAKOYAKI VEGANE ( polpettine giapponesi con “polpo” vegano);FASSOLAKIA GRECA ( fagiolini al pomodoro) ; INSALATA PUNGENTE ED AFFUMICATA ( con pere , ricotta di soia affumicata e chips di carote, bietole, pastinaca e barbabietole

Come ben sapete già , sono grande fan dei grandi sapori, delle consistenze uniche , della versatilità e, soprattutto, della varietà a tavola. Dai un’occhiata a quest’altro fantastico QUARTO APERICENA VEGANO E GLUTEN FREE!!!

Questa volta dopo la bellissima vacanza , anche in Grecia , oltre alla crociera,con Matre Superiora Giovanna ( in arte mia Matre), ho voluto unire dei Sapori Greci . Come sapete al ritorno dalle mie vacanze porto sempre con me i sapori , gli odori e l’umami che ho vissuto visitando luoghi fantastici.Grecia  significa mare, spiagge, tramonti, storia, divertimento… e buon cibo. Offre tante ricette tradizionali dal sapore e dal profumo intenso, piatti dal gusto avvolgente, preparati con ingredienti locali, semplici e tipici della cucina Mediterranea a cui è impossibile resistere. Naturalmente senza rinunciare alle mie reinterpretazioni personali innovative , PASSANDO ANCHE PER LA CUCINA ORIENTALE!!!

DOLMADES (Involtini di foglie di vite greci) : I dolmades sono un piatto tipico della cucina greca, si tratta di involtini in foglia di vite che fanno parte dei tradizionali Mezedes ( dei quali ho fatto incetta in vacanza), misto di antipasti greci spesso accompagnati da un bicchiere di Ouzo, un ottimo distillato a base di anice. I dolmades si preparano con ripieno di riso, erbette e spezie o con l’aggiunta solitamente di carne, che nella nostra ricetta, ho sostituito semplicemente con ceci tritati grossolanamente al coltello per renderli ancora più gustosi. Si tratta di una pietanza nota in tutta la zona dei balcani, tipica anche della cucina turca, libanese, israeliana e armena. Ma vediamo come preparare questa ricetta saporita e leggera per un antipasto originale e ricco di gusto. Non è certo un caso se la vite è una delle piante più rappresentate nel mondo dell’arte. Bella, tenace e generosa in ogni sua componente. E non si deve solo pensare all’uva, e quindi al vino! Anche le sue foglie sono buonissime da mangiare. Lo sanno bene greci ed arabi, che la usano comunemente nei loro tradizionali involtini di vite.Nella versione che ti propongo, il ripieno offre il gusto e la consistenza dei ceci tritati, unita al riso, a numerose spezie tipiche della nostra cucina ed accompagnate dal gusto un po’ acido della vinaigrette senza aceto ( più forse una Citronette con lime ).Gli involtini di vite sono un piatto che puoi facilmente reperire da Maggio ad Ottobre inoltrato, quando questo arbusto rampicante offre le sue foglie migliori.
Provali ed avrai una nuova ragione per apprezzare questa pianta eccezionale!I dolmades sono un piatto molto antico, molti sostengono che le sue origini risalgono addirittura ad Alessandro Magno. Nel corso degli anni e dei secoli il piatto è stato particolarmente apprezzato, i dolmadakia rappresentano a pieno titolo una tecnica di cottura e non sono solo un gustoso antipasto.

FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE WAKAME E PESTO DI CAROTE : Fettuccine di farina di konjak, arricchite di alga wakame ed un pesto di carote . Se qualcuno non sa cosa sono sia la pasta di KONJAC, è pasta in vari formati di farina di Konjac, UNA RADICE UTILIZZATA IN ASIA DA SECOLI)ideali per ridurre l’apporto calorico giornaliero: contengono solo 12 kcal per 100g e sono ricchi in fibre solubili.La pasta di konjac è infatti composta quasi esclusivamente da acqua e glucomannano, un polisaccaride complesso che si compone di 16 aminoacidi e che è ricco di componenti idrosolubili.Un’idea furba per un primo piatto da realizzare al volo.Il pesto è un condimento tradizionale della cucina italiana, e in particolare della Liguria, terra di origine del famosissimo pesto alla genovese, conosciuto e rinomato in tutto il mondo.Il pesto di carote che vi proponiamo oggi è una variante vegan del pesto verde tradizionale, dal gusto più leggero e delicato.Facilissimo e veloce da preparare, il pesto di carote può essere un ottimo condimento per la pasta, si sposa bene con qualunque tipo di pasta.Il gusto fresco e delicato della carota ben si sposa con quello avvolgente della mandorla e alla nota piccante data dal peperoncino in polvere, e all’umami unica delle alghe wakame,dando vita a una crema delicata che nella semplicità dei suoi ingredienti saprà regalarvi grandi soddisfazioni e verrà sicuramente apprezzata da tutti i vostri ospiti.

CROSTINI CRUDISTI CON ” BACCALÀ MANTECATO “ VEGANO : Ho creato una crema da servire su crostini crudisti . Ha un’umami marino e salino. Il crudismo o raw è una dieta alimentare che prevede il consumo di alimenti crudi, non lavorati e spesso provenienti da agricoltura biologica; alcune ricette prevedono l’impiego di frutta e verdura, alghe, legumi, cereali, germogli, semi, frutta oleagiosa, superfood come bacche di Goji, maca, erba di grano…tutti cibi che per le loro caratteristiche possono essere considerati alla stregua di integratori naturali.Il crudismo prevede anche il consumo di cibo riscaldato o cotto ad una temperatura compresa tra 40°C e 46 °C, ed in questo caso ci viene in aiuto il meraviglioso essiccatore .

DOSAS INDIANI TRADIZIONALI RIPIENE DI MASALA DOSA : I dosa sono frittelle croccanti e salate, un alimento base nel sud dell’India. Il dosa indiano è composto da riso imbevuto e poi drenato e lenticchie nere o rosse , non molto dissimile nell’aspetto ad una crespella o ad una crepe.Trasformata con un robot da cucina e poi combinata con acqua, la miscela produce una pastella sottile che fermenta fino a diventare saporita.La pastella viene stesa su una padella calda e cotta in modo simile a una crêpe fino a quando diventa croccante e deliziosa. Solitamente sono serviti con il MASALA DOSA questo ripieno di patate e cavolo cappuccio con le spezie,aromatizzato con senape, curcuma e zenzero 

TAKOYAKI VEGANE ( polpettine giapponesi con “polpo” vegano) con salsa piccante di peperoni : I takoyaki sono polpette fritte giapponesi di forma sferica , a base di polipo tipiche della cucina di Osaka ed impastate con il brodo dashi, brodo di pesce, indispensabile nella cucina giapponese, usato come base di minestre e come ingrediente liquido di molte preparazioni. Il dashi forma la base per la zuppa di miso, il brodo chiaro, i noodles in brodo, e molte altre preparazioni . Io naturalmente ho veganizzato tutta la ricetta ,sostituendo il polipo , lasciandolo totalmente felice di continuare a vivere , con una preparazione a base di tofu affumicato e funghi shiitake , quest’ultimi usati anche per preparare il mio brodo dashi vegano , con un’umami marino dato dall’alga kombu.Li ho servite con una salsa PICCANTE DI PEPERONI .

FASSOLAKIA GRECA ( fagiolini al pomodoro) : I fagiolini al pomodoro sono un piatto facile, rapido e molto saporito. È un’alternativa molto valida e diversa per cucinare questi legumi invece che farli sempre in insalata.  Accompagnati da un po’ di feta vegana o semplicemente del tofu e con qualche fetta di pane, compongono un pasto completo.In Grecia i fagiolini al pomodoro sono un piatto molto comune, che noi chiamiamo ladero (λαδερo) cioè, ricette di verdure o legumi fatte con olio di oliva extra vergine e prevalentemente cipolla e pomodoro.

INSALATA PUNGENTE ED AFFUMICATA : insalata estiva e diversa dal solito , piccante , con frutta secca , cetrioli, zucchine , pera ,ricotta di soia fatta in casa da me ed arricchita da fumo liquido e chips di carote, bietole, pastinaca e barbabietole, che ho acquistato all’unes .

DOLMADES (Involtini di foglie di vite greci) per 15 involtini

Per gli involtini di vite

  • Riso arborio: 150 gr
  • Ceci tritati grossolanamente al coltello: 50gr
  • Aglio granulare q.b.
  • Cipolle:1
  • Foglie di vite : 16
  • Lime: 1
  • Semi di finocchio: 1 cucchiaino
  • Maggiorana secca: 1 cucchiaino
  • Erba cipollina secca: 1 cucchiaino
  • Pinoli :2 cucchiai
  • Menta fresca: 2 manciata
  • Prezzemolo: 2 manciata
  • Sale: q. b.
  • Peperoncino: q. b.

