1

FOCACCIA integrale con ripieno cremoso al pesto di asparagi ,affettato veg, cotta in padella.

Sapete qual è la differenza tra pizza e focaccia?

Entrambe subiscono una doppia lievitazione ma la focaccia, a differenza della pizza, in genere fa la seconda in teglia. La focaccia cuoce a temperature più dolci, la pizza chiede un calore più intenso, anche per via del pomodoro e delle altre farce umide che, altrimenti, renderebbero molliccia la base.

Gli asparagi sono un ortaggio da non dimenticare mai anche per le loro proprietà nutrizionali.   Perchè? Perchè contengono ferro, vitamina C ma sopratutto vitamina K  Contengono acido folico e soprattutto quercitina, un’alimentazione ricca di quertitina salvaguardia la salute del cuore Gli asparagi hanno proprietà depurative e diuretiche perchè contengono  l’asparagina, ottimi per chi soffre di ritenzione idrica o ipertensione.

100 grammi di asparagi contengono solo 24 calorie. Il National Cancer Institute vede una ragione in particolare per mangiare asparagi: contengono più glutatione di ogni altro vegetale. Questo antiossidante neutralizza i radicali liberi ed è molto studiato nella prevenzione di alcuni tumori.

Con gli asparagi verdi ho preparato una sorta di pesto o potremmo chiamarlo anche una crema spalmabile, ottima si per la pasta ma meravigliosa anche sui crostini di pane integrale di segale per un antipasto.

Semplicemente tritando asparagi precedentemente bolliti, mandorle, pinoli ,panna e lievito alimentare.

Ingredienti per 4 persone

Per la Pasta

  • 200 g di farina integrale bio
  • 100 g di farina di avena integrale bio
  • 1 cucchiaino di sale rosa integrale dell’Himalaya
  • 30 g di pasta madre essiccata con lievito bio e veg
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 170 ml di acqua calda

Pesto di asparagi

-200 gr panna vegan( vedi la mia ricetta della panna fatta in casa in fondo all’articolo) -400 di asparagi freschi. – 100 gr di mandorle. -20gr di pinoli. -lievito alimentare q.b. -sale rosa dell’Himalaya q.b.

-50 gr di affettato di mopur al pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa, dedicarsi alla preparazione della farcitura,dopo aver bollito gli asparagi per 20 minuti circa in acqua salata, …
  2. Preparate la panna di soia ( vedi ricetta in fondo all’articolo)
  3. Versa nel tritatutto tutti gli ingredienti per il pesto .
  4. Nel frattempo, preparare la pasta per la focaccia. In una ciotola, riunire la farina integrale e la farina di avena. Mischiare con il sale e con il lievito .
  5. Al centro, unire tre cucchiai di olio extravergine d’oliva ed impastare con tanta acqua tiepida quanto basta fino ad ottenere una consistenza morbida, vellutata e non appiccicosa: se l’impasto risulta troppo molle, aggiungere altra farina.
  6. L’impasto – dopo essere stato inciso – rimane nella ciotola , coperto e lasciato lievitare per 2 ore.
  7. Trascorse le due ore di lievitazione dell’impasto, metterlo in frigo per 1 notte.
  8. Trascorsa anche la seconda lievitazione dividi la pasta in due parti circa uguali: Stendere ogni parte fino a formare due dischi dal diametro di circa 28-30 cm.( o comunque del diametro del tegame o padella che userete)
  9. Ritagliare due fogli di carta da forno fino ad ottenere due cerchi dallo stesso diametro della padella che userai .
  10. Appoggiare il primo disco di pasta su un cerchio di carta da forno, dunque trasferire sulla padella.
  11. Farcire con l’affettato sul fondo e coprire con il pesto di asparagi e con la panna di soia ,
  12. Coprire la farcitura con il secondo disco di pasta e pizzicare i bordi per sigillarli accuratamente ed evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. Coprire la padella con il coperchio.
  13. Accendere il fuoco e mantenere una fiamma media per 7-8 minuti.
  14. Dopo 7-8 minuti, alzare il coperchio, appoggiare il secondo foglio di carta da forno sopra alla focaccia e coprire con il coperchio . Rigirare la focaccia come fosse una frittata, aiutandosi con il coperchio piatto e farla scivolare nuovamente nella padella, avendo cura di mantenere la carta da forno tra la pasta e la padella. Coprire ancora con il coperchio e proseguire la cottura per altri 7 minuti, mantenendo una fiamma medio-bassa.
  15. Spegnere il fuoco e controllare il grado di cottura: se necessario, prolungare per un altro minuto o due, in base al calore che si è mantenuto durante la cottura.
  16. Togliere la focaccia dal fuoco, tagliare a spicchi e servire.
  17. In sostanza inizio il giovedì per avere la focaccia in tavola il sabato a cena.

Questa focaccia farcita in padella davvero buona : provatela anche con un ripieno di funghi oppure di peperoni! E se Volete osare.. Farcitela con crema spalmabile alle nocciole vegan per un gusto alternativo da leccarsi i baffi!

PIZZAIOLI DI TUTTA ITALIA NASCONDETEVI

Se ti è piaciuta questa ricetta metti un #like e commenta sotto l’articolo e fammi sapere se la riprodurrai in casa!!!