PIZZA 100% INTEGRALE SOLO CON SEMOLA INTEGRALE DI GRANO DURO MACINATO A PIETRA , CON STRACCHINO VEGANO AUTOPRODOTTO E OLIVE TAGGIASCHE

Condividi dove desideri !
image_pdfApri come Pdfimage_printStampa

La pizza allo stracchino è un’idea saporita e sfiziosa per servire una pizza diversa dal solito.Il risultato è una pizza soffice ma allo stesso tempo croccante , dal sapore delicato . Lo stracchino va messo sulla pizza prima di essere infornata creando così una simpatica crosticina !!!

Cremoso e fresco, lo stracchino si può fare anche in versione vegan, con una ricetta facile da provare subito,penso di essere arrivato ad un ottimo risultato.

Lo stracchino vegan si può preparare in casa molto facilmente, utilizzando il latte di soia: si prepara in pochi minuti e ci permette di consumare un ottimo sostituto del formaggio, ricco di proteine.  Quello che otterremo è un composto del tutto simile allo stracchino di latte vaccino, che possiamo consumare fresco in purezza o utilizzare per arricchire altre ricette.

Tra le ricette vegane, quella dello stracchino è particolarmente semplice e quindi ben si adatta a tutti, anche ai poco esperti in cucina.

Si tratta, inoltre, di una ricetta senza glutine e adatta, quindi, a celiaci e intolleranti.

Molto simile al classico stracchino di latte vaccino  preparato in 5 minuti,con un risultato sorprendente.

È un formaggio vegetale spalmabile dal sapore e dalla consistenza deliziosi. Perfetto da spalmare sul pane, ma ancora meglio per farcire una Pizza ,Una Focaccia o una Piadina.

Perché Semola Integrale Rimacinata decorticata a pietra ?

➡️Più potere saziante

➡️ Prodotto finale più digeribile

➡️Preparazione dolci e salate più fragranti e salutari

➡️Più fibre,sali minerali e vitamine

➡️Una pizza con gusto più piacevole e leggera

INGREDIENTI

  • 350 gr di semola integrale di grano duro decorticato a pietra ( più quella per pieghe e stesura) La molisana
  • 3 gr ( 1 cucchiaino) di lievito di pasta madre essiccato[la confezione riporta: pasta madre essiccata + lievito secco],  in alternativa, puoi utilizzare lievito di birra liofilizzato o lievito di birra fresco [in proporzione, di un grammo].
  • 250 + 50 ml di acqua naturale a temperatura ambiente;
  • 8 gr ( 1 cucchiaio) di olio extravergine d’oliva;
  • 8 gr ( 1 cucchiaio) sale ( io uso rosa dell’himalaya)

Condimento

  • Passata di pomodoro bio
  • Origano q.b.
  • OLIVE TAGGIASCHE
  • STRACCHINO VEG fatto in casa ( in fondo all’articolo trovi la ricetta)
  • Sale q.b
  • Olio evo q.b
  • Lievito alimentare q.b

Preparazione

  1. Versa nella ciotola lievito, 250 ml di acqua e la semola .
  2. Prosegui la lavorazione finché l’impasto non risulta omogeneo.
  3. Aggiungi l’olio e inglobalo ed infine il sale.
  4. Aggiungi gli altri 50 ml di acqua e prosegui la lavorazione finché l’impasto, seppur ad elevata idratazione, non risulti omogeneo ed elastico.
  5. io uso una ciotola per impastare/lievitare con coperchio a chiusura ermetica
  6. Chiudi la ciotola con il suo coperchio e riponila nella stanza più fredda della casa al buio per 1 ora.
  7. Dopo 1 ora esegui più giri di pieghe Cospargendo l’impasto con abbondante semola
  8. Chiudi la ciotola con il suo coperchio e riponila in frigo, nella parte bassa immediatamente sopra il ripiano delle verdure per almeno 24 ore ( io l’ho fatto maturare per 48 ore)
  9. Una volta estratto l’impasto dal frigo e atteso che si sia acclimatato, è il momento di stendere la pizza.
  10. Fodera una teglia da forno con un foglio di carta forno e cospargi con abbondante semola
  11. Condisci la nostra pizza e Lascia riposare almeno un paio d’ore [anche quattro] all’interno del forno completamente spento e solo con la luce accesa ( dovresti riuscire a intravedere le famose bolle )
  12. Riscalda bene il forno, Inforna a 180° C per 25 minuti
  13. I tempi possono variare in base al forno e allo spessore della pizza.

PIZZAIOLI DI TUTTA ITALIA NASCONDETEVI🙊🙋🏼‍♂️😂🤸‍♂️

In sostanza inizio il giovedì sera per avere la pizza in tavola il sabato a cena.

STRACCHINO VEG

Ingredienti

  • 230 ml di latte di soia
  • 4 cucchiai di farina di riso
  • 1 cucchiaio di amido di mais o di riso
  • 50 ml di panna di soia (in fondo all’articolo la mia ricetta per farla in casa)
  • 135 gr di yogurt di soia ( in fondo all’articolo la mia ricetta se volete farlo in casa )
  • succo di mezzo limone (o 2 cucchiai di aceto di mele)
  • Lievito alimentare q.b ( 2 cucchiai)
  • sale q.b.

Procedimento

  • Stemperate la farina di riso, l’amido e un pizzico di sale nel latte di soia, mescolando bene per non formare grumi
  • Unite la panna di soia e mettete sul fuoco a fiamma bassa, mescolando continuamente con una frusta o un cucchiaio di legno
  • Unite il succo di limone e mantenete sul fuoco fino a quando il composto si sarà addensato
  • Togliete dal fuoco unite lo yogurt ed il lievito alimentare mescolando bene per incorporare, versate in una ciotola o in un contenitore di vetro e lasciate raffreddare, poi trasferite in frigo coperto.

Se ti è piaciuta questa ricetta e/o la riprodurrai ,fammelo sapere con un #like o un commento qui sotto l’articolo

E NON DIMENTICARE DI ISCRIVERTI AL MIO GRUPPO FACEBOOK !!!

Se vi va di seguire le altre mie ricette dolci e salate o pubblicare le vostre potete iscrivervi anche a :
👉alle newsletter di questo blog
https://page.co/PD3nai
🌱mio gruppo Facebook Viaggi&AssaggiFelici
facebook.com/groups/viaggieassaggifelici.blog
 ☘seguirmi su Pinterest 
http://www.pinterest.com/viaggieassaggifeliciblog

” YOGURT DI SOIA CON ESSICCATORE “

image_pdfApri come Pdfimage_printStampa
Vota Questa Ricetta/Articolo

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.