Per la vinaigrette senza aceto

  • Pomodori: 2
  • Cipolle bianche: 1
  • Lime: 0.5
  • Prezzemolo: 1 manciata
  • Menta fresca: 1 manciata
  • Olio extra vergine d’oliva: q. b.
  • Aglio in polvere: q. b.
  • Sale: q. b.
  • Peperoncino: q. b.
FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE CON ALGHE WAKAME E PESTO DI CAROTE
  • 1 confezione di fettuccine di konjac ( 250 gr sgocciolate)
  • succo di 1 limone o lime
  • aglio GRANULARE
  • SALSA DI SOIA GLUTEN FREE O TAMARI
  • 2 carote medie
  • q.b. foglie di prezzemolo fresco
  • una manciata mandorle con la buccia
  • 3 cucchiai olio evo
  • q.b. peperoncino in polvere
  • q.b. sale fino
  • q.b. alghe wakame
  • q.b.sesamo
  • q.b. vino bianco vegan
  • q.b. lievito alimentare
  • q.b. basilico
CROSTINI CRUDISTI CON ” BACCALÀ MANTECATO” VEGANO
per i crostini
  • 1/2 peperone
  • 100 g di pomodorini colorati
  • 50 g di pomodori secchi
  • aglio granulare
  • 20 ml di olio extravergine d’oliva
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • 50 g di semi di sesamo
  • 50 gr semi di girasole ammollati
  • 1 cucchiaio di succo di lime o limone
  • 1 cucchiaio di lievito alimentare
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di origano
  •  1 cucchiaio di alga nori sminuzzata
  • 100 ml di acqua
per il “baccalà mantecato”
  • 300 gr tofu,
  • 250 gr carciofini,
  • 1 cucchiaio capperi,
  • aglio granulare ,
  • sale (1 macinata),
  • latte di soia (150 ml).
  • alga wakame, precedentemente ammollata
DOSAS INDIANI TRADIZIONALI RIPIENE DI MASALA DOSA
Per le Frittelle
  • 150 g di riso crudo
  • 200 g di lenticchie ( meglio rosse e decorticate) crude
  • ½ cucchiaino di sale
  • olio evo , per cuocerle
Per il ripieno di patate
  • 1/2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di senape
  • peperoncino rosso piccante secco
  • 1 cipolla rossa, a dadini
  • ½ cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1 foglio d’alloro
  • aglio, tritato
  • 1 piccolo peperone
  • 2 patate a cubetti
  • ½ tazza di prezzemolo tritato grossolanamente
  • 1/2 cavolo cappuccio
TAKOYAKI VEGANE ( polpettine giapponesi con “polpo” vegano) con salsa piccante di peperoni
Per il brodo dashi vegan
  • 1¼ bicchiere brodo dashi vegano (30 gr FUNGHI SHIITAKE SECCHI+QUALCHE PEZZETTO DI ALGA KOMBU+ACQUA + MIO DADO GRANULARE FATTO IN CASA CON GLI SCARTI)
Per l’impasto delle polpettine
  • 1 bicchiere farina DI RISO
  • 1 cucchiaino aceto di sidro di mele
Per il polpo vegan
  • 200 GR DI TOFU
  • 1 cucchiaio di salsa soia o tamari
  • QUALCHE GOCCIA DI FUMO LIQUIDO
  • 1 Cucchiaio Succo di limone o lime
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • zenzero
  • alga nori disidratata
  • Lievito alimentare disattivato in scaglie
  • 1 Cucchiaio Aglio polvere
  • 1 Cucchiaio Cipolla in polvere
  • Erba cipollina
FASSOLAKIA GRECA ( fagiolini al pomodoro)
  • 600g di fagiolini
  • 2 cipolle grandi
  • olio di oliva extra vergine
  • 600-700 ml polpa di pomodoro
  • acqua
  • sale
  • peperoncino
  • prezzemolo fresco tritato
INSALATA PUNGENTE ED AFFUMICATA
  • 1 cucchiaio aceto mele
  • 3 carote
  • 30 gr mandorle
  • 30 gr noci
  • 50 ml olio extravergine d’oliva
  • chips di carote, bietole, pastinaca e barbabietole
  • 1 pera Kaiser
  • ricotta di soia affumicata ( vedi la mia ricetta della ricotta di soia nel blog , alla quale ho aggiunto qualche goccia di fumo liquido)
  • 1 zucchina cruda a tocchetti
  • 1 cetriolo a tocchetti
  • q.b. sale e peperoncino
  • 20 gr senape



PROCEDIMENTI

  • FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE CON ALGHE WAKAME E RAGÙ DI CAROTE :immergete LE FETTUCCINE nel succo di limone o lime , sale e acqua a sufficienza per immergerli completamente. Lasciare agire per 15 minuti e poi risciacquare abbondantemente. Una volta sciacquati e scolati dall’acqua in eccesso, condirli con 2 cucchiaini di Tamari /soia e 1/2 cucchiaino di olio evo e mettere da parte .Trasferisci le carote all’interno del Frullatore  e aggiungi tutti gli ingredienti tranne le alghe, salsa di soia, basilico ,lievito alimentare ,il vino ed il sesamo. Aziona il frullatore e lascialo lavorare fino ad ottenere il pesto. Scaldate 1 cucchiaio di olio evo con mezzo cucchiaio di sesamo, aggiungete le alghe che avrete fatto rinvenire in acqua per qualche minuto ,sfumate con il vino , ed infine aggiungete le fettuccine ,il pesto, la salsa di soia , basilico , lievito alimentare e saltateli per 5’, poi serviteli.
  • CROSTINI CRUDISTI CON PATÈ DI ” BACCALÀ ” VEGANO : Frullate tutti gli ingredienti e mescolare bene, quindi fate riposare il composto 15 minuti. Stendete il composto sui ripiani di un essiccatore e con una spatola formare i quadrati dei crackers, ed essiccate per 24 ore a 40°C, finché i crackers non saranno croccanti.Iniziamo a preparare il baccalà mantecato vegan. Mettiamo tutti gli ingredienti all’interno del frullatore e frulliamo a quando non otterremo una crema densa e omogenea. Quando i crostini saranno pronti e freddi serviamoli con il baccalà vegano.
  • DOSAS INDIANI TRADIZIONALI RIPIENE DI MASALA DOSA : Metti il riso in una ciotola, risciacquare bene e coprire con 4 tazze di acqua fredda. Metti le lenticchie in una piccola ciotola, risciacquare bene e aggiungere acqua fredda per coprire. Lasciare entrambi in ammollo per 4-6 ore.Scolare la miscela di riso e le lenticchie in uno scolapasta separati. Mettere il riso in un robot da cucina, in un frullatore o in un macinino a secco. Aggiungere 1 tazza di acqua fredda e macinare. Ci vorranno circa 10 minuti . Ripetere il processo con la miscela di lenticchie.Unire i due impasti in una ciotola media. Sbattere insieme, aggiungendo abbastanza acqua per ottenere una pastella di medio spessore. Dovreste avere circa 6 tazze. Coprire la ciotola con un canovaccio e mettila in un luogo caldo. Lasciare fermentare fino a quando la superficie è piena di bolle, circa 8 ore. Aggiungere il sale. Utilizzare immediatamente la pastella o conservare in frigorifero per un uso successivo.Prepara il ripieno : Mettere olio in una padella larga a fuoco medio. Aggiungere senape quindi aggiungere peperoncino, cavolo cappuccio a listarelle e la cipolla. Cuocere, mescolando fino a quando le cipolle si sono ammorbidite, circa 5 minuti. Condire leggermente con sale. Aggiungere curcuma, zenzero, alloro, aglio e peperone,Mescolare per ricoprire e lasciare sfrigolare per 1 minuto.Aggiungere patate e 1/2 tazza di acqua o brodo ( io ho usato il brodo dashi vegan che avevo preparato per le TAKOYAKI VEGANE ). Cuocere, mescolando bene per unire, fino a quando il liquido è evaporato. Schiacciare le patate un po’ con il dorso di un cucchiaio di legno. Condire bene con sale, aggiungere il prezzemolo, quindi mettere da parte a temperatura ambiente. (Il ripieno di patate può essere preparato con un giorno di anticipo.)Mettere una padella a fuoco medio. Spennellare con circa 1 cucchiaino di olio vegetale. Aggiungere 1/4 di pastella al centro della piastra. Usando il fondo del mestolo, allargare rapidamente la pastella verso l’esterno con un movimento circolare fino a un diametro di circa 17 cm.circa Versare 1/2 cucchiaino di olio sopra. Lasciare dorare la pastella dosa gradualmente fino a quando i bordi esterni iniziano a sembrare asciutti, circa 2 minuti, cuocendo solo su un lato. Con una spatola, allentare con attenzione dosa dalla piastra. Il fondo deve essere croccante e ben dorato. Mettere 1/2 tazza di ripieno sulla cima del dosa, centrandolo come una striscia nel mezzo del dosa rotondo. Appiattire leggermente il composto di patate. Usando la spatola, piegare i lati del dosa attorno al ripieno per creare una forma cilindrica. Continuare a cuocere i dosa uno alla volta.
  • TAKOYAKI VEGANE ( polpettine giapponesi con “polpo” vegano) : PREPARA IL BRODO DASHI VEGANO ,Prendi una pentola , versaci dentro 8 tazze d’acqua ( ed il dado granulare , non obbligatorio)e poi lascia riposare le alghe ed i funghi shiitake per circa 30 minuti (non accendere ancora il fornello).Dopo aver messo a bagno il kombu e shiitake per 30 minuti, è il momento di accendere il fornello e farli bollire a fuoco vivo. Far bollire per 25 minuti.Dal momento che hai messo solo 8 tazze d’acqua nella miscela, potresti anche voler controllare se l’acqua evapora troppo rapidamente e riempirla per ottenere la quantità di brodo desiderata.Rimuovere i funghi che utilizzerete dopo per le polpettine .Una volta pronto il brodo dashi , Unisci 2 tazze di brodo dashi e l’aceto di sidro di mele con 1 tazza di farina di riso e mescola fino a quando non diventa spumoso.Dopo aver sbattuto fino ad ottenere un composto omogeneo,metti da parte .PREPARA IL POLPO VEGAN,Come prima cosa, mettere in un mixer il tofu , la salsa di soia, il fumo liquido,l’aceto, il succo di limone, i fogli d’alga nori tritati, lievito alimentare in scaglie, aglio in polvere, cipolla in polvere,erba cipollina e olio.Frullare tutto insieme fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Per creare la parte carnosa del polpo vegetale, aggiungere i funghi shiitake che avete messo prima da parte e tritarli finemente a parte.Aggiungerli poi alla crema di mare mescolando con una spatola. Coprire poi con un coperchio e far riposare in frigo.Riprendere il composto di farina e brodo e Se non hai uno stampo tipico giapponeseper cuocerle, prepara l’impasto per takoyaki e mescola con gli ingredienti fino a quando l’impasto è malleabile, ,Quindi stendi l’impasto fino a uno spessore di circa 2 cm. Tagliarlo a pezzi di circa 3 × 3 cm. aiutandoti con le mani umide prendi una parte di impasto e Riempi ogni buco fino a riempirlo all’80% circa e guarnisci con la crema di polpo vegano. Coprite con la pastella rimasta. Formate una palla rotonda e usate la farina sulle mani in modo che non si attacchi.Cuocere per pochi minuti, in padella , o come ho fatto io in friggitrice ad aria per 8/9 minuti a 190 °con qualche puff di olio evo.Continua a girare fino a doratura, togli dal fuoco e servi con la tua salsa preferita od al naturale.Io ho fatto una crema piccante di peperoni.
  • FASSOLAKIA GRECA ( fagiolini al pomodoro) : Puliamo i fagiolini tagliando le due estremità e laviamo molto bene. Scaldiamo l’olio e mettiamo a soffriggere la cipolla tagliata e fette.Quando la cipolla risulta morbida e trasparente aggiungiamo i fagiolini freschi o congelati e la polpa di pomodoro.Aspettiamo un po’ che tutti gli ingredienti si appassiscano, aggiungiamo il sale zed acqua a sufficienza e chiudiamo con il coperchio.Lasciamo cuocere per 30 minuti a fuoco basso.Serviamo a tavola in una ciotola larga e bassa e guarniamo con abbondante prezzemolo fresco tritato e peperoncino.
  • INSALATA PUNGENTE ED AFFUMICATA : Preparate la ricotta di soia ed aggiungete il fumo liquido.Lavate con cura gli ortaggi e la frutta, privandoli della buccia.Inserite nel Tritatutto nell’ordine, le noci, le mandorle, l’olio, l’aceto, la senape, il sale e il peperoncino, lasciando emulsionare e tenendo da parte. Tagliate gli ortaggi, la frutta e la ricotta e raccogliete il tutto in un piatto di portata capace.Aggiungere le chips e Condite con la salsa, lasciandola cadere dovunque e servite immediatamente. 
  • DOLMADES (Involtini di foglie di vite greci) :Prepariamo il ripieno, fai bollire il riso in una pentola con poco sale.In una padella, metti a soffriggere la cipolla tritata con l’aglio, fino a quando non si sono ammorbiditi.Versa anche i ceci tritati ed i pinoli e fai cuocere ancora per qualche minuto.Appena il riso è pronto, scolalo e versalo nella pentola con il resto.Infine aggiungi il succo di lime assieme a tutti gli altri sapori, mescola bene e fai insaporire per qualche minuto, prima di spegnere il fuoco.Facciamo gli involtini di vite, riempi le foglie di vite ( che io ho acquistato già cotte in salamoia in un negozio etnico, un cucchiaio
  • di ripieno e quindi arrotolale per creare degli involtini.Cuociamo gli involtini e prepariamo la vinaigrette,Metti un poco d’olio in una padella bassa e non molto grande.Disponi al suo interno gli involtini di vite a spirale, così da tenerli attaccati tra loro e da evitare che si aprano durante la cottura.Prepara una miscela con lime, sale, peperoncino e sufficiente acqua da ricoprire gli involtini e quindi versala nella padella.Copri la padella con un coperchio e accendi il fuoco a fiamma bassa, facendo cuocere per circa 30 minuti, o fino a quando il liquido che copre gli involtini sarà completamente evaporato (in caso, passati i 30 minuti, leva il coperchio per farlo assorbire prima).Dopo di che fateli asciugare e raffreddare sopra uno strofinaccio , prima di metterli in frigo.Ora passa alla vinaigrette: per farla, devi semplicemente tritare tutti gli ingredienti freschi , mischiarli bene assieme alle spezie secche ed al succo di lime.Non ti resta che servire tutto in tavola e gustarti il pasto!Li potete godere al meglio a temperatura ambiente , ma meglio freddi

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




Tiramisu vegan ai mirtilli e succo di mela con una base senza farine e senza glutine sormontato da ” particolari” bavaresi alle pesche

Oggi vi suggerisco una ricetta molto semplice ma davvero speciale per le sue caratteristiche. È un tiramisù vegan ai mirtilli e yogurt vegetale,senza zucchero e senza biscotti , ma con una base senza farine e senza glutine.

Io vi suggerisco di prepararlo in anticipo e farlo riposare in frigo per almeno 4-6 ore. Ma può essere preparato anche sul momento per un dolce al volo. Il risultato cambia un po’, ma è sempre buonissimo.

Infine l’ho completato con ” SPECIALI ” BAVARESI ALLE PESCHE , GRAZIE AGLI STAMPINI IN SILICONE CHE MI HA REGALATO LA MIA AMICA GIORGIA !!!

Ingredienti tiramisù

PER LA CREMA
  • 250 g mirtilli bio
  • 2 bicchieri di succo di mela bio
  • circa 2 grammi di agar agar
  • 600 g circa yogurt vegetale DI SOIA tipo greco (IO HO SEMPLICEMENTE FATTO COLARE LO YOGURT DI SOIA IN UN COLINO PER UNA NOTTE )
  • una manciata di pepite di cioccolato fondente
  • qualche fogliolina di menta fresca
PER LA BASE
  • 1 banana matura
  • 40 grammi di fiocchi di avena
  • frutta secca tritata (noci, mandorle, nocciole, anacardi)
  • uvetta
  • cannella
  • zenzero
  • semi oleosi
  • 200 ml circa di latte veg

Ingredienti Bavaresi alle pesche

  • 135/150 gr. di yogurt di soia
  • 1 cucchiaino scarso di agar agar (addensante naturale) circa 2 gr
  • 100 gr. di eritritolo che io rendo impalpabile frullandolo
  • 1 o 2 pesche
  • 150/200 ml di latte veg, io usato soia gusto armonioso

Procedimento

  • Base:in una ciotola schiaccia la banana con la forchetta mescola con i fiocchi di avena e tutto il resto degli ingredienti,distribuisci su uno strato sottile su una teglia rivestita da carta forno e inforna a 180° per 10 minuti.( io invece ho cotto in friggitrice ad aria 180° per 15 minuti )Sforna e aspetta si raffreddi, poi taglialo a fettine quanto più fine possibili .
  • Crema:In una ciotola mescolare lo yogurt , insieme a mezzo bicchiere di succo di mela e le pepite di cioccolato. Mettere da parte.Lavare i mirtilli. Fai cuocere i mirtilli nel succo di mele in un pentolino per qualche minuto insieme all’agar agar Lasciare intiepidire e ridurre in crema con il frullatore a immersione o il mixer da cucina.A questo punto prendere una pirofila e distribuire un po’ di crema di mirtilli sul fondo, quindi stendere un sottile strato di crema di yogurt greco.Aggiungere uno strato di base , dopo averla imbevuta nel restante bicchiere di succo di mele.Ricoprire con altra crema di mirtilli e uno strato di crema di yogurt greco.Ripetere i passaggi per ottenere due strati completi.Livellare bene con una spatola o il dorso di un cucchiaio e distribuire i mirtilli sulla superficie, insieme alle foglioline di menta fresca lavate tagliate a pezzi molto piccoli e a qualche pepita di cioccolato.Fare riposare in frigo per 4-6 ore.
  • Bavarese :frullare le pesche con il latte veg e metterle in un pentolino;cuocerle a fuoco medio e aggiungere l’agar agar, mescolare bene e portare a  ebollizione;in una ciotola versare lo yogurt , il dolcificante e poi le pesche, amalgamare il tutto;versare il composto negli stampini, meglio se in silicone;far riposare e rassodare in frigo per almeno 3 ore;sformare ed usare per decorare il nostro tiramisù.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




“Poke” vegan con Tofu marinato con cetrioli , sesamo ed alghe wakame, Riso Integrale, Funghi Shiitake e Crema di Ceci

Sono tornato dalle vacanze con una voglia matta di Funghi Shiitake e questa ricetta mi è venuta in maniera estemporanea …creata in pochi minuti nella mia testa tra un check in e l’altro,tra un taxi 🚕 e l’altro, solo per far capire che se si vuole…si può!!!

Ma quante cose si possono fare con il tofu? È talmente versatile che può trasformarsi praticamente in tutte le consistenze, dalla più vellutata e setosa a quella super croccante !!!

Se cerchi una ricetta per la “schiscia” in ufficio, o un piatto unico leggero, completo e saporito, l’hai trovato! Lo stir fry! In pratica, una tecnica di cottura nata in Cina e arrivata poi fino in Occidente che prevede il salto nel wok (o padella) con salsa di soia . Nella mia versione, il riso è integrale, parboiled, di quelli che non scuociono e possono essere lessati in anticipo con un bel risparmio di tempo quando si hanno solo 15 minuti per preparare la cena. Come proteina, ho aggiunto il tofu che ho affumicato con fumo liquido o puoi acquistarlo già affumicato — per un sapore più marcato rispetto a quello naturale — e completato poi il tutto con funghi SHIITAKE e cipolla a fettine sottili. Peperoncino, lime, zenzero e altra salsa di soia si possono aggiungere a piacere direttamente nel piatto per regolare piccantezza e sapidità.

Infine le Alghe wakame per una umami al palato meravigliosa.

I Funghi Shiitake In commercio li potete trovare sia secchi che freschi! Quelli secchi lasciateli in ammollo il più a lungo possibile per farli riprendere e poi cucinateli.

Ingredienti

  • riso integrale parboiled già lessato ( che io avevo già pronto, condito con olio evo e zucchine )
  • tofu affumicato oppure come ho fatto io tofu al naturale + qualche goccia di fumo liquido+ mix di aromi a piacere come timo , + Alghe wakame +1 cetriolo + sesamo +aglio +zenzero in polvere+1 cipolla +Peperoncino fresco +Salsa di soia
  • Funghi shiitake essiccati a piacere +prezzemolo + olio evo + aglio + brodo
  • 240 gr di ceci lessati + lime +sale + aglio

Procedimento

  • In un wok o padella ampia fai scaldare 1 cucchiaio di olio e quando sarà ben caldo unisci i funghi ( precedentemente ammollati)tagliati a fettine.
  • Falli rosolare girando di continuo per 2-3- minuti a fuoco alto fino a quando sono belli croccanti e dorati fuori. Aggiungendo aglio granulare .Rosolate qualche minuto e aggiungete prezzemolo tritato e sale: potete anche far sfumare con un po’ di vino bianco. Aggiungete brodo vegetale o acqua , fate cuocere i funghi.Spegnete e tenete coperta la pentola.Sala a fine cottura e tieni da parte.
  • Sistemate in una ciotola aglio , alga e zenzero. Mondate e affettate le cipolle e versatele nella ciotola, quindi unite sesamo ,tamari o salsa di soia gluten free , fumo liquido, Tagliate a fettine i cetrioli e mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Saltate i tocchetti di tofu con cetriolo, le cipolle e le alghe e la marinatura in una wok o friggitrice ad aria e spalmate la marinatura , cuocete per qualche minuto.Io ho messo tofu , verdure e marinatura in un contenitore di vetro ” da forno” con coperchio e l’ho cotto in friggitrice ad aria per 20/22 minuti a 180 ° e poi 16/17 minuti a 200/204°, sempre coperto.
  • Infine fai saltare il riso a fuoco vivo per 2-3 minuti ed a piacere aggiungi peperoncino, una spruzzata di lime e qualche fogliolina di coriandolo o prezzemolo sminuzzata.
  • Componi la tua pokè con i funghi shiitake saltati , il riso integrale saltato e tofu marinato con alghe e cetrioli ed il restante condimento della marinatura.
  • Occupatevi della crema di ceci: frullate in un mixer i i ceci con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, mezzo limone o lime spremuto, mezzo spicchio d’aglio e due pizzichi di sale. Frullate a crema e poi assaggiate per aggiustare di sale .
  • Distribuite il riso nella ciotola e aggiungete al centro la crema di legumi. Distribuite poi funghi, spiedini e marinatura.
  • Io ho accompagnato il tutto con un’insalatona mista !!!

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




CHEESECAKE CON MOUSSE DI RICOTTA DI SOIA E YOGURT DI SOIA AL LIME E TOPPING DI ALBICOCCHE AL LIME

Tante albicocche profumate arricchiscono il gusto di questa cheesecake, perfetto simbolo di una cena estiva.

La mousse al lime è un dessert perfetto dopo una cena, preparata con yogurt e ricotta di soia  , vegan e cruelty free.

Una soffice base con farine senza glutine, e uno strato di delicatissima crema a base di ricotta di soia vegana e yogurt di soia , guarnito alla fine con un topping di albicocche al limone.

❤️‍Il dolce perfetto per concludere una cena in compagnia.

INGREDIENTI

BASE
  • 60 gr di farina ceci
  • 60 gr di farina riso
  • 20 gr di fecola o amido di mais
  • 60 gr di eritritolo ridotto a velo
  • 1 cucchiaino di olio di riso o girasole
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato+1 cucchiaino di aceto
  • 90 ml CIRCA di acqua
  • 1 PAIO DI ALBICOCCHE A PEZZETTI
MOUSSE DI RICOTTA DI SOIA E YOGURT DI SOIA AL LIME
  • 300 GR CIRCA DI RICOTTA DI SOIA ( LA MIA RICETTA LA TROVATE NEL BLOG)
  • 100 GR DI ERITRITOLO A VELO
  • SUCCO E SCORZA DI 1 LIME
  • 250 GR DI YOGURT DI SOIA AL NATURALE ( FATTO COLARE PER UNA NOTTE , FUNGERA’ DA MASCARPONE)
  • 4 GR DI AGAR AGAR +50 ml di latte veg o acqua
TOPPING DI ALBICOCCHE AL LIME
  • 5/6 ALBICOCCHE
  • SUCCO DI UN LIME
  • 2 GR DI AGAR AGAR

PROCEDIMENTO

  • Base:Unisci tutti gli ingredienti secchi. Aggiungi poi tutti i liquidi e le albicocche a pezzetti, mescola sino a raggiungere un composto cremoso.Versa su una teglia rivestita da carta forno e inforna a 180° per 25/30 minuti.( io invece ho cotto in friggitrice ad aria 180° per 15 minuti circa)Sforna e aspetta si raffreddi.
  • Crema:Prepara la ricotta almeno 1 giorno prima.Poi mescolala con eritritolo , yogurt di soia , succo e scorza di lime e monta con una frusta elettrica. Metti sul fuoco 50 ml di latte veg e sciogli l’agar agar ,fallo bollire per qualche minuto, uniscilo alla crema che verserai sulla base , riponendola in frigo.
  • Topping di albicocche al lime : Prendi le albicocche rimaste, togli il nocciolo, tagliale a cubetti e cuocile in una casseruola con succo di lime. Frullatele con un frullatore ad immersione diventerà una crema.Alla fine aggiungi agar agar , fai bollire ancora qualche minuto. Lascia che la composta raffreddi poi adagiala uniformemente sulla cheesecake  e mettila ancora in frigo per almeno 2 ore. Sforma su un piatto e servi fredda.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




” LA MIA IDEA DI APERICENA”: ARANCINI VEGANI AI FUNGHI SHIITAKE ,PORCINI E CHAMPIGNON CON SALSA DI HOISIN ( GLASSA CINESE DENSA E AGRODOLCE) ;INVOLTINI TEMAKI HOISIN ;FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE , FUNGHI SHIITAKE , PEPERONI E SALSA DI SOIA ; CHAMPIGNON RIPIENI E CON PESTO ALLE ALGHE ;INSALATA GRECA VEGANA CON FETA VEG FATTA IN CASA ;HUMMUS AFFUMICATO DI LENTICCHIE ROSSE ALLA PAPRIKA ;HUMMUS DI FAGIOLI ROSSI E POMODORINI SECCHI;COLESLAW DI CAVOLO CAPPUCCIO ( insalata di cavolo cappuccio crudo ) ; PEPERONI RIPIENI DI FUNGHI SHITAKE E PORCINI , ALGHE WAKAME E TOFU

ARRIVATA LA MATRE SUPERIORAAAAAAAAAAAAAAAAAAA , ED IO POSSO PRESENTARMI CON UNA MISERA PIETANZA????

Come ben sapete già , sono grande fan dei grandi sapori, delle consistenze uniche , della versatilità e, soprattutto, della varietà a tavola. Dai un’occhiata a quest’altro fantastico APERICENA VEGANO E GLUTEN FREE!!!

Questa volta in Onore dell’Arrivo a Milano della Matre Superiora Giovanna direttamente dalla Sicilia ( in arte mia Matre), ho voluto unire dei Sapori Siculi a quelli Greci . Grecia e Sicilia significano mare, spiagge, tramonti, storia, divertimento… e buon cibo. Offrono entrambe tante ricette tradizionali dal sapore e dal profumo intenso, piatti dal gusto avvolgente, preparati con ingredienti locali, semplici e tipici della cucina Mediterranea a cui è impossibile resistere. Naturalmente senza rinunciare alle mie reinterpretazioni personali innovative , PASSANDO ANCHE PER LA CUCINA ORIENTALE!!!

HO VOLUTO PREPARARE TUTTO IN ANTICIPO , SIA PER SABATO CHE DOMENICA ,PERCHÈ LUNEDÌ IO E LA MATRE SUPERIORA PARTIAMO PER UNA NUOVA ESPERIENZA , E SAPETE , GLI ULTIMI PREPARATIVI , VALIGIE , CAPPELLIERE …COSTUMI DA BAGNO!!!

ARANCINI VEGANI AI FUNGHI CON SALSA DI HOISIN : Questi arancini vegani sono palline di risotto cremoso ripiene di un gustoso ripieno di funghi SHIITAKE e ricoperte di pangrattato. Il risultato sono delle golose palline dorate, croccanti fuori e perfettamente cremose dentro. Un semplice piatto della tradizione italiana che porta il risotto avanzato a un livello completamente nuovo. Servire con un contorno di salsa Hoisin dolce e salata fatta in casa per la migliore esperienza ad ogni boccone. È molto importante che il risotto sia abbastanza denso e appiccicoso da formare delle palline e mantenere la forma. Altrimenti il ​​riso si sbriciolerà e modellare gli arancini può diventare un incubo. La cosa migliore è lasciare raffreddare il risotto in frigorifero per una notte. Questo non vuol dire che non si possa fare il risotto fresco per fare gli arancini! Assicurati però che si sia completamente raffreddato prima di iniziare la preparazione. La Salsa Hoisin è una salsa dolce e salata ,è per certi versi la versione cinese della salsa barbecue. È densa, ricca, speziata, salata e deliziosamente dolce, ciò che lo rende semplicemente irresistibile.La salsa Hoisin può essere utilizzata per glassare cibi come tofu o tempeh, o come una fantastica salsa per verdure o questi arancini vegani ai funghi shiitake.

INVOLTINI TEMAKI HOISIN : Il Temaki è una forma di sushi particolarmente semplice. Il termine giapponese Temaki vuol dire “fatto a mano”; infatti, per la preparazione non occorrono stuoie in bambù. I fogli di Nori vengono arrotolati a mano a forma di cono.Sono pieni di sapori freschi, riso appiccicoso e gustosi pezzi di tofu CON SALSA Hoisin.

FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE , FUNGHI SHIITAKE ,PEPERONI E SALSA DI SOIA : Fettuccine di farina di konjak, arricchite di shiitake, peperoni,alga wakame e salsa di soia. Se qualcuno non sa cosa sono sia la pasta di KONJAC, è pasta in vari formati di farina di Konjac, UNA RADICE UTILIZZATA IN ASIA DA SECOLI)ideali per ridurre l’apporto calorico giornaliero: contengono solo 12 kcal per 100g e sono ricchi in fibre solubili.La pasta di konjac è infatti composta quasi esclusivamente da acqua e glucomannano, un polisaccaride complesso che si compone di 16 aminoacidi e che è ricco di componenti idrosolubili.

CHAMPIGNON RIPIENI E CON PESTO ALLE ALGHE :Champignons con il pesto vegano…ideale per preparare piatti tipo finger food per un buffet estivo!

INSALATA GRECA VEGANA CON FETA VEG FATTA IN CASA :CON feta in versione vegetale fatta in casa, potete sostituirla semplicemente con il tofu che più vi piace, ma non avrà lo stesso sapore !!!

HUMMUS AFFUMICATO DI LENTICCHIE ROSSE ALLA PAPRIKA : Ormai ho fatto l’hummus con tutti i tipi di legumi esistenti…. Oggi ho deciso di sperimentare usando le lenticchie rosse.

HUMMUS DI FAGIOLI ROSSI E POMODORINI SECCHI :l’hummus si può preparare con tutti i legumi.Quindi ho deciso di realizzare un hummus di fagioli borlotti e pomodori secchi.Puoi utilizzare sia i fagioli freschi (se è la stagione giusta) oppure i fagioli secchi cotti nella pentola a pressione. Ma se non hai tempo a disposizione puoi utilizzare i fagioli in scatola o nel vetro che trovi in tutti i supermercati.

COLESLAW DI CAVOLO CAPPUCCIO ( insalata di cavolo cappuccio crudo ) :INSALATA  USATA SOLITAMENTE PER CONDIRE I Thayludas provengono dalla regione di Oaxaca in Messico sono come la pizza in stile messicano, con una tortilla croccante come base, fagioli neri cremosi come “salsa”, poi tradizionalmente conditi con formaggio a pasta filata messicano e chorizo, avocado , pomodori e coriandolo.Io avendo in frigo del cavolo cappuccio , ho voluto ricreare una versione alleggerita e vegana.

PEPERONI RIPIENI DI FUNGHI SHITAKE E PORCINI , ALGHE WAKAME E TOFU, adoro sia le alghe che i funghi shitake , l’umami  che entrambi mi trasmettono è veramente pazzesco , Questo è un ripieno ideale per i peperoni al forno, le omelette vegane , preparati con la pasta sfoglia e molto altro ancora…

INGREDIENTI ARANCINI VEGANI AI FUNGHI SHIITAKE E PORCINI CON SALSA DI HOISIN

RIPIENO DI FUNGHI
  • 3/4 FUNGHI SHIITAKE SECCHI+3/4 FUNGHI PORCINI SECCHI
  • Aglio
  • 1 cucchiaino di olio d’oliva
  • 1 cucchiaio  di latte vegetale
  • 1 cucchiaino di salsa di soia
  • prezzemolo fresco
  • scaglie di mandorle
  • 1 cucchiaino di amido 

ARANCINI

  • 200 g di risotto freddo fatto  raffreddare per almeno 5 ore o per tutta la notte 
  • succo di un lime
  • 2 cucchiai di lievito alimentare
  • 2 cucchiai di farina di ceci (o riso)
  • 50  ml di latte vegetale
  • pangrattato (se necessario utilizzare senza glutine )
  • Olio vegetale (se friggete , io li ho cotti in friggitrice ad aria)

SALSA HOISIN

  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 dattero snocciolato
  • aglio
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di olio di riso
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino sciroppo di agave
  • Peperoncino 1 cucchiaino
  • Zenzero in polvere quanto basta
  • qualche pomodorino datterino

INGREDIENTI INVOLTINI TEMAKI CON SALSA DI HOISIN

  • 75 g di riso
  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaiO di aceto di MELE
  • 1 cucchiaino di sciroppo di agave o acero
  • 1 cucchiaino di olio di riso
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste
  • 1 panetto di tofu
  • 2 cucchiai di salsa hoisin
  • 2 fogli di nori
  • 1/2 cetriolo, tagliato a julienne
  • 1 cipollotto, tritato finemente
  • 1/2 peperone rosso
INGREDIENTI FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE , FUNGHI SHIITAKE,PEPERONI E SALSA DI SOIA
  • 250 GR DI FETTUCCINE DI KONJAC SGOCCIOLATE
  • alghe Wakame
  • funghi shiitake reidratati
  • aglio granulare
  • vino bianco veg per sfumare
  • un cucchiaio di salsa di soia
  • sesamo
  • olio evo
  • BASILICO
  • lievito alimentare





INGREDIENTI CHAMPIGNON RIPIENI E CON PESTO ALLE ALGHE

  • funghi champignon
  • 1 cucchiaio di tamari
  • 1/2 cipolla rossa
  • ½ mazzetto di basilico
  • 2 – 3  cucchiai di semi di girasole
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio TAHINA
  • 1 cucchiaino di alghe nori tritate
  • OLIO EVO

INGREDIENTI INSALATA GRECA VEGANA CON FETA VEG FATTA IN CASA

  • pomodori datterini COLORATI
  • cipolla rossa di tropea
  • cetrolo
  • insalata iceberg o altra
  • olive taggiasche
  • origano
  • -sale
  • -olio extravergine di oliva

Per la feta vegetale: -60 gr di anacardi TOSTATI +-1 cucchiaino di olio evo -1 cucchaino di aceto di mele+-1 spicchio d’aglio tritato+-succo di mezzo limone o lime +-sale

INGREDIENTI HUMMUS AFFUMICATO DI LENTICCHIE ROSSE ALLA PAPRIKA
  • 150 gr di lenticchie ROSSE DECORTICATE
  • 1/2 lime spremuto
  • 1 CUCCHIAIO di salsa tahin
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cucchiaino di paprica DOLCE
  • QUALCHE GOCCIA DI FUMO LIQUIDO
  • 1 punta di cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di olio evo



INGREDIENTI HUMMUS DI FAGIOLI ROSSI E POMODORINI SECCHI

  • 100 gr di fagioli ROSSI GIÀ COTTI
  • 1 CUCCHIAIO di salsa tahin
  • olio extravergine di oliva
  • 3/4 pomodorini secchi
  • il succo di 1 limone non trattato
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale



INGREDIENTI COLESLAW DI CAVOLO CAPPUCCIO ( insalata di cavolo cappuccio crudo )
  • 1 quarto di   cavolo cappuccio a listarelle
  • 1 carota a listarelle
  • daikon
  • 1 cipolla rossa affettata sottilmente
  •  sale
  • ½ cetriolo affettato
  • 1 cucchiaio di peperoncino tritato
  • prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • succo e scorza di 1 lime fresco
  • 150 gr circa di yogurt di soia al naturale
  • Guarnire con avocado , prezzemolo, lime, scalogno, pomodorini colorati freschi estivi e germogli di soia.
INGREDIENTI PEPERONI RIPIENI DI FUNGHI SHITAKE E PORCINI , ALGHE WAKAME E TOFU
  • PEPERONI
  • 2 funghi shiitake+2 funghi porcini secchi
  • 2 cucchiaini di alga wakame
  • zenzero in polvere
  • 1 panetto di tofu
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • olio evo
  • prezzemolo

