CHRISTMAS CAKE BRITANNICA VEGANA (torta di natale britannica in versione vegana)

Condividi dove desideri !
image_pdfApri come Pdfimage_printStampa

2° DESSERT DEL MENÙ VEGAN DELLE FESTE NATALIZIE DI Viaggi&AssaggiFelici

https://viaggieassaggifelici.blog/2021/12/22/crea-il-tuo-menu-vegan-delle-feste-natalizie-con-le-ricette-di-viaggiassaggifelici/

La tradizionale torta natalizia britannica viene servita in tutta l’Inghilterra durante il periodo natalizio ed è l’origine della nostra tradizionale torta alla frutta apprezzata in tutti gli Stati Uniti! 

C’è qualcosa di sorprendente nelle spezie calde, negli agrumi e nella frutta inzuppata in un dolce di Natale che si combinano con il marzapane e la ghiaccia reale per creare una torta che può diventare una tradizione di così lunga data.

Solitamente, secondo la sua tradizione , questa torta natalizia britannica viene preparata in anticipo ( ANCHE 1 MESE PRIMA).

Dopo essere stata infornata, la torta viene avvolta nella carta da forno quindi avvolgerla in carta stagnola o metterla in una scatola ermetica.

L’unica cosa da fare per assicurarti che la torta duri è bagnarla costantemente con il liquore

e messa a riposo per settimane o mesi affinché i profumi possano amalgamarsi bene.

Solitamente la Christmas cake viene ricoperta di glassa bianca o zucchero a velo.

Questa torta di Natale è una torta alla frutta ricca e densa, farcita con spezie calde da forno e frutta ammollata (tipicamente imbevuto di sherry, brandy o rum) compreso il ribes , datteri e uva sultanina .

È una tradizione inglese servire questa torta durante le feste.

Un dolce natalizio diverso da panettone e pandoro,

Può essere servita semplicemente cosparsa di zucchero a velo oppure decorata con il marzapane e la glassa reale.

Il Christmas Cake britannico è molto buono e una decorazione accurata lo renderà un dolce adatto ai nostri bagordi natalizi !!!

Ingredienti

  • 650 gr di frutta secca mista (usare un mix di, uva sultanina, ribes, mirtilli rossi, prugne ,fichi, datteri, medjoul)
  • 200ml di rum, o sherry o brandy o altro liquore ( io usato moscato d’asti), più extra per l’alimentazione
  • scorza e succo di 1 arancia
  • scorza e succo di 1 limone
  • 100 ml di latte veg
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 70 g di eritritolo a velo + 70 gr sciroppo di agave
  • 75 gr di olio di cocco
  • 100 gr di olio
  • 350 gr di farina 0
  • 75 gr di mandorle tritate
  • 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

Decorare

PRIMO STRATO DI DECORAZIONE

  • 25g  marmellata di albicocche
  • acqua tiepida

SECONDO STRATO DI DECORAZIONE :

  • 325 g di marzapane ( in fondo all’articolo procedimento per marzapane)

TERZO  STRATO DI DECORAZIONE : GLASSA o GHIACCIA REALE

  • 150 g di eritritolo a velo , più extra per spolverare
  • 75 ml/5 cucchiai di aquafaba (il liquido sgocciolato da una lattina o un barattolo di ceci)
  • ½ cucchiaino di sciroppo di agave o acero
  • ½ cucchiaino di succo di limone


PROCEDIMENTO

  1. Il giorno prima di cuocere la torta, mettete in una ciotola la frutta secca,il liquore , la scorza e il succo di limone e arancia, coprite e lasciate in ammollo per una notte.
  2. Il giorno successivo, foderare la base e i lati di una tortiera rotonda profonda 20 cm con un doppio strato di carta da forno
  3. Mescola il latte vegetale e i semi di chia in una piccola ciotola e metti da parte fino a quando non diventa appiccicoso.
  4. In una grande ciotola, sbattere eritritolo,sciroppo di agave e l’olio di cocco fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  5. In un’altra ciotola, mescolare la farina, le mandorle, le spezie miste e il bicarbonato di sodio.
  6. Aggiungere il composto di chia e latte alla crema di zucchero e olio di cocco, insieme agli ingredienti secchi e all’aceto. Mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Incorporare la frutta secca ammollata e l’eventuale liquido rimasto. Versare nello stampo preparato e livellare la parte superiore.

COTTURA

  1. FORNO : Infornare per 2 ore a 150° forno statico. Per controllare che la torta sia cotta, infila uno stecchino al centro: dovrebbe uscire pulito. Lasciar raffreddare completamente nello stampo.
  2. FRIGGITRICE AD ARIA : per 25 MINUTI a 150° e poi 20 MINUTI a 140° e poi 10 MINUTI a 130°.Per controllare che la torta sia cotta, infila uno stuzzicdenti al centro: dovrebbe uscire pulito. Lasciar raffreddare completamente nello stampo.