PROCEDIMENTI

  • ARANCINI VEGANI AI FUNGHI SHIITAKE E PORCINI CON SALSA DI HOISIN :Ammollate i funghi, . Sbucciare e tritare l’aglio. Lavate e tritate il prezzemolo.Scaldare l’olio d’oliva in una padella, aggiungere i funghi TRITATI AL COLTELLO e l’aglio e far rosolare per 5 minuti per far uscire tutta l’acqua in eccesso. Aggiungere IL LATTE VEGETALE, la salsa di soia e cuocere a fuoco basso per altri 5 minuti mescolando spesso.Togliere dal fuoco e aggiungere il prezzemolo tritato, le scaglie di mandorle e l’amido . Mescolare per unire tutti gli ingredienti e formare un ripieno denso e compatto.Aggiungere il risotto freddo, il lime e il lievito alimentare in una ciotola capiente. Il risotto deve essere freddo e abbastanza sodo da poter essere modellato senza sbriciolarsi. In una ciotola media sbatti insieme la farina e il latte vegetale. Mettere il pangrattato in un piatto piano.Prendete un cucchiaio grande del preparato di riso e stendetelo in un disco nel palmo della vostra mano. Coprite delicatamente la mano e formate un pozzo al centro del riso. Mettere un cucchiaino di ripieno di funghi nel CENTRO e coprire con altro riso. Chiudere delicatamente la mano per sigillare gli arancini e stringere tra le due mani per formare una palla densa e compatta. Usa più riso per sigillare gli spazi vuoti.Immergere la pallina di riso nel composto di farina e latte, quindi rotolare nel pangrattato per ricoprirlo completamente. Mettere da parte su una teglia o in un piatto. Ripeti questo processo fino a quando non avrai esaurito tutto il riso.Puoi cuocerli in una padella media, scaldando abbastanza olio vegetale da coprire completamente un arancino. Quando l’olio è ben caldo , abbassare la fiamma al minimo e immergere un arancino nell’olio aiutandosi con un ragno o una schiumarola. Fate soffriggere per 2-3 minuti, fino a quando gli arancini non saranno ben dorati e croccanti. Scolare gli arancini e adagiarli su fogli di carta assorbente da cucina per far scolare l’olio in eccesso. Ripetere con tutti gli arancini.Io li ho cotti in friggitrice ad aria , a 204 ° per 9/10 minuti, spruzzando un paio di puff di olio evo.Snocciolate e tritate grossolanamente i datteri. PER LA SALSA :Mettere tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino ad ottenere una salsa omogenea. Quindi aggiungere gradualmente circa 3 cucchiai d’acqua e continuare a mescolare fino a raggiungere la consistenza desiderata: liscia ma abbastanza densa da intingere gli arancini.Servire gli arancini caldi con la salsa di hoisin per intingerli.  
  • INVOLTINI TEMAKI CON SALSA DI HOISIN :Per il riso aggiungere il riso e l’acqua in una casseruola e portare a ebollizione, quindi coprire e far sobbollire per 10 minuti.Sciogliere dolcificante nell’aceto a fuoco medio e mescolare il riso cotto. Stendere il riso su una teglia per cuocere.Scaldare l’olio di riso in una padella a fuoco medio, quindi aggiungere il tofu e cuocere per 3-4 minuti, quindi aggiungere la salsa di hoisin e ricoprire.Per fare i temaki tagliate a metà orizzontalmente una sfoglia di nori formando due rettangoli. Prendi un rettangolo di nori, poi dividi il riso in porzioni uguali e con una porzione fai un quadrato di riso che copre la metà sinistra della sfoglia di nori. Disporre un po’ di tofu, cipollotti, cetriolo e peperone in diagonale sul quadrato di riso dall’alto a sinistra verso il basso a destra. Quindi spennellare un po’ d’acqua sul lato destro del foglio di nori, piegare l’angolo in basso a sinistra del riso fino all’angolo in alto a destra del riso formando un cono e avvolgere il nori rimanente attorno al cono per sigillarlo.Ripetere l’operazione con gli altri ingredienti.
  • FETTUCCINE DI KONJAC CON ALGHE , FUNGHI SHIITAKE , PEPERONI E SALSA DI SOIA : immergete LE FETTUCCINE nel succo di limone, sale e acqua a sufficienza per immergerli completamente. Lasciare agire per 15 minuti e poi risciacquare abbondantemente. Una volta sciacquati e scolati dall’acqua in eccesso, condirli con 2 cucchiaini di Tamari /soia e 1/2 cucchiaino di olio evo e mettere da parte .Tagliate i funghi , PRECEDENTEMENTE AMMOLLATI, a striscioline. Tagliate a striscioline anche il peperone , che io ho cotto precedentemente in friggitrice ad aria a 200° per 18 minuti .Scaldate 1 cucchiaio di olio evo con mezzo cucchiaio di sesamo, aggiungete i funghi ed i peperoni e fateli insaporire per 2’. Unite infine le alghe che avrete fatto rinvenire in acqua per qualche minuto ,sfumate con il vino , ed infine aggiungete le fettuccine , la salsa di soia , basilico , lievito alimentare e saltateli per 5’, poi serviteli.
  • CHAMPIGNON RIPIENI E CON PESTO ALLE ALGHE : Occuparsi dei funghi: eliminare i gambI e tritarli finemente insieme alla cipolla. Aggiungere tamari ed eventualmente il sale . Disporre il ripieno sui funghi e Cuocere per 8-10 minuti a 200° in forno statico oppure in friggitrice ad aria , Sistemate i funghi nel cestello della friggitrice ad aria, con il ripieno rivolto verso l’alto , spruzzateli con poco olio e fate cuocere per 8 minuti a 200°. Nel frattempo preparare il pesto: in una padella asciutta tostare brevemente i semi di girasole. In un contenitore alto passare al mixer le foglie di basilico, i semi di girasole, lo spicchio d’aglio schiacciato,TAHINA e l’olio d’oliva fino ad ottenere una purea. Infine incorporare al tutto le alghe nori e condire con sale. Versare sugli champignon cotti una cucchiaiata di pesto così ottenuto e servire caldo O FREDDO.
  • INSALATA GRECA VEGANA CON FETA FATTA IN CASA :Metti gli anacardi in una ciotola e sommergili d’acqua lasciandoli riposare per circa una notte.Sciacquali, trasferiscili all’interno di una pentola, copri d’acqua ancora una volta e porta a ebollizione. Cuoci per 30 minuti almeno.Scola gli anacardi, tamponali con un panno pulito e riversa in una bowl. A questo punto dovrai schiacciarli e pestarli come faresti con le patate lesse. Cerca di non creare una purea e mantieni l’effetto “feta sbriciolata”.Condisci gli anacardi schiacciati con olio d’oliva, aceto, succo di limone O lime , sale e aglio. Mescola con cura.Taglia la cipolla a fette sottili, i datterini in due o quattro parti e il cetriolo a fette. Affetta anche l’insalata iceberg.Ora componi la tua insalata greca vegana assemblando tutti gli ingredienti, senza scordati delle olive!
  • HUMMUS AFFUMICATO DI LENTICCHIE ROSSE ALLA PAPRIKA :Per iniziare, cuoci le lenticchie . Non c’è bisogno dell’ammollo.Quindi disponi le lenticchie in un boccale e aggiungi tutti gli altri ingredienti: il lime spremuto, la salsa tahin, lo spicchio d’aglio, la paprica, il fumo liquido , olio e il sale.Frulla per qualche minuto fino a quando gli ingredienti non si saranno amalgamati. Quindi disponi in una ciotola, decora con un po’ di papriKa, e un ciuffo di prezzemolo e disponi in frigo fino al momento dell’utilizzo.
  • HUMMUS DI FAGIOLI ROSSI E POMODORINI SECCHI : In un robot da cucina inserisci i fagioli scolati dal liquido di conservazione, la salsa tahin, i pomodori secchi, lo spicchio d’aglio, il succo di limone l’olio extravergine di oliva e il sale.Quindi frulla fin quando non otterrai una crema densa e omogenea.Se ce ne fosse bisogno è possibile aggiungere un po’ di acqua di cottura dei legumi (o l’acqua di governo, nel caso dei fagioli in scatola).Versa l’hummus ottenuto in una ciotola, e decora con un filo di olio extravergine di oliva e spezie a piacere.
  • COLESLAW DI CAVOLO CAPPUCCIO ( insalata di cavolo cappuccio crudo ) : Unire il cavolo cappuccio, le carote, il daikon, la cipolla a listarelle e condirli in una ciotola capiente con il sale . Aggiungere il cetriolo, il peperoncino,il prezzemolo, mescolare bene, quindi aggiungere l’olio d’oliva e il succo di lime e un po’ di scorza. Lascialo riposare in frigorifero.Aggiungere lo yogurt di soia al naturale.Guarnire con prezzemolo,  lime, pomodorini colorati freschi estivi e germogli di soia.
  • PEPERONI RIPIENI DI FUNGHI SHITAKE E PORCINI , ALGHE WAKAME E TOFU :Prima cuocere il peperone , io l’ho cotto in friggitrice ad aria a 200 ° per 18/20 minuti , intero, togliendo la calotta superiore ed i semi.Lasciare gli shiitake E porcini in ammollo per un paio d’ore. Quindi tagliarli in striscioline. Immergere le alghe in una pentola con acqua e far bollire per 10 min. Quindi scolare le alghe con l’aiuto di un colino e risciacquarle. Far rosolare i funghi nell’olio, sempre mescolando, aggiungere le alghe e continuare a rosolare per 2 min. Aggiungere zenzero e prezzemolo,miscelare il tutto, sfumare con 1/2 cucchiai di salsa di soia e condire. Sbriciolare il tofu con la mano e aggiungerlo. Mescolare bene il tutto aggiungendo il sesamo . Aggiungere un mestolo di acqua o brodo vegetale e fare addensare il tutto , ammorbidendo così i funghi.Riempire i peperoni e servire anche freddi.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai🌱mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




SPIEDINI PERSIANI SPEZIATI DI TOFU E VERDURE ALLA GRIGLIA, ACCOMPAGNATI DA BICCHIERINI DI LENTICCHIE , QUINOA OLIVE TAGGIASCHE E MELA,PEPERONI RIPIENI DI INSALATA RUSSA VEG CON MAIONESE DI TOFU.

SPIEDINI PERSIANI DI TOFU E VERDURE ALLA GRIGLIA : hanno deliziose spezie persiane. Sono un piatto vegano super veloce e facile che può essere grigliato, al forno, fritto in padella o cotto in una padella. Perfetto su un letto di quinoa e lenticchie alla persiana . Marinare il tofu e Cuocere le lenticchie e quinoa nel brodo vegetale e 1 cucchiaino di baharat per 20 minuti per un veloce contorno mediorientale.

Ho usato una miscela di spezie tipiche ” BAHARAT ” che aggiunge un sacco di grandi sapori persiani audaci a molti piatti. È davvero facile da fare a casa con solo sette semplici spezie. Baharat significa “spezie” in arabo. È una miscela di 7 spezie che varia leggermente a seconda della regione, ma generalmente è composta da pepe nero, cumino, coriandolo, paprika, cardamomo, cannella e chiodi di garofano. Che tu sia in Turchia (menta aggiunta), Libano o Tunisia (boccioli di rosa), troverai baharat, ma di solito con lievi variazioni sulle spezie e sulle quantità utilizzate. È una miscela di spezie molto versatile e perfetta per ravvivare lenticchie, verdure, tofu e una miriade di altre ricette.

Sono così semplici: verdure e tofu vengono marinati in audaci sapori mediorientali, quindi vengono grigliati alla perfezione.

Potresti cuocere le verdure e il tofu nel forno, ma adoro la consistenza ed i profumi che dà la FRIGGITRICE AD ARIA : il tofu delizioso e croccante all’esterno, mentre l’interno è bello e gommoso.

Il tofu è una spugna dal sapore fantastico, quindi assorbe tutte le spezie della marinata. Anche se pensi che il tofu non ti piaccia, ti prego di provarlo in questo modo: è sempre un successo.

Ingredienti

SPIEDINI
  • 1 zucchina
  • 1 peperone rosso
  • 1 panetto di tofu
PER LA MARINATA PERSIANA
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiaini di miscela di spezie Baharat ( cumino, coriandolo, paprika, cardamomo, cannella e chiodi di garofano )
  • sale
PER GUARNIRE
  • Menta fresca
Bicchierini di lenticchie, quinoa ,olive taggiasche e mela
  • 100 g Lenticchie secche crude
  • 75 g di quinoa bianca
  • 1 gambo Sedano
  • 1 mela piccola
  • 1 Carota
  • 1 Cipolla o Scalogno
  • Olive taggiasche
  • 1 cucchiaio Peperoncino
  • 1 cucchiaio erba cipollina o coriandolo
  •  Olio di oliva extra vergine
  • succo di 1 lime
  • Sale
  • 2 cucchiaini di miscela di spezie Baharat ( cumino, coriandolo, paprika, cardamomo, cannella e chiodi di garofano )
  • brodo vegetale ( io ho usato il mio dado granulare fatto in casa che trovi nel blog)
PEPERONI RIPIENI DI INSALATA RUSSA VEG CON MAIONESE DI TOFU
  • 1/2 PEPERONI
  • 1 Carota
  • 1 COSTA DI Sedano
  • 1 cetriolo
  • piselli
  •  Prezzemolo tritato
  • menta
  • 1/2 panetto di Tofu
  • 1/2 cucchiaino di senape
  • Scorza di limone grattugiata
  • 2 cucchiai di olio di riso
  • 1/2 cucchiai di acqua
  • Sale

PROCEDIMENTI

  • Bicchierini di lenticchie, quinoa ,olive taggiasche e mela : Tagliate grossolanamente la carota, il sedano, il peperoncino e la cipolla e riuniteli in una pentola alle lenticchie e quinoa . Coprite il tutto con il doppio di acqua, aggiungere le spezie e fate cuocere per 40/45 minuti per assorbimento dalla ripresa del bollore. Scolate le lenticchie e quinoa ed eliminate le verdure.Preparate un’emulsione con l’olio e il succo di lime , poi versatela sulle lenticchie e quinoa . Aggiungete, quindi, le olive sminuzzate, il coriandolo tritato e mescolate con cura i vari ingredienti. Conservate in frigorifero fino 10 minuti prima di servire.Pelate la mela e tagliatela a pezzettini. Mescolatela con le lenticchie e quinoa , distribuite l’insalata nei bicchierini e servite.
  • SPIEDINI PERSIANI DI TOFU E VERDURE ALLA GRIGLIA : Mescolare l’olio e il Baharat in una piccola ciotola.Tagliate la zucchina non sbucciata ad anelli .Pulire i peperoni e tagliarli a pezzi quadrati .Tagliare il tofu in pezzi quadrati e lasciare marinare anche per una notte.Infilare negli spiedini le verdure e il tofu, alternandoli, e spennellare con la marinata.⁠Cuocere gli spiedini su ciascun lato fino a quando le verdure non saranno cotte. Girare e ripetere su tutti i lati.⁠Servire su un letto di quinoa e lenticchie alla persiana .( io li ho cotti in friggitrice ad aria)
  • PEPERONI RIPIENI DI INSALATA RUSSA VEG CON MAIONESE DI TOFU : Tagliate carote e sedano a dadini piccoli e cuoceteli al vapore insieme ai piselli per 8/10 minuti. Lasciateli raffreddare.Preparate la maionese. Sgocciolate il tofu e frullatelo insieme all’olio, alla scorza grattugiata,senape, acqua e ad una presa di sale . Lasciatela riposare in frigorifero per 15 minuti.Mescolate le verdure cotte , con cetriolo a dadini e con la maionese riposata e poi sistemate il tutto in frigorifero.Cuocete i peperoni interi togliendo la calotta superiore con i semi( io li ho cotti in friggitrice ad aria a 200° per 18/20 minuti) ; Lasciateli raffreddare bene. A questo punto farciteli con l’insalata russa, spolverate con prezzemolo tritato e menta. Conservateli in frigorifero fino a a 15 minuti prima di servire.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




LASAGNE DI CECI AL THE MATCHA CON RAGÙ DI FUNGHI SHIITAKE , ZUCCHINE E CAROTE E CON BESCIAMELLA VEG

I Funghi Shiitake ,Di origine asiatica, sono ormai diventati di uso comune anche in Italia grazie alla diffusione di ricette come il Ramen. Molti grandi chef hanno sostituito porcini, cardoncelli e pioppini con gli shiitake conferendo ai loro piatti una nota umami («gradevolezza al palato»)ancora più interessante. I funghi shiitake sono ricchi di proprietà e benefici.

Il fungo shiitake è uno dei funghi più coltivati al mondo e cresce in luoghi molto umidi in cui temperatura, luce e vento sono costanti.

Il sapore dei funghi shiitake è terroso con una punta di dolcezza. Ricordano chiaramente l’umami e la loro consistenza è soda e callosa. I funghi shiitake sono ricchissimi di proprietà nutrizionali e hanno uno scarso apporto calorico. In Cina i funghi shiitake sono considerati un vero elisir di lunga vita. Riducono sensibilmente i livelli di colesterolo nel sangue e sono considerati degli antinfiammatori naturali. I funghi shiitake sono ricchi di selenio, zinco, rame e vitamina D.

Con questi meravigliosi funghi che adoro , ho preparato un delizioso ragù o chiamatelo sugo di funghi shitake, zucchine e carote.

Un’immancabile besciamella di soia CON FARINA DI RISO , SENZA OLIO

Ed una sfoglia con farina di ceci e farina di riso e the matcha e per legare il tutto la GOMMA DI XANTANO.

INGREDIENTI

PER LA PASTA
  • 100 GR DI FARINA DI CECI
  • 80 GR DI FARINA DI RISO
  • 150 GR DI FARINA DI TAPIOCA
  • 4 GR DI GOMMA DI XANTANO
  • 1 CUCCHIAIO DI OLIO EVO
  • 190/200 gr di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di the matcha
PER IL SUGO AI FUNGHI SHIITAKE E ZUCCHINE
  • 40 g, shiitake SECCHI
  • 1 Cipolla O Scalogno
  • 1 Carota
  • 1 Zucchina
  • vino bianco per sfumare
  • Olio Extravergine di Oliva
  • Sale
  • 1/2 foglie di alloro
  • 1 litro di brodo
PER LA BESCIAMELLA DI SOIA LIGHT
  • 80 GR Farina DI RISO
  • 900 ML LATTE DI SOIA
  • NOCE MOSCATA
  • 1 PIZZICO DI SALE
LIEVITO ALIMENTARE AL POSTO DEL ” FORMAGGIO GRATTUGIATO”

Preparazione

  • SFOGLIA LASAGNE :Iniziate preparando la pasta: Mescolate tutte le farine ed il the matcha, aggiungete olio, un pizzico di sale ,xantano e l’acqua. Lavorate prima con un cucchiaio poi a mano.Se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto, aggiungete poca acqua. Formate una palla con la pasta ed avvolgetela con della pellicola e lasciatela riposare per almeno 30 minuti.
  • RAGÙ DI FUNGHI SHIITAKE E ZUCCHINE : Lavate e lasciate in ammollo i funghi per circa un’ora. Tagliateli a dadini; tritate separatamente le altre verdure. Rosolate la cipolla in un filo di olio caldo e al termine aggiungete le altre verdure. Sfumate con il vino bianco .Aggiungete ora il brodo e Cuocete per 1 ora o comunque finché le verdure ed i funghi non saranno morbidi; se necessario, aggiungete un po’ d’acqua.Aggiungete alloro .Correggete di sale.
  • BESCIAMELLA DI RISO CON LATTE DI SOIA : mettendo la farina di riso e il latte in un tegamino e portateli quasi a bollore , avendo cura di continuare a mescolare per far sì che si amalgami tutto in maniera omogenea.Aggiungete la noce moscata.Se volete una besciamella più densa potete aggiungere altra farina, se la volete più liquida potete aggiungere più latte.
  • ASSEMBLAMENTO LASAGNE : Stendete la pasta ad uno spessore di 3 mm circa utilizzando della farina di riso per spolverare la spianatoia. Ricavate dei rettangoli , Adagiate la pasta fresca sul fondo della pirofila che avrete sporcato con la besciamella .Ricoprite con uno strato di sugo e uno di besciamella e completando con lievito alimentare . Continuate così fino a completo esaurimento degli ingredienti, io ho fatto 4 strati . Infornate le lasagne in forno caldo a 180 °C per 40/45 minuti ,e fate riposare per ALMENO 15 minuti prima di servire .
  • CONSIGLIO :Se non infornate subito o lE congelate da crudE , il giorno della cottura in forno ( dopo averla scongelate) versate un paio di mestoli di acqua ai lati della teglia , in modo che la besciamella si ammorbidisca e la pasta assorba più liquidi !!!

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




TIRAMISÙ VELOCE CON YOGURT DI SOIA E CREMA PASTICCERA VEG ED UNA BASE CON FARINE SENZA GLUTINE AROMATIZZATA AL CAFFÈ E CACAO AMARO

Per questo fine settimana non ho avuto tantissimo tempo di preparare e sperimentare , e come vedrete anche nei prossimi post ,ho preparato dei piatti semplici ma sempre ricchi di gusto , utilizzando tutti gli ingredienti che avevo in casa !!!

Il tiramisù vegano, una soffice base profumata di caffè realizzata con farine senza glutine, e un doppio strato di delicatissima crema a base di crema pasticcera vegana e yogurt di soia , guarnito alla fine con il tradizionale cacao in polvere.

Il dolce perfetto per concludere una cena in compagnia.

INGREDIENTI:

  • 1 Tazzina di caffè
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
Per la Crema:
  • 200 ml di latte di soia o riso o avena g.f.+ 1 bacca di vaniglia
  • 30 gr di amido di mais
  • 30 gr farina di riso
  • 70 gr di eritritolo ridotto a velo
  • 250 ml yogurt bianco senza zucchero
Base:
  • 60 gr di farina ceci
  • 60 gr di farina riso
  • 20 gr di fecola o amido di mais
  • 60 gr di eritritolo ridotto a velo
  • 1 cucchiaino di olio di riso o girasole
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato+1 cucchiaino di aceto
  • 90 ml di acqua

PREPARAZIONE

  • Crema:Frulla amido di mais, farina di riso e dolcificante insieme al latte veg e riponi sul fuoco , aggiungi la bacca di vaniglia,per circa 5/10 minuti o fino a che la crema non si sarà rappresa.Una volta fatta la crema , togli la bacca ,lasciala raffreddare.Riprendi la crema e aggiungi lo yogurt do soia bianco, mescola bene con una frusta a mano . Se preferisci una crema più compatta ti consiglio di farlo colare tutta la notte.
  • Base:Unisci tutti gli ingredienti secchi. Aggiungi poi tutti i liquidi e mescola sino a raggiungere un composto cremoso.Versa su una teglia rivestita da carta forno e inforna a 180° per 45/ 50 minuti.( io invece ho cotto in friggitrice ad aria 180° per 20 minuti circa)Sforna e aspetta si raffreddi, poi taglialo a fettine quanto più fine possibili .
  • Tiramisù:Alterna uno strato di base intinta nel caffè a uno strato di crema. Procedi così per almeno due strati e concludi con il cacao amaro in polvere , Servi in bicchierini monoporzione.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?

Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici

 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!




APERICENA VEGAN :SUSHI DI TOFU , CETRIOLO E BURRO DI ANACARDI AL LIME, TOFU STRAPAZZATO SPEZIATO , SALSA RANCH E PATÈ PICCANTE DI POMODORI SECCHI ACCOMPAGNATI DA CRACKERS DI TOFU CROCCANTI,HUMMUS CON TOFU CON SALSA ALLA SRIRACHA PICCANTE,MINI HAMBURGER DI PISELLI

Come ben sapete già , sono grande fan dei grandi sapori, delle consistenze uniche , della versatilità e, soprattutto, della varietà a tavola. Dai un’occhiata a questo fantastico APERICENA VEGANO E GLUTEN FREE!!!


Ma quante cose si possono fare con il tofu? 😍 È talmente versatile che può trasformarsi praticamente in tutte le consistenze, dalla più vellutata e setosa a quella super croccante !!!


Sushi di tofu al lime : Questo sushi a base vegetale presenta fette di cetriolo croccante e cotoletta di tofu carnosa, avvolte in riso e nori con un burro di salsa di soia e anacardi al lime piccante.


Tofu strapazzato speziato :Un delizioso tofu strapazzato CON TANTE SPEZIE ED ERBE . 


Salsa al ranch di tofu : famoso condimento molto celebre negli USA, ma ormai famoso anche nel resto del mondo, che si usa spesso per arricchire le insalate. È un dressing semplicissimo fatto con pochi ingredienti –la mia versione con tofu ed erbe aromatiche


Patè piccante di pomodori secchi l’ho comprato , sotto trovate il link.


Crackers di Tofu Croccante :Semplicemente listarelle sottili di tofu condite e speziate cotte in friggitrice ad aria


Tofu Sriracha Hummus :Una combinazione speziata e piccante carica di proteine, fibre e sapore. Pronto in 5 minuti, Con salsa Sriracha , prende il nome dalla città di “Sri Racha” in Thailandia, dove ha avuto origine, ma quella che viene consumata al giorno d’oggi è la più diffusa versione proveniente dagli Stati Uniti, dove questa salsa sta letteralmente spopolando!La sriracha moderna è infatti più densa, simile al ketchup, a differenza di quella originaria che è leggermente più liquida.


Piccoli Hamburger di piselli con maionese di tofu : Hamburger vegano a base di spinaci( o bietole o friarielli), io avevo dei friarielli che da freschi avevo in freezer , piselli ed erba cipollina , con maionese al tofu fatta in casa.Slider è un termine usato nella gastronomia statunitense per riferirsi a piccoli hamburger o sandwich serviti durante gli aperitivi o come antipasto. Solitamente misurano circa 5 centimetri di diametro.

INGREDIENTI

Sushi di tofu al lime
  • 150 gr di riso
  • 2 cucchiai  aceto  di mele
  • PER IL BURRO DI ANACARDI :(40 gr di anacardi TOSTATI +½ cucchiaio salsa soia o tamari+1 cucchiaio  succo di lime+½ cucchiaino scorza di lime +1½ cucchiaio acqua)
  • 2 fogli nori
  • 2 cucchiai semi di sesamo tostati
  • 1 cetriolo grande
  • 1/2 panetto di tofu
  • 3 cucchiai di farina per la pastella ( va bene anche quella senza glutine o di ceci )
  • acqua per la pastella qb
  • sale qb
  • pangrattato



Tofu strapazzato speziato
  • 1 panetto Tofu sbriciolato
  • 1 cipolla media, tritata finemente o scalogno
  • 1 paio di pomodori tritati finemente o passata
  • ½ cucchiaino Curcuma
  • 1 pezzo di zenzero tritato
  • 1/2 cucchiaino o più peperoncino di Cayenna macinato
  • 1-2 cucchiai olio evo
  • 50 gr di piselli cotti
  • sale a piacere
  • PER GUARNIRE :erba cipollina+peperone affettato+germogli
Salsa al ranch di tofu
  • 1 panetto di Tofu
  • 1 cucchiaio di latte di mandorle non zuccherato
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di menta fresca
  • 2 cucchiaini di prezzemolo fresco, tritato
  • 2 cucchiaini di erba cipollina fresca, tritata
  • 1 cucchiaino di scalogno liofilizzato
  • 1 cucchiaino di aglio in polvere
  • Sale a piacere



Crackers di Tofu Croccante
  • 1 panetto di tofu
  • Q.b. di paprika
  • q.b. semi di sesamo
  • Q.B. sale
  • q.b. olio evo
Tofu Sriracha Hummus
  • 1/2 panetto di Tofu scolato e pressato
  • 1/2 lattina di ceci, scolati
  • 1 cucchiaino  aglio, tritato
  • 1/2 cucchiai succo di limone o lime
  • 1 cucchiaino di tahina
  • 2 cucchiai salsa Sriracha ( peperone rosso+concentrato di pomodoro+peperoncino di Cayenna macinato a piacere +aglio+eritritolo + sale + acqua +aceto di mele)
  • olio evo a piacere
  • Sale a piacere
Piccoli Hamburger di piselli con maionese di tofu ( 6 piccoli)
  • 200 gr di piselli da cotti
  • 200 gr di bietole , cicoria ma anche friarielli o spinaci tritati finemente ( se le avete comprate fresche e congelate)
  • erba cipollina tritata finemente
  • CIRCA 100 GR farina di ceci o qualsiasi altra farina per legare, (farina di ceci per aggiungere proteine, fibre e una consistenza più leggera)
  • 1 pezzo di zenzero tritato
  • 1 cipolla o scalogno tritato finemente
  • 1 cucchiaio lievito ALIMENTARE
  • peperoncino
  • Sale a piacere

PROCEDIMENTI

  • Sushi di tofu al lime : Cuocete il riso .A cottura ultimata trasferite il riso in un piatto capiente e stendetelo a raffreddare a temperatura ambiente. Quando il riso si sarà raffreddato, trasferitelo in una ciotola e aggiungete l’aceto . Coprire la ciotola . Potete preparare gli altri ingredienti.Prendere il tofu e tagliarlo a fette alte un cm.Preparare la pastella con la farina il sale  e l’acqua. Non troppo liquida.Passare le fette di tofu nella pastella e poi nel pangrattato.Friggere le cotolette IN FRIGGITRICE AD ARIA A 200° PER 6/7 MINUTI.Taglia il cetriolo a strisce lunghe e spesse.Unire tutti gli ingredienti per il burro di anacardi in un robot da cucina. Frullare fino a ottenere una consistenza omogenea e tutti gli ingredienti sono ben integrati.Posiziona il tappetino per sushi sul bancone,Metti la ciotola di riso, una piccola ciotola di aceto , il burro di anacardi al lime, il tofu tagliato e il cetriolo, i semi di sesamo e il nori nelle vicinanze.Metti un pezzo di nori sul tappetino . Il nori dovrebbe essere posizionato con il lato lungo verso di te ed entro 1 centimetro dal bordo del tappetino.Usa le mani per distribuire il riso il più uniformemente possibile sul nori. Immergi le dita nella ciotola dell’aceto se il riso si attacca troppo alle mani. Cospargere uniformemente i semi di sesamo sul riso. Premi delicatamente il riso per assicurarti che si attacchi a se stesso e al nori.Metti 1-2 pezzi di cetriolo e 2-4 pezzi di tofu sul bordo del nori più vicino a te. La quantità dipenderà dalle preferenze e dalla capacità fisica del rotolo. Puoi sempre rimuovere i pezzi se l’hai riempito troppo, ma prova a farti un’idea di quanto può contenere questo pezzo di nori di dimensioni. Spalmare circa 1 cucchiaio di burro di anacardi al lime sul cetriolo e sul tofu.Solleva il bordo della stuoia più vicino a te e tiralo delicatamente sopra gli ingredienti del sushi. Applicare pressione sul rotolo in modo che arrotoli il più strettamente possibile, senza spazi vuoti. Inoltre, fai attenzione a non premere troppo forte perché così facendo spezzerai il riso e sposterai il burro di anacardi. Arrotolare gradualmente, tirando indietro periodicamente, fino a quando il rotolo non è relativamente rotondo.Avvolgi la pellicola ( io compro quella di mais)intorno al rotolo e mettilo da parte per ora. Preparate allo stesso modo gli altri involtini.Tagliare i rotoli: Disporre un tagliere con un tovagliolo di carta umido a lato. Scarta il primo rotolo e posizionaci sopra la pellicola trasparente e premilo in modo che abbracci la lunghezza del rotolo. Tieni il rotolo in posizione usando la mano senza coltello. Usa il coltello più affilato che hai per tagliare il rotolo a metà, con colpi brevi e delicati avanti e indietro. Taglierai l’involucro di plastica e il rotolo. Non premere nel rotolo. Continua a tagliare le metà a metà fino ad ottenere 8 pezzi per rotolo. Pulisci la lama del coltello ogni 2-3 tagli in modo che il bordo sia completamente esposto e ottieni tagli netti. Tagliare gli altri rotoli allo stesso modo.
  • Tofu strapazzato speziato :In una padella fate scaldare l’olio e aggiungete le cipolle tritate per farle appassire a fuoco medio.Preparare il tofu scolandolo e premendolo. Sbriciolare il tofu e aggiungerlo in padella. Aggiungi il pomodoro ed i piselli  Cuocete mescolando di tanto in tanto fino a quando non prendono un po’ di colore dorato.Aggiungere la curcuma, lo zenzero e il peperoncino. Mescolare e mescolare bene e cuocere ancora per altri 2-3 minuti.Controllare il condimento e togliere dal fuoco.Servire guarnito da erba cipollina+peperone affettato+germogli
  • Salsa al ranch di tofu :Metti tutti gli ingredienti in un robot da cucina o in un frullatore.Assaggiate e regolate il condimento secondo necessità.Frullare fino a che liscio.
  • Crackers di Tofu Croccante :Tagliare un panetto di tofu a listarelle sottilissime: per ottenere fettine regolari,con un coltello a lama sottilissima.Disporre le fettine di tofu su un foglio di carta assorbente, coprire con un altro foglio e tamponare per asciugare dal siero in eccesso.Disporre le lamelle di tofu sul piatto , ricoprire con paprika e semi di sesamo . Spruzzare qualche puff di olio evo .Cuocere in friggitrice ad aria per 20 minuti circa a 188°.( io ho coperto il tofu all’interno della friggitrice ad aria dopo i primi 10 minuti , per evitare di bruciarlo)
  • Tofu Sriracha Hummus :Aggiungere il tofu,i ceci e il succo di limone nella ciotola del robot da cucina. Frullare fino a che non sarà liscio.Aggiungi gli altri ingredienti. Aggiustate di sale a piacere e servite.
  • Piccoli Hamburger di piselli con maionese di tofu :In un robot da cucina frullare erba cipollina e la verdura verde scelta in una trita fine ma non in purea, tritare alternativamente le verdure a mano. Frullare i piselli alcune volte fino a ridurli grossolanamente. Aggiungilo in una ciotola capiente. Aggiungere le verdure, metà della farina di ceci e gli altri ingredienti. E mescolare bene. Se il composto è troppo liquido aggiungere un altro cucchiaio di farina di ceci e mescolare. Mettere in frigo per 30 minuti a un’ora per rassodare o anche tutta una notte.Dividere il composto in piccoli hamburger, potete aiutarvi a dare loro la forma utilizzando un coppapasta ma non è necessario. Scaldare l’olio in una padella. Friggere i burger a fuoco medio per 3-4 minuti per lato fino a quando saranno sode e dorate. Oppure come ho fatto io in friggitrice ad aria per 9 minuti a 204°.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!


Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!


Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai

mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

🥄HAI RIPRODOTTO QUESTA RICETTA?


Taggami su @Viaggi&AssaggiFelici e metti il tag #viaggieassaggifelici


 Non vedo l’ora di vedere com’è venuto il tuo piatto!