Poi appoggiala in un foglio di carta stagnola, fasciala bene in modo che venga trattenuto il calore il più a lungo possibile e dopo 3 ore rimuovi la pellicola.

DECORAZIONI

  1. Una volta fredda, togliete la torta dallo stampo e togliete la carta di rivestimento. Se si prepara in anticipo per maturare, vedere il suggerimento della ricetta di seguito.
  2. Quando sei pronto per decorare, scalda la marmellata con 2 cucchiai di acqua tiepida finché non cola ( io ho usato delle albicocche che avevo congelato , frullandole ed aggiungendo 1/2 cucchiaino di agar agar sciolto in 2 cucchiai di acqua ; 
  3. Stendere il marzapane sopra l’eritritolo a velo in un cerchio di circa 25 cm in modo da ricoprire anche i lati (tagliare intorno alla tortiera per una finitura ordinata). 
  4. Capovolgere la torta in modo che la parte sottostante piatta diventi la parte da decorare
  5. Spennellare la superficie della torta con la marmellata e attaccateci sopra il marzapane aiutandovi con un mattarello, in modo da ricoprire anche i lati.
  6. Per preparare la glassa, sbattere l’aquafaba con una frusta elettrica fino a renderla spumosa. 
  7. Setacciate l’eritritolo a velo poi continuate a sbattere fino a quando il composto non sarà diventato molto sodo e lucido: ci vorranno circa 15 minuti di sbattimento. 
  8. Aggiungere lo sciroppo di agave o acero e il succo di limone e sbattere brevemente. 
  9. Agitare densamente la glassa sopra il marzapane per dare un aspetto innevato.
  10. Lasciare la torta leggermente coperta per una notte in modo che la glassa si indurisca un po'( anche in frigo se la temperatura in casa è troppo alta ), quindi avvolgerla o conservarla in un contenitore ermetico in un luogo fresco fino al momento del bisogno.
  11. Aggiungi le tue decorazioni natalizie preferite , io ho decorato con fiori eduli .
👉 Cluccando qui potrete acquistarli: https://amzn.to/3JbxOFk

Suggerimenti per la ricetta :

1) puoi usare frutta secca già pronta

2)Potete preparare la torta anche con un mese di anticipo: conservatela in uno stampo ermetico, oppure ben avvolta nella carta da forno e poi nella pellicola. Usa uno stuzzicadenti o uno spiedino per praticare alcuni fori nella parte superiore della torta e “nutrirla” una volta ogni quindici giorni con 1-2 cucchiai di sherry – o brandy, rum , moscato o tè nero. Smetti di nutrirlo una settimana prima se volete congelarla.

Come già accennato questa torta se ben avvolta in pellicola trasparente e tenuta in luogo asciutto è fatta per durare anche 10 settimane.

Vi consiglio di decorarla prima con il marzapane qualche giorno prima di aggiungere infine la glassa !!!

COME FARE IN CASA IL MARZAPANE

  • 250 g di Farina di mandorle
  • 170 g di ERITRITOLO
  • 170 ml di Acqua
Preparazione
  •  Ponete al fuoco una pentola capiente con l’acqua ed eritritolo , poi portate a ebollizione.
  • Cuocete a fuoco medio per circa 20 minuti, finchè non risulterà leggermente gommoso.
  • Fuori dal fuoco versate nello sciroppo la farina di mandorle e girate bene finché sarà tutto ben amalgamato.
  • Aspettate che si sia un po’ intiepidito, poi con un frullatore ad immersione frullate in varie mandate fino a ottenere un composto omogeneo senza grumi.
  • Lavoratelo con le mani come un normale impasto, finché avrà una consistenza liscia e vellutata. 
  • Ponete il marzapane in un sacchetto, togliete l’aria, sigillatelo e mantenetelo a temperatura ambiente. Si conserva vari mesi, sempre perfettamente chiuso e al riparo dall’aria
  • Le dosi fornite sono per 1/2 kg circa di marzapane, ma potete benissimo prepararne meno o di più, basta fare le proporzioni tra i vari ingredienti. 

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo e nel mio gruppo facebook !!!

Condividila sui social usando i tasti in cima e in fondo all’articolo oppure lasciami un commento! Per te è un clic, per me una grandissima soddisfazione!

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai
🌱mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

image_pdfApri come Pdfimage_printStampa
Vota Questa Ricetta/Articolo

